La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

martedì 3 marzo 2009

Sicurezza/ Romania: pronti a inviare altri agenti in Italia

Ministro Interni Nica: ci sarà incontro questa settimana a Roma

Roma, 2 mar. (Apcom-Nuova Europa) - Il numero dei poliziotti romeni che si trovano sul territorio italiano per collaborare nelle indagini potrebbe essere aumentato, ha annunciato il ministro degli Interni Dani Nica nel corso di un'audizione presso la commissione parlamentare Esteri, scrive Agerpres. La decisione verrà discussa nel corso della visita di una delegazione delle autorità romene a Roma, che si svolgerà questa settimana.

"Questa settimana una delegazione guidata dal direttore del ministero degli Interni Cornel Alexandru discuterà con le autorità italiane un invio supplementare di poliziotti romeni in Italia - ha spiegato Nica - Riteniamo che l'azione di prevenzione e di individuazione di coloro che commettono atti illegali serva per l'onore dei romeni onesti". Il ministero degli Interni romeno inviterà i prefetti di Roma, Milano e Napoli in Romania per rafforzare una percezione corretta del Paese della Nuova Europa ha aggiunto il capo del dicastero romeni.

"Abbiamo intenzione di invitare tre prefetti delle zone dove la comunità romena ha una presenza significativa, Roma, Napoli e Milano, per far vedere come è veramente questo Paese. Una parte dell'immagine deformata deriva da questa ignoranza - ha aggiunto il ministro - Si tratta di pregiudizi che si sono formati nel tempo". Il ministro degli Interni ha aggiunto che dall'inizio del suo mandato 15 poliziotti romeni sono stati inviati in Italia e altre tre si trovano nella penisola italiana per affari interni e per aiutare le autorità italiane nella lotta alla criminalità.

Nica ha dichiarato che il suo omologo italiano Roberto Maroni gli ha garantito tutti gli sforzi da parte delle autorità italiane per proteggere la comunità romena in Italia. "Nel corso del meeting dei ministri degli Interni e della Giustizia Ue a Bruxelles Maroni ha dichiarato ai mass media che il 99,99% dei romeni che vivono in Italia sono onesti. C'è l'impegno da parte delle autorità italiane a proteggere i cittadini romeni onesti e le loro famiglie. Ma abbiamo detto che serve 'tolleranza zero' per coloro che delinquono sia italiani che romeni", ha concluso Nica.

Fonte: Virgilio News.

Leggi anche:

Ronde ''magiche'', cresce l'Italia che crede ai miracoli
Associazioni cattoliche: "senza legge giusta a rischio la sicurezza"
Sicurezza/ Romania: pronti a inviare altri agenti in Italia

Citeste si:

Italia: Testele ADN si interceptarile telefonice arata ca cei doi romani acuzati de violarea fetitei de 14 ani ar fi nevinovati
Protest împotriva legilor lui Maroni
Primarul Romei, acuzat de rromi

Nessun commento:

Posta un commento