La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

giovedì 7 aprile 2011

Le targhe rumene

Spett.le redazione de Il Messaggero. Voglio portare alla luce un problema che sta dilagando su tutto il territorio nazionale. Da un po' di tempo, si sta riscontrando un continuo aumento di autovetture circolanti sul territorio nazionale, con targa rumena.

Faccio presente per conoscenza diretta, che cio' viene fatto per i seguenti motivi.

1) Il costo di assicurazione annua non supera la cifra di 130 euro/ 170 per le vetture piu grandi.

2) Sono praticamente irrintracciabili a qualsiasi infrazione del codice della strada, laddove vengano emesse multe per divieto di sosta, per eccesso di velocita', passaggio con semaforo rosso, e tutto cio che concerne il codice della strada, loro sono impunibili, perche essendo targate romania, non si risale mai al proprietario o al conducente.

3) Quasi nessuna vettura effettua la periodica revisione, perche nei libretti di circolazione, la lingua scritta e' il rumeno.

4) La maggior parte di esse circolano con tagliandi assicurativi contraffatti.

5) Laddove una vettura con targa rumena dovesse provocare sinistri con altre vetture di targa nazionale italiana, le compagnie di assicurazione RUMENE, riconoscono il danno pari al 10% del danno arrecato e talvolta neanche quello.

Mi chiedo come si puo' consentire un abuso alle norme vigenti, quando lo stesso codice dice che il cittadino straniero che risiede nel territorio nazionale, deve avere l'auto con targa italiana? E come dobbiamo sentirci noi italiani, tartassati da controlli autovelox, divieti di sosta, e altre infrazioni? Mentre il popolo rumeno fa da padrone in merito eludendo ogni qualsivoglia infrazione contestata?

Per chiudere, queste persone, (la maggior parte dei residenti nel nostro paese) hanno un regolare lavoro in italia, hanno un regolare contratto di affitto in italia, perche devono beneficiare di questo modo a mio avviso truffaldino ai danni del nostro paese?

Spero che la vostra rubrica intervenga al fine di ristabilire la legalita' e pari diritti tra cittadini.

Vi ringrazio per l'attenzione prestatami e con l'occasione porgo cordiali saluti

Flavio

Fonte: Il Messaggero

236 commenti:

1 – 200 di 236   Nuovi›   Più recenti»
Anonimo ha detto...

mi chiedo come e possibile che una persona come Flavio puo afermare che -"3) Quasi nessuna vettura effettua la periodica revisione, perche nei libretti di circolazione, la lingua scritta e' il rumeno.

4) La maggior parte di esse circolano con tagliandi assicurativi contraffatti. "
-e una offesa da parte sua nei confronti dei rumeni , perche tanto ODIO da parte vostra visto che i rumeni fano tutto lavoro ce voi non volete farlo e che sempre sono loro che mandano avanti Italia Vergogna

Anonimo ha detto...

Se sei così bravo, allora perché scrivi senza lasciare il nome?

Anonimo ha detto...

La macchina deve essere immatricolata entro un anno dalla data di residenza IT. Applicazione art.132 c.d.s. per mancata nazionalizzazione di veicoli appartenenti a stranieri comunitari che hanno acquisito la residenza in Italia
Ministero dell'Interno - Circolare n. 300/A/1/27794/111/56 del 24 ottobre 2007

Anonimo ha detto...

Nonostante la crudezza e i toni non completamente condivisibili viene segnalato un problema reale che andrebbe affrontato pragmaticamente, senza pregiudizi ideologici. Ho chiesto ad un carrozziere e mi ha detto che eludono l'obbligo di reimmatricolare l'auto intestandola ad un parente residente in Romania. Si dovrebbe intervenire perché chi ha la sventura di bocciare (con ragione) con uno di questi veicoli può mettersi il cuore in pace sul risarcimento. Queste vetture (fateci caso tutte nuove e di un certo valore) sono delle mine vaganti. Se fossi nei panni delle compagnie di assicurazioni farei ricorso a tutta l’eventuale influenza per spingere chi governa (stato o regioni) ad inventarsi delle norme che impediscano e sanzionino questo fenomeno. Inoltre c’è da considerare anche il mancato incasso per il bollo (tassa di proprietà) che queste vetture pagano alla Romania pur circolando ed usufruendo delle strade italiane. Si potrebbe pretendere che chi guida una vettura con targa straniera sia necessariamente il proprietario o un individuo segnalato su un documento che accompagna il veicolo (simile al contratto di noleggio dove sono precisati i dati del locatario). In caso di visite turistiche pretendere di accompagnare il veicolo con una dichiarazione scritta rilasciata dalle autorità locali con l’indicazione del periodo di permanenza ed eventualmente il pagamento di un canone di permanenza proporzionale alla durata del soggiorno (come avviene in altri paesi). Insomma qualcosa si può e si deve fare.

vensat ha detto...

ragazzi miei il problema e' un altro. Io viaggio con una macchina , comprata in Romania intestata ad un rumeno , pago regolarmente tutto quello che lo stato Rumeno mi chiede , e se prendo multe o altro pago. Ma la verita' e che ho pagato la macchina 2500 euro in meno che qui in Italia e che con 65 euro ho pagato bollo e assicurazione. Proviamo noi a truffare meno la assicurazioni , e magari la prossima volta , pagheremo meno e compreremo la macchina in Italia.

Anonimo ha detto...

la verita e che la macchina non costano meno... io sono italiano e possiedo una vettura rumena intestata alla ditta rumena. ho regolare revisione ogni 2 anni regolare assicurazione con kasco inclusa.. ma e vero che non pago le multe.. ma non perke non le voglio pagre (se ce infrazione) e che non arrivano.. la colpa e dello stato italiano.... e come la storia dei biglietti sul bus.. italiano senza biglietto lo beccano e deve pagare... e i stranieri??????

Anonimo ha detto...

E' un probema diffuso che dev'essere regolato. ci sono delle disposizione transitorie con la Romania e Bulgaria, si possono aggiungere dei bolli italiano, che hanno una scadenza, ed eventuale sequestro del mezzo in caso di non immatricolazione in Italia.

Anonimo ha detto...

Ancora con questa storia che gli Italiani non vogliono fare certi lavori !!!!!!!!!!
nell'ultimo anno 850.000 italiani hanno perso il lavoro e secondo voi sarebbero in grado di rifiutare un lavoro?
La verità è che hanno fatto male a farvi entrare in Italia, sapessi quanti ne conosco che non pagano l'affitto, rubano si ubriacano e la legge Italiana non fa nulla, se lo fate in Romania vi carcerano e buttano via la chiave !!
Spero che presto vengano chiuse le frontiere e vi rimandino tutti a casa vostra, di voi non sappiamo che farcene !!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

x me lo stato e solo un truffatore che ruba nelle tasche italiane aumentano le tasse assicurazione gasolio e benzine e nessuno0 dice niente xche si stanno mangiando tutta l'italia vergogna governo io mi vergogno di essre itliano

Anonimo ha detto...

PURTROPPO RAGAZZI E' TRISTE DIRLO MA SIAMO DELLE PECORE,E COME TALE VANNOI MUNTE DAI NOSTRI PASTORI............MA QUALI RUMENI O AGLICANI!!!!!!

Radu Mare Adrian ha detto...

voi siate stati a romania per vedere quanti italiani sono?????se vai a romania con una macchina targata in italia non paghi le multe,se passi con rossa non paghi la multa,anche io circolo in italia con una macchina targata romania perche ho pagato 6 anni asigurazione e bollo in itali,voi se andate in romania pagate asicurazione ?????siamo in UE e so puo andare dapertutto,francesi in italia,italiani in francia,olandesi,tedeschi e anche rumeni possono circolare in italia,se vado in autostrada pago,non ti preocupare ! ! ! mi chiamo Adrian Radu Mare ,e non tutti sono umbriaconi,come voi altri...non tutti vi drogate

Radu Mare Adrian ha detto...

sono andato aposta in romania per fare la revisione e pagare assicurazione,anche se il libretto di circolazione e in rumeno ma la data di scadenza e cosi 12/10/2012,quindi si puo vedere qundo scade la revisione,o pure no? sul assicurazione e uguale,e si puo anche verificare dai poliziotti,la carta verde si puo verificare in tutto il mondo,cè la sede anche in italia,ho un contratto di lavoro che si rinova ogni 3 messi,se domani non lavoro piu e torno a romania allora si che e un problema che io sono rumeno e non posso avere la macchina italiana,posso circolare con la macchina rumena tranquilamente mi e stato detto da un poliziotto a roma che ma fermato in autostrada per controllo,a verificato assicurazione e revisione,solo che tutti rumeni devono avere l`assicurazione valida e fare i bravi,rispettare l`italia

Radu Mare Adrian ha detto...

se vieni fermato dai carabinieri o polizia stradale e prendi una multa,noi confronte a voi la dobiamo pagare subito,quindi le multe vengono pagate (aparte autovelox fissi),e vi posso dire che sono tantissimi italiani e marocchini che girano con targhe italiane ma senza assicurazione !

Anonimo ha detto...

dove si paga le tase per le autovetture.

Anonimo ha detto...

Ho letto pure io i comenti lasciati qui:mi interesa perche non voglio improvisamente di rimanere senza machina mezza la strada,senza conoscere che devi fare e come devi fare,in caso che la machina in regola di libreto,di asicuratione,e di revisione mi viene sechestrata!!!sono residente in italia e ho un contrato a termino determinato ,ho la machina targata rumena.le multe si pagano subito no come diceva flavio!!io sono dacordo con radu mare..si deve trovare una soluzione giusta non quelo di targarlo in italiano perche io ancora sono citadino rumeno e rimaro rumeno.grazie.il mio nome no lo devi saperne perche questo e mio punto di vista.

Anonimo ha detto...

Sono rumena anch'io però mi spiace dire che non sono affatto d'accordo con le macchine che circolano all'estero dopo aver pagato una misera assicurazione di 150 euro. No no no. Se entri in italia devi pagare il valore italiano dell'assicurazione altrimenti te ne stai a casa tua. Io ad aprile Ho acquistato un'auto nuova in italia pagando bollo, bollino, assicurazione e tutto il resto. Due settimane dopo, mentre ero parcheggiata un'auto rumena perde il controllo mi viene addosso a tutta velocità provocandomi danni più grandi del valore dell'auto. Morale della favola : sto ancora pagando un finanziamento per una macchina che si trova in officina da 7 mesi, e l'assicurazione rumena non risponde in nessun modo ai solleciti dell'avvocato. Questa e la Romania. E poi ti chiedono perché ce l'ho con un paese dove non esistono leggi, diritti e doveri. L'unica colpa MIA e quella fi essere nata in quel paese. Grazie Romania.

Radu Mare Adrian ha detto...

se quelo ti e venuto a dosso non e colpa mia ho de un altro che ha la macchina targata in romania,ti ha mai sucesso un incidente con una macchina italiana per vedere che succede???

Radu Mare Adrian ha detto...

la colpa tua e che capisci poco secondo me,se tu vai in romania con la tua buburuza e fai un incidente??? credi che l'assicurazione italiana paga subito ??????? ma per favoreee ! ! !

Radu Mare Adrian ha detto...

ho se tu vai a dosso da un'altro che ha la macchina rumena,in italia,vuoi dire che l'assicurazine italiana paga?

Anonimo ha detto...

Ma non sparare caz.....te. per piacere. Non paragonare un'assicurazione italiana seria (non di quelle fatte su internet per risparmiare) che ti costa 1500 euro all'anno con una rumena fatta alla caz...o del tipo meno pago meglio sto. Ma dai .... Vivo in italia da anni ormai e non Ho mai preso una multa, mentre se vai in Romania con una targa italiana ti ferma un poliziotto ogni 100 metri per la mancia. Eh svegliati...

Anonimo ha detto...

Un mondo talmente corrotto da farti scappare via. Eppure non c'è nient'altro che mi fa arrabbiare se non un rumeno arrivato in italia pieno di arroganza, un essere umano che non sa per niente cos'è la correttezza....

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Solito.... Non sai parlare senza offendere. Tutta colpa dell'educazione!

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
dr.ssa Cristina Giorgiana Tutu, Avvocato praticante iscritta all'Albo degli Avvocati Firenze 388 0506482 ha detto...

Se si è rimasti vittima di un incidente stradale provocato in Italia da un veicolo immatricolato all'estero, per richiedere il risarcimento dei danni subiti occorre inviare una lettera raccomandata con avviso di ricevimento all'Ufficio Centrale Italiano, al seguente indirizzo:
UCI - Corso Sempione, 39 - 20145 MILANO

Per ulteriori informazioni su questo punto, consultare il sito web UCI all'indirizzo www.ucimi.it
L'Ufficio Centrale Italiano.

Purtroppo li incidenti stradali capitano sia in Italia ( con veicoli inmatricolati all'estero) che all'estero ( con veicoli inmatricolati in Italia). Dobbiamo essere pronti ad assumere le nostre responsabilità. "Buon senso coincide quasi sempre con la ragionevolezza" (wikipedia) ed il buon senso dovrebbe essere alla base di tutti, sia italiani che rumeni.
Siamo ragionevoli prima di scrivere od usare parole offensive per un popolo!

marian87 ha detto...

Weee,signor anonimo italiano....per che non dici il tuo nome cosi ti faccio una denuncia per discriminazione....sapete solo parlare voi gli italiani...non te la devi prendere con i rumeni ma con il stato italiano che da leggi di merda.se tu potevi girare con una macchina targata al estero e una assicurazione estera sono sicuro che lo facevi,,ma non puoi e per questo che sei geloso...Con la parte dove scrivi che noi mangiamo merda devi ripensare per che noi rumeni MANGIAMO MEGLIO DI VOI e la cipolla ve la mangiate bollita.non offendere persone che non conosci.si vede che sei un razzista che non ci vuole vedere. un altra cosa,e vero che noi facciamo tutti i lavori di merda che voi italiani non siete capaci di farli per che vi e piu comodo dire che siamo noi a fregarvi il lavoro che mettere la mano a lavorare...

h2 ha detto...

questa conversazione è a dir poco vergognosa! io sono italiano, ma se io dovessi fare un viaggio all estero potrebbe accadere un incidente e la vittima che risiede nello stato da me visitato potrebbe fare lo stesso discorso che sopra ha fatto qualche italiano ignorante che parla solo spinto dal razzismo! e poi chi ha la possibilita di immatricolare un auto all estero è idiota se non lo fa, perche dobbiamo pagare superbollo anche se mangiamo pane e cipolla pur di toglierci lo sfizio d avere una bella macchina? con la benzina quasi a 2 euro, assicurazioni altissime? per fare cosa? per campare i politici che girano con auto blu che superano di molto la soglia minima del superbollo? scommetto che loro non cacciano una lira....
a proposito, io ho parenti in romania, tutto quest odio verso di loro, eppure visto che in italia non vi si fila nessuno perche non siete all altezza ve le fate le vacanze all estero per rimorchiare eh? purtroppo per voi i tempi sono cambiati anche li, non fate piu scena se andate li belli acchittati e rivestiti e poi in italia abitate in una casetta senza neanche i termosifoni...
ciao ciao

Anonimo ha detto...

HANNO RAGIONE TUTTI,
pero'
perche' voi Rumeni brava gente,
grandi lavorati,
astemi e rispettoosi delle leggi

NON VE NE TORNATE NEL VOSTRO PAESE

il livello qulitativo di un paese e' = ai cittadini che vi abitano.

dai su tornatevene a casa vostra che noi e voi siamo contenti

Anonimo ha detto...

Rumeni o bulgari fa poca differenza perchè quando si tratta di risparmiare siamo tutti gli stessi ,la legge italiana è quella che fa schifo e dovrebbe regolare questo tipo di questioni.Detto questo,aggiungo che mi fanno proprio cagare tutti quelle persone ,italiani e rumeni che si offendono qui.

Anonimo ha detto...

..anche se il governo italiano si disinteressa alla questione ,questo non da ai rumeni e ad altri stranieri il diritto di approfittarsene .
Bisogna rispettare il paese che ci ospita.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
filomena ha detto...

salve a tutti! io sono italiana e da tale essendo nell'UE dico che tutti questi commenti futili non hanno senso. non dobbiamo essere razzisti con nessuno! perchè non dobbiamo affatto dire che un rumeno è cattivo e un italiano no! noi siamo tutti bravi e tutti cattivi!! siamo bravi tutti as andare a fare vacanze estive all'estero per risparmiare!! perchè non viaggiate in italia come per esempio sardegna(bellissima sardegna) d'estate p cortina (magnifica) e spendiamo un piccola bottiglina d'acqua 5€???? pensiamo ad andare in altri paesi del monso per pagare poco non perchè vogliamo visitare e basta! ragazzi miei tutto questo è assurdo!!! se qualcuno puo fare un rca all'estero fatela! ora ci penso anche io!! vi sembra giusto che con benzina a quasi 2€ un rca sulla mia auto una vecchia punto del 1999 mi hanno chiesto 2930€ annui di rca??? ma ci rendiamo conto??? la mia auto vale 500€!! lo stato italiano ci deruba con gentilezza e noi glielo permettiamo!! ragazzi lo stato vuole tt qsti soldi per rca perchè non pensa a darci un lavoro serio e degno delle nostre qualità? ci manda a casa con famiglie e figli alle spalle e questo è bello? cmq se io conoscessi qualcuno che mi spiegherebbe come si puo fare la farei anche io l'assicuraz auto all'estero. io adoro tutto il mondo e non devo proprio andare via nessuno dall'italia e ne gli italiani da altre parti del mondo!

Anonimo ha detto...

un popolo è famoso per come si è presentato.e i romeni non si son certo presentati bene in u.e..oltretutto continuano a sputare nel piatto dove mangiano.,in italia come in spagna, come in inghilterra..dire che senza di loro l'italia non andava avanti è un emerita fesseria...il mondo è pieno di gente.....e quando son arrivati loro l'italia era bella che costruita..stai a vedere che ora l'a1 ce l'hanno costruita loro,magari anche il pirellone, i colosseo , la scala e quant'altro., il traforo sotto il monte bianco e la ferrari....aspettavamo loro.... quelli che han il paese pieno di buche e carretti.... la romania insieme alla bulgaria (che pero è molto meno meno cattiva) è stata fatta entrare in europa con serie limitazioni (vedasi schenghen), dopo che l'europa era stata costituita alla fine degli anni 50tra vari paesi fondatori tra cui l'italia ...(.meglio ricordarlo questo, la romania ci è entrata, dalla finestra nel 2007 non perche ci piacesse particolarmente, anzi neanche sapevamo esistesse di avere questa specie di fratteli qua..., ma perche servivano operai a 200 300 euro al mese per rivendere agli industriali al ricco mercato OCCIDENTALE, a carissimo presso...tutto qui

Anonimo ha detto...

spesso poi si sente dire "in romania se rubi una mela ti danno 3 anni e qui è una pacchia"...c'è da chiedersi come mai allora sia particolarmente feconda di delinquenti, avendo queste mirabolanti leggi e perche il governo di bucarest abbia dovuto mandare negli aeroporti centinaia di agenti..boh..o le leggi vostre funzionano come le nostre o qualcosa non quadra...sarè un po' di mentalita sbagliata?....

le nostre leggi piacciano o meno son nostre e non si vede perche debbano cambiare per adottare quelle medioevali di altri paesi...ognuno si tiene le sue...

Anonimo ha detto...

Ragazzi io sono Laurentiu vi posso dire una cosa??? VIVA LA ROMANIA x i costi delle assicurazioni 120€ annuo x il bollo che lo paghiamo 15 euro all'anno ora se voi siete invidiosi e pagate come gli stupidi perche voi siete bravi solo in chiacchere ma con i fatti un pò meno xk non sapete imporre ciò di cuoi avete bisogno un esempio?? gaurdate cos'è succ a Roma nel 2011 complimenti davvero molto bravi voi italiani cosi sapete parlare con lo stato rompendo tutto?? avete problemi con le banche?? cacciate tutti i vostri soldi dalle banche per un anno e vedete che danni gli fate.. poi voi parlate del popolo rumeno dite che siamo tutti malviventi ma voi all'estero sapete cosa fate??no allora dovete chiudere un pò sta fogna di bocca e informarvi prima di parlare perche fate tutti ridere le persone italiane brave si contano sulle dita DI UNA MANO SOLA xk anche voi come popolo fate ride non solo la Romania Bulgaria e tutti quelli che dite voi... xk se non vi vengono a pulire la casa una straniera vivereste in una merda...ditemi voi quante badante italiane ne avete vistoin giro? pokissime xk non lo vuole fare nessun'italiano solo ora che sentite la crisi volete qualunque lavoro ma fino a poco fa il rumeno andava bene a tutto a pulire cessi le vostre mutande io spero che un gg arrivate voi ai nostri piedi e poi non direte + determinate cose VA PUPA LAU ROMANASI MEI

Anonimo ha detto...

rassisti italianii, non esiste piu italia,romania,spania germania....., oggi ce soltanto la UE,se non vi piace uscite fuori.fate a tutti un favore.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

non sparate cavolate.la media europea e di 200 o 300 euro al anno.cosi capira anche quel razzista di prima.le assicurazzioni in italia costano care per la colpa dei finti incidenti e non per la colpa dei rumeni.provate a guardare nel vostro giardino

Anonimo ha detto...

Cerca tu semmai di non sparare cazzate,qui il punto in discussione non era le assicurazioni troppo care(ovviamente discutibile) ma il fatto che mentre tanti (anche stranieri) se la pagano malgrado tutto ,certi rumeni se ne infischiano e pur lavorando e vivendo in italia se ne vanno in giro coi loro mezzi assicurati(?) in romania a discapito di chi dovesse mai fare un incidente con loro..leggi bene e poi parla magari.

Anonimo ha detto...

inutile dire oni uno la sua meglio lasiare lo stato a decidere

Anonimo ha detto...

La questione mi interessa molto!Sono rumeno e vivo in Italia da 15 anni pagando regolarmente le tasse, guido una Punto con targa italiana(mai avuto incidenti) e devo spendere 1000 euro al anno per bollo e assicurazione per una macchina che ne vale altretanto!!! Se per la stessa auto deva pagare 300 in Romania perche no? Chi gira in Ferrari ha di solito la residenza in Svizzera, Montecarlo, RSM e magari non paga pure un cazzo in Italia! Allora perche il problema sono i rumeni? Il VERO problema in Italia sono le leggi che non vengono riepettate, tutti fanno i furbi appena possono, tutti cercano la via facile, dal imprenditore bergamasco al muratore rumeno perche il sistema lo permette...LA VERITA E` CHE L'ITALIANO STA PERDENDO LO STATUS DI QUALCHE ANNO FA, HA PAURA DEL FUTURO, SCARICA LE SUE FRUSTRAZIONI SUI IMMIGRATI PERCHE NON PUO PRENDERSELA CON LA POLITICA.VERGONA!Gli italiani non hanno piu memoria, hanno portato la mafia nel mondo, 4 reggioni sono in mano alla Mafia, il debito pubblico e al 120% e il problema sono le targhe rumene?SVEGLIA
Doru Popa

Anonimo ha detto...

florin.
non ho niente con "italiano" ne con "romeno" ne con altre nazionalita.
qui si parla di "ospitare" (in italia).nella nostra cultura ospitare vuol dire dar meglio al tuo ospite, a prescindere da questo.io chiedo ma non per essere polemico: 1 quando mai un citadino romeno e stato tratato al meno a parita con citadino italiano?
2 -dimentichiamo il tratamento di rispeto negli nostri confronti che non e mai stato.
3 -perche si parte sempre dall pregiudizio di romeno=deliquente.
4- non ho mai visto in 10 anni di italia che un romeno ha la precedenza nell confronto di un lavoratore italiano ,anche se fosse piu qualificato.
5 -equanti romeni l,hanno presso nell quell posto.... quando si parla di pagare
6-adesso ti parlo proprio della mia esperienza che la vivo in questi momenti..ho lavorato per 2 annicon la mia ditta ho da prendere ancora 73000euro.tutti miei colaboratori sono stati pagati fino al ultimo romeni e italiani con costo di far vivere male la mia famiglia.adesso di quei soldi non ne prendo uno.la ditta falisce e apre un altra con un presta nome. e mi chiedo ....chi e il deliquente? e chi spinge a delinquere? (nell caso che dovrei provedere al recupero).
premeto che non sono acusse finte sono solo i fatti reali...se potresti darmi delle risposte educate...carro italiano..e questa l,ospitalita che si ofre in italia? grazie.

Alfonso ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Alfonso ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Io sono Italiano, sono stato in Romania tante volte, ho amici Rumeni, ho avuto anche alcune fidanzate Rumene, e mi dispiace che in Italia ci sia questo grande odio verso i Rumeni.
I miei amici in Romania mi dicono che tutti i delinquenti Rumeni sono venuti in Italia, in quanto le leggi italiane sono molto permissive, e quindi rischiano molto poco, e mi hanno anche detto che i Rumeni per bene sono rimasti in Romania, quelli che sono emigrati in altri paesi sono i ceti piu' bassi e meno istruiti.
Mi dispiace che per colpa dei loro concittadini delinquenti che si comportano male in Italia. i Rumeni onesti che lavorano e si comportano bene, vengano anche loro emarginati e disprezzati.
I primi ad essere incazzati con i loro connazionali delinquenti dovrebbero proprio essere i Rumeni onesti, perfettamente integrati in Italia, la cui immagine viene rovinata.
Ed anche il governo Rumeno dovrebbe riprendersi in casa propria i loro delinquenti, cosi' starebbero meglio tutti, gli Italiani ed i Rumeni onesti.
Da ultimo aggiungo che l' Italia attuale e' un paese di merda, governato da politici di merda e Vaticano di merda, che fanno di tutto per tutelare i delinquenti a discapito della gente che vive onestamente.
Fossi Rumeno, francamente preferirei vivere in Romania, paese che ora e' tranquillissimo e dove le leggi verso chi delinque sono molto severe.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Alfonso ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Alfonso ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

@ Doru Popa,hai detto bene ,il problem aprincipale in Italia non è quello delle targhe rumene,ma su questa pagina si sta parlando solo di questo,quindi non cercare scuse per non pagare l'assicurazione in Italia(visto che cmq hai detto di pagare tutte le altre tasse regolarmente).Dire che i ricconi e gli evasori con le ferrari non pagano un cazzo perchè hanno la residenza altrove non c'entra un bel niente ,anzi ti mette solo al pari loro.Bisogna dare l'esempio prima di tutto ,non approfittare delle cose per fare quello che si vuole,e in questo gli stranieri sono numeri uno.

Anonimo ha detto...

voi tuti bravi per un motivo di targhe e asiguratzioni pagate al estero perche cominciate altre discursi del rasismo per rumeni fate bravi in italia per italiani no deveseri rasisti e non sbgliati popolo rumeno con tzingari
voi italiani lo sapete come sono tratati i vostri conatzionali in romania?
informate prima de dire coze brute

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

e apropasito su libreti rumeni scriv pure in inglese uguale sul le asiguratzioni sono seguro cento per cento basta legere e poi per controla le politze ce asistentza a milano si trova sul politza asiguratzione

Anonimo ha detto...

intanto la romania è al 3° posto in europa dal punto di vista della crescita economica nell'ultimo trimestre, dopo lettonia ed estonia, mentre l'italia sta affondando. rispetto gli italiani che abbiano letto almeno un libro, e non voglio offendere il paese che mi ha accolto benissimo, in cui studio e lavoro. la precisazione era per il coglione che prima ha detto che l'italia ha costruito autostrade, ponti, la ferrari ecc ecc senza i romeni. vorrei fargli una domanda: ce l'avreste fatta senza gli americani e il piano marshall? scommetto che non sai neanche che cosa sia. oppure, domanda di riserva, cosa avreste costruito durante 45 anni di dittatura?

detesto l'ignoranza e le parole buttate lì. ragionate, cazzo, prima di aprire bocca (o scrivere commenti).

tornando all'argomento principale, in qualità di cittadino della CE, mi sentiri libero di girare con qualsiasi targa appartenete all'UE. ciò non è possibile, purtroppo, in italia.

Anonimo ha detto...

I Romeni non hanno nessuna colpa. Fanno quello che lo stato italiano gli permette. Lo stato italiano non punisce, non manda nessuno in prigione, non chiude aziende che non pagano tasse, non arresta i stupratori, non arresta neanche i parlamentari che rubano..insomma..e voi andate a pescare i Romeni ?

Anonimo ha detto...

I romeni si comportano bene all'estero. Pagano affitto, tasse, bollo x la macchina, lavorano e sono brava gente. In Italia il discorso e' un'altro. La legge Italiana non punisce nessuno..quindi cambiate governo, cambiate legge, cambiate il PM, cambiate i parlamentari ( buffoni & papponi ) e poi vedrete che anche i Romeni pagheranno il bollo x la macchina !

Anonimo ha detto...

E cosa fanno gli Italiani all'estero ? esattamente le stesse cose. A parte i camerieri..la maggior parte sono pigri e furbi ! Il nome ' iatliano' all'estero e' visto come : problema, pigrizia, ladro, furbo, ingannatore, due facce.. che tristezza. Adesso ve la prendete con i Romeni ? Fate pena.

Anonimo ha detto...

Mi sembra che qua si sono dimenticate le buone maniere
si dice che tutto il mondo e paese.
Secondo me e vero.
Sono ROMENA e sono orgoliosa di eserlo.
Ci sono parechi romeni che fano cose cative pero ci sono molti di piu che sono gente per bene che paga le tasse e un afitto anche di piu degli italiani pero di loro si parla di meno.
E poi basta guardare il tg per vedere che anche italiani deliquenti ci sono.Anche tropi.
Basta guardare quanti sono andati in ROMANIA hanno aperto fabriche e pagano miseramente i romeni.poi non pagano le tasse in ROMANIA.poi ci sono quelli che cercano solo di aprofitare delle ragazze.Sapete quanti italiani chedono ale ragazze romene in ROMANIA che lavorano per loro di andarci a letto con loro per mantenere il loro lavoro?Opure quel italiano che a aprofitato di bambini?
Ci sono dapertuto le mele marce pero non per questo un popolo intero.
fatevi una domanda
poi per quel pugile volevo dire 2 parole.
ci sono molti romeni che potrebero rompere i denti anche a te.sei forte con quelli piu deboli di te.vorei che ti incontri anche con un romeno che ti facia capire che non sei il unico che sapia usare i pugni.

Non dimentichiamo che i italiani partivano anni fa con una valigia in mano verso america e erano considerati mafiosi.Quante cose brute avete fatto?Pero non per questo un popolo viene stigmatizato almeno non secondo me.
Io ho tanti amici e amiche italiani,gente per bene che non e tanto limitata omme tanti che hanno fatto comenti qui.
Io abito in piemonte e devo dire che non ho mai visto un romeno ubriaco sulla strada .
E poi se si parla di corecteza e di pagare le tasse dobiamo dire anche di quante famiglie romene sonno rimaste senza un sostegno perche il marito e morto al lavoro pero non era in regola perche il intraprenditore italiano non vuole pagare le tasse?????????
Tante volte e succeso pero di questo non si parla.
Io stesa ho lavorato a ROMA per 8 anni ,ho cresciuto 3 bambini e tenuto una casa di 200 m e ho solo 3 messi di contributi pagati .ho avuto una figlia e non ho ricevuto la maternita.Quindi lasciate perdere .
secondo me ci sonno tanti italiani per bene e atretanti romeni.
e necesario che non si dimentica da dove si parte e valle per entrambe le nazioni.
Spero di non vedere poi tante parolace e discriminazioni .

Mio marito e inginere elettrico e lavora comme operaio.Ci sonno tanti laureati che lavorano qui e non si lamentano.E una scelta nostra.Pero la MERDA NON ABIAMO MAI MANGIATO.FORSE QUELLO CHE LA DETTO LA ANCHE PROVATA.
TANTE BUONE COSE A TUTTI SENZA PENSARE SE E ROMENO O ITALIANO.

Anonimo ha detto...

ADESSO CHE CERA TANTO GHIACIO UNA SG ITALIANO CHE AVEVA CIRCA 70 ANNI E CADUTA .PERCHE SOLLO IO UNA ROMENA LA AIUTATA RIALZARSI ?
PERCHE CERANO TANTE PERSONE INTORNO?NESUNO MI HA AIUTATA .
GUARDATEVI INTORNO FORSE NON TUTTI I ROMENI SONO UGUALI.
SONNO ORGOLIOSA DI ESERE ROMENA

Anonimo ha detto...

Buongiorno a tutti.
Chiederei a tutti i Rumeni e Italiani maleducati di non scrivere piu' su questo sito.
Sono Italiano ed ho qui' in Italia molti amici Italiani e Rumeni.
Il problema dell'Italia e' che siamo governati da dei politici corrotti, ladri, mascalzoni e farabutti.
Abbiamo un sistema giudiziario che fa schifo, giudici schifosi che non condannano assassini e ladri e stupratori, di qualsiasi nazionalita'.
Gli Italiani hanno la possibilita' di cambiare le cose tramite il voto elettorale, ma quando vanno a votare votano sempre per gli stessi ladri che sono ora al governo, quindi dico che la colpa se l' Italia e' ridotta cosi', e' solo nostra, quindi smettiamola di prendercela con gli stranieri.
A me i Rumeni sono simpatici e pur non parlando la stessa lingua, riusciamo comunque a capirci, perche' le nostre lingue sono simili.
I miei amici Rumeni, ogni volta che tornano in Romania per le vacanze, quando tornano in Italia mi portano ogni ben di Dio dal loro paese, liquori, formaggi, vini, ecc., quindi non posso che parlarne bene dei Rumeni.
Le brave e le cattive persone ci sono dappertutto, non bisogna mai generalizzare.
E non confondere gli zingari Rom, con i Rumeni, che non c' entrano niente.

Per cui dico W l' Italia e W la Romania.

Anonimo ha detto...

ciao ragazzi spero di ricevere una risposta sono una ragazza di 24 anni ho un bimbo di un anno e cn mio marito abbiamo fatto un incidente tre mesi fà cn dei stranieri ma solo ieri abbiamo scoperto ke questi stranieri nn sn assicurati cn il nome dell assicurazione data cioe euroins vi premetto che sn intervenuti la polizia e adesso stiamo aspettando il verbale voglio chiedervi aiuto voglio sapere se qualcun altro mi risarcirà xkè l avvocato ci ha detto che anke facendo denuncia ha vittime della strada ci vogliono 5 anni x riavere ilò risarcimento. io voglio un aiuto x sapere cm muovermi voglio dirvi che noi ancora stiamo pagando i bollettini dell auto e nn ce l abbiamo. capite in che situazione ci troviamo? posso chiedere aiuto a qualcuno? fatemi sapere al più presto grazie mille

Anonimo ha detto...

io nn ce lò cn i romeni ma voglio saolo aiuto cmq sn sempre la ragazza di 24 dell incidente

Anonimo ha detto...

Si, e vero che solo 1% dei rumeni sono persone che devono stare acasa loro, qualcuno cafone qualcuno ubriacone ma non sono ancora arivati cosi in basso come Alfonso.

Anonimo ha detto...

Al rumeno anonimo che dice di studiare e lavorare in Italia,paese che lo ha accolto a suo dire benissimo,gli suggerisco di pagare il bollo e l'assicurazione in Italia se è questo il paese in cui risiede,lavora e paga le tasse.Hai detto di non sopportare le parole buttate a caso ,bhè quelle tue ad esempio.. ,non c'entra niente il fatto di essere cittadino EU e la conseguente facoltà di circolare liberamente per L'UE.Qui su questa pagina web se non te ne sei ancora accorto si parla del fatto di dover rispettare le leggi che ci sono e non attaccarsi alle scuse che gli italiani hanno leggi e politici di merda,fate il vostro dovere e basta cazzo.Poi il piano Marshall e tutte le altre lezioni di storia valle a fare da qualche altra parte testadicazzo che non sei altro.

Anonimo ha detto...

certo, siamo anonimi, posiamo usare qualsiasi termine... bravo molto educativo

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
marius_fsi ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
marius_fsi ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
george ha detto...

ce cu voi ati inebunit eu am 3 masini pe bulgaria si ma doare in fund de italieni si de altii circul cand vreu eu va pupa george si aveti grija de buzunarul vostru !!!

Anonimo ha detto...

vorrei ricordare ai signori rumeni bulgari polacchi moldavi che con i soldi del bollo dell'assicurazione si finanziano la manutenzione delle strade,gli ospedali dove lor signori corrono tutti i giorni oppure dove vengono accolti al pronto soccorso anche con più riguardo rispetto a noi italiani perchè forse saremo un paese ormai destinato allo sfacelo ma siamo ancora capaci di accogliere come nessun altro paese al mondo ricordatelo che quando sarà finita la festa cosa farete?

Anonimo ha detto...

troppo odio ,la verita è che italiani e i romeni sono simili.io sono una romena che a salvato il sedere ad un italiano per non falire,e non solo li sto insegniando la storia del popolo italiano.italianisi sentono inferiori,perche in tanto che in italia si sono construite le autostrade,i romeni studiavano kg di libri.
ciao a tutti.gabriela

Anonimo ha detto...

a tutti i rumeni che hanno commentato su questa pagina in maniera offensiva e incongruente auguro di subire lo stesso ma cento volte di più nella loro bella Romania di parassiti ,Tempo al tempo,poi vedremo se mentre costruivamo strade in Italia loro studiavano kg di libri.Andatevene via dall'Italia e dagli altri paesi UE che vi hanno accolto indegni che non siete altro e non tornateci più.

Anonimo ha detto...

pfff..un sfat..romanilor..daca ii vedeti atat de incuiati pe macaronarii astia...dc va mai puneti mintea cu ei? indiferenta doare cel mai tare!! plus ca o sa dati dovada de o mai buna educatie nebagandu-i in seama...sa isi smulga parul din cap ca nu le dam motive de cearta!!

Anonimo ha detto...

sei un maleducato. Complimenti. ITALO

paolo ha detto...

io non solo mi compro un auto targata romania, mi compro anche un furgone e una moto li compro qua a 2 soldi e la immatricolo lassu', qui tra equitalia e altre cazzate ci portano via tutto anche l'aria che respiriamo, che cazzo vuol dire sta polemica, stiamo male noi, stanno male anche loro, a quelli che continuano questa polemica idiota e inutile.. HAI SICTIR..

Anonimo ha detto...

avete pensato prima di parlare tutti?? anche italiani anche rumeno

Anonimo ha detto...

Complimenti ancora agli stronzi rumeni che intervengono commentando nella loro lingua,a Paolo invece che vorrebbe comprarsi anche moto e furgone in Romania gli auguro anche di restarsene lì dove si comprerà quei mezzi perchè tanto non ha capito ancora niente.Il problema sollevato da questo articolo non è equitalia che ti porta via tutto ..

Anonimo ha detto...

Ma dite che i romeni sono maleducati mentre voi vi fate governare dagli stessi mafiosi che vi fanno partire i soldi come i razzi dalle tasche in 1000 direzioni? Date la colpa ai romeni che pagano 100 euro di assicurazione quando il vostro tasso di evasione fiscale arriva al 50%? OSATE CHIEDERVI PERCHE' LA BENZINA COSTA 2 EURO/LITRO CON I FINANZIERI CHE FANNO I MILLIONI AL RIBASSO MENTRE IL VOSTRO GOVERNO SI GRATTA LE PALLE? FORSE VI CHIEDETE ANCHE DOVE FINISCONO LE VOSTRE IMPOSTE?!? MA TIRATEVI 2 SCHIAFFI E SVEGLIATEVI NELLA REALTA'!!Cioè..voi mangiate la merda che voi stessi cagate..e osate parlare male degli altri? Siete in caduta libera e la colpa è solo vostra! non dei romeni..Smettetela per favore va la che è meglio!!

Anonimo ha detto...

Buna. fiindca n-am pic de respect pentru italiani am sa scriu in limba Romana. Am sa traduc in bataie de joc cu google translate!!
1. NU FACETI GRESEALA SA V-A CUMPARATI masina de aici... cand veti vrea sa o vindet... miroase a cacat. Chiar daca masina e cotata in 4ruote 10000€ voi nu o veti pute vinde cu mai mult de 5000€ fiindca miroase a caca cum v-am zis.Am avut aici 3 masini... si de fiecare data m-a rugam de altii sa le-o vand. Toate 3 le-am vandut numai altor straini( tigani, palastinieni, tigani)

2. Luati-o din tara si pastrati-va numerele noastre daca se poate. De ce? FIINDCA ASIGURARILE DE AICI, DACA ESTI ROMAN SE INGRASA CU 200€ STIATI?Deci ei incearca sa traga de pe noi... dar ar fi mai bine sa deschidem ochii.Care iubesc asa mult italienii sa-i pupe in pula!!Aici noi nu avem avantajele loc( au casa de la mama s tata- nu platesca chirie, asigurarea pentru ei... hocus pocus... e mai mica ,
am de scris ff mult dar nu vreau sa plictisesc... v-a salut si profitati din plin cat se mai poate!!!!

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

george ha detto...
ce cu voi ati inebunit eu am 3 masini pe bulgaria si ma doare in fund de italieni si de altii circul cand vreu eu va pupa george si aveti grija de buzunarul vostru !!!

TE FELICIT GEORGE macar de ar fi toti ca tine... Cand nu poti plati chiria v-a bate cineva in isa sa v-a dea? baiatul de mai sus sunt

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Buna. fiindca n-am pic de respect pentru italiani am sa scriu in limba Romana. Am sa traduc in bataie de joc cu google translate!!
1. NU FACETI GRESEALA SA V-A CUMPARATI masina de aici... cand veti vrea sa o vindet... miroase a cacat. Chiar daca masina e cotata in 4ruote 10000€ voi nu o veti pute vinde cu mai mult de 5000€ fiindca miroase a caca cum v-am zis.Am avut aici 3 masini... si de fiecare data m-a rugam de altii sa le-o vand. Toate 3 le-am vandut numai altor straini( tigani, palastinieni, tigani)

2. Luati-o din tara si pastrati-va numerele noastre daca se poate. De ce? FIINDCA ASIGURARILE DE AICI, DACA ESTI ROMAN SE INGRASA CU 200€ STIATI?Deci ei incearca sa traga de pe noi... dar ar fi mai bine sa deschidem ochii.Care iubesc asa mult italienii sa-i pupe in pula!!Aici noi nu avem avantajele loc( au casa de la mama s tata- nu platesca chirie, asigurarea pentru ei... hocus pocus... e mai mica ,
am de scris ff mult dar nu vreau sa plictisesc... v-a salut si profitati din plin cat se mai poate!!!!

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Noi Romenii siamo dei genii.... vi abiamo invasso e piano piano andrete via dalla italia. perche ormai e nostraaaaaa. A scuola pian piano comme lingua materna meterano romeno.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Cristina Tutu ha detto...

Messagio per a persona che ho postato il commento firmato "Anonimo" in data 13 marzo 2012 ore 22:52.

1. Anche se il suo messagio è privo dell’indicazione del nome e del cognome,questa non implica l’impossibilità della sua identificazione.
2. Infatti, tecnicamente, è possibile risalire all’indirizzo IP del soggetto che ha inviato il messaggio eventualmente diffamatorio e, tramite l’Internet Service Provider, risalire all’identità del soggetto a cui l’IP è stato assegnato, sia esso un IP statico o dinamico.
3. Se non lo sapeva, La informo che anche dalle notizie anonime e incontrollate, diffuse via Internet, può derivare danno irreparabile alla reputazione e all'onore di una persona e non solo, che comporta un risarcimento.

In conclusione, richiedo personalmente a chiunque abbia intenzione di diffamare o di ingiuriare, di astenersi!

Anonimo ha detto...

Non conosco bene i rumeni,non conosco bene nemmenole rumene.Non sempre sento parlare bene dei Rumeni e delle Rumene,ma nemmeno parlar bene di Italiani da parte dei Rumeni e delle Rumene.
Io penso che ci siano brave persone sia da voi che da noi.Sono stanco di sentire fare di tutta un erba un fascio.Amo il mio paese l'Italia,ma molte brutter cose succedono perche la nostra casta politic adi m. non gliene frega niente.
sono un Nazionalista Italiano e sono una brava persona,dobbiamo rispettarci a Vicenda.Io rispetto il Popolo Rumeno.E Saluto con onore tutti i Nazionalisti Rumeni,.Il marcio va isolato da voi e da noi,non litighiamo fra di noi brave persone per colpa dei marci.isoliamoli.

Anonimo ha detto...

i romeni non sono solo ubriachi e stupratori:


http://postspilimbergo.wordpress.com/2010/07/22/spilimbergo-romena-salva-una-bambina-dallannegamento/

http://www.mondonews24.com/attualita/romeno-salva-un-operaio-precipitato-nel-fiume-crati/5378

http://www.positanonews.it/articoli/58115/cittadino_romeno_salva_da_stupro_due_ragazze_italiane_da_due_slavi_albanesi.html

..potrei andare avanti

Anonimo ha detto...

IO SONO ITALIANO QUESTO NON VUOLE DIRE CHE SONO SANTI.MA DARE A CESARE QUELLO CHE E' DI CESARE.QUINDI SELETTIVITA' SEMPRE,CHI BENE BENE,CHI MALE DEVE PAGARE,ITALIANO O RUMENO NON IMPORTA.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

alora perche gli Italiani vanno ad sfrutare la manodopera in Romania, perche pagano pochissimo gli operai.o zbaglio? alora questo e giusto? dittemelo voi. grazie! scusate gli eventuali erori.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

scusate.aproposito di assicurazioni...io ho comprato una machina qui in italia con 2700 euro e devo pagare una assicurazione di 1800 euro al anno.giudicate voi.e furto qualificato.e impensabile per uno stipendio di 800 euro al mese.

Anonimo ha detto...

che poi devo pagare affito e altre bolette

Anonimo ha detto...

perfavore non parlate piu di stranieri maleducati e che non rispettano le regole se voi per primi non li rispetate.io dove sto in affito mi hano detto che se voglio registrato il contratto devo pagare io le tasse.e noi saremo ii bastardi.mi fate pena.a me nesuno mi paga le tasse.ho voluto farmi un contratto di lavoro e sono stata dacordo per pagare io le tasse ma nemeno cosi non hano voluto percio l unica cosa che poso dire e che alcuni vogliono stare nel giusto ma non li si da la posibilita in questo paese delle meraviglie.grazie

Anonimo ha detto...

non parlate di stranieri che non rispettano le regole se voi per primi non li rispetatte.dove sto in affito mi hano detto che se voglio registrato il contratto devo pagare io le tasse.a me nesuno mi paga le tasse.ho voluto farmi anche un contratto di lavoro pagando io le tasse di tasca mia ma ne meno cosi andava bene,e meglio uno straniero senza diritti.mi fate pena.magari qualcuno vuole stare nel giusto ma no li si da la posibilita in questo paese delle meraviglie.grazie.

Anonimo ha detto...

Perfettamente d'accordo sul fatto che per primi gli italiani sono allergici alle regole,questa non deve essere tuttavia una scusa per gli stranieri per fare lo stesso.E poi in conclusione se il paese delle meraviglie non vi va bene e ti facciamo anche pena,perchè non te ne torni nella tua bella Romania?

Anonimo ha detto...

mi fate pena solo perche fate discorsi stupidi e ve la prendete con gli stranieri quando siete voi a non rispettare le regole.pensi che uno straniero non vuole esere messo in regola?dubito.non siamo noi che non paghiamo le tasse,siette voi!!!!!e per rispondeti:mi resto qua perche mi piace lavorare e si paga di piu,ma lo stato resta fregato,non per voi

Anonimo ha detto...

anche se non poso dire che non vado dacordo con la gente ,tutto il contrario.non ho mai litigato con nessuno,e sono vista bene dove abitto,pero ti dico che mi fa male il fatto che non ho "diritti"

Anonimo ha detto...

anche se non poso dire che non vado dacordo con la gente,tutto il contrario.non ho mai litigato con nesuno e sono vista bene dove abitto,tutto va bene fin quando chiedi ii tuoi diritti,puoi non sei piu buono,e mi fa male,molto male.

Anonimo ha detto...

mda

Anonimo ha detto...

deci baeti sai lasam in pace inportant e pot astia sa ne sechestreze masinile legal sau nu

Anonimo ha detto...

cine are vreo informatie despre masinile cu nr de romania in ii spuneti-mi si mie ca ma intereseaza

Anonimo ha detto...

io sono straniero anche se ho la cittadinanza italiana,pago le multe e bolli auto e moto,e dico che fano bene se intestano l auto nel loro paese lo farei anche io e altri perche qui e uno stato di merda con bolli e super bolli assicurazioni e non centra niente se e romeno o no, prima che i italiani parlino si devono guardare nello specchio basta guardare da roma in giu come brava la genta a rispettare le regole e vedere loro come si conportano, mi sembra invidia e razzismo,poi se uno sbaglia deve pagare entra con rosso o prende la multa e non la paga o quello che fa, ma e lo stato che deve fare le leggi,ma lo stato ce in italia????? e non centra un cazzo se uno vuole intestare l auto nel suo paese come dice qualcuno,quell qualcuno si deve fare i cazzi suoi.......

Anonimo ha detto...

Sono albanese ho letto molti comenti pago bollo del auto e anche della moto e multe e ho molto amici italiani e romeni, ce gente buona e cattiva,ma prima i italiani devono guardare a casa loro se sono cosi corretti e poi l evasione fiscale,mafia,la benzina che va a 2 euro e altro molto,siete ultimi in europa prima di fare prediche e razzismo per altri paesi e non ditte che rubano i posti di lavoro i stranieri se non hanno voglia di fare un cazzo i italiani o non li piace il lavoro che si possano sporcare un po, non capisco cosa centra se uno vuole intestare l auto nel suo paese?? sono cazzi miei non deve dare spiegazioni a nessuno se pago tutto quello che mi dicono, ma se italiani sono cosi invidiosi delle targe romene perche non andate a intestare anche voi le auto la, poi mi chiedo:se uno sbaglia li devono fare la multa o bloccare l auto lo stato italiano,ma se non ha le leggi non e colpa di nessuno.... quindi morale della favola il signore che ha aperte il discorso delle targe romene primo si deve fare i cazzi suoi e guardare e sentire bene i italiani e poi deve andare a piangere dall suo stato: Legge legge parola che non essiete qua....

Anonimo ha detto...

buna....pt tipul care intreba mai sus de masini inmatriculate in romania...daca masina e de mai mult de un an in italia trebuie inmatriculata.daca nu ti-o sechestreaza pana cand o inmatriculezi...si cu o amenda pompoasa...!!! atentie...!!! ....si inca ceva nu care cumva sa fii rezident in italia...!!!chiar daca ai venit ieri cu masina din romania dar esti rezident de 2-3 ani...politia ia in considerare ca esti cu masina aici de cand ai rezidenta...e aiurea...!!!o zi buna...

Anonimo ha detto...

buna....pt tipul care intreba mai sus de masini inmatriculate in romania...daca masina e de mai mult de un an in italia trebuie inmatriculata.daca nu ti-o sechestreaza pana cand o inmatriculezi...si cu o amenda pompoasa...!!! atentie...!!! ....si inca ceva nu care cumva sa fii rezident in italia...!!!chiar daca ai venit ieri cu masina din romania dar esti rezident de 2-3 ani...politia ia in considerare ca esti cu masina aici de cand ai rezidenta...e aiurea...!!!o zi buna...

DA DAR DACA E PE NUMELE TATALUI in tara sau a unchiului ? SI CUM POT SA DEMONSTREZE CA MASINA UNCHIULUI MEU care sta in tara e mai mult de un an aici? Daca nu sti cum stau lucrurile te rog nu mai raspunde ca BAGI FRICA IN OAMENI DEGEABA. Ai vb macar cu un carabinier sau cu unul de la politia municupala despre asta? Eu am vb. Duceti-va si vb cu ei nu v-a fie frica daca nu a-ti fcut nimic rau.!! DE ex te duci cu masina surori tale in romania... ce pot sa iti faca ai nostri? nu pot sechestra lucrul altuia!!!

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

non vedete gli ITALIANI come vi guardano????NON VI SENTITE A DISAGIO?

Anonimo ha detto...

1)perchè vi vestite con tute che qui non son più di moda dal 1980?
2) perchè usate macchine grandissime: guardate che a nessuno frega un cazzo se avete il motore potente....
3) perchè ascoltate solo musica semplice e commerciale?
4) perchè tutti muscolosi? guardate che le donne italiane preferiscono gli uomini magri e intelligenti ai muscolosi?
5) perchè fate sempre a botte?
6) perchè le vostre donne si reputano tutte fighe? non hanno notato che solo gli italiani disperati/contadini/ignoranti/rozzi e stupidi van con loro?

Elsa ha detto...

Che tristezza... Siete caduti troppo in basso..TUTTI !!
Da rumeno si viene a trovare in difficoltà perché non soltanto non si può usufruire del decreto Bersani e prendere la prima classe perché papà/zio/mamma ce l'ha già, ma anche perché si ritrova 300€ in più oltre la 14-esima classe (assegnata con tanto affetto, c'è da dire..) per il puro "rischio paese" e allora ti viene da pensare: faranno male ad arrangiarsi ? dopo tutto gli italiani sono rinomati nell'arte di arrangiarsi..
E se poi gli italiani (da sud o da nord, centro o meridione, chi ne ha più ne metta) sono così esperti nell'imbrogliare l'assicurazione a tal punto che sono arrivati al primo posto in Europa a livello di tariffa assicurativa sarebbe sempre la colpa degli "sporchi, sozzi, luridi zingari rumeni" ??
Un attimo di cervello connesso gente.. meditate gente, meditate.
Sono sempre per la convivenza pacifica rispettosa del diritto altrui.

Anonimo ha detto...

voglio rispondere a quel ignorante che ci critica ii vestiti e le donne.ci vestiamo cosi perche ci piace,siamo in un paese democratico o sbaglio?ascoltiamo la musica che ci fa ballare non quella che ci fa sedere e ascoltare le parole e ci fa metere sul divano,noi siamo vivi dentro.non sapete divertirvi,non sapete neanche che vuol dire DIVERTIMENTO,e se gli uomini italiani guardano le donne straniere e perche sonno donne con la testa sulle spalle,sono belle,e non stano sempre in giro come le vostre.non mi piace esere cattiva ma se qualcuno parla male del mio popolo io mi incazo,comme fate anche voi.

Anonimo ha detto...

non ci sentiamo a disagio qua perche chi vale lo sa percio.io cammino con la testa alta e sono orgoliosa di chi sono,percio finitela di criticare.la verita e che avete paura di chi e piu forte,e non sapete comme difendervi.anche gli italiani sono guardati male fuori percio siamo nelle stessa barca.dovete avere pazienza comme ce labiamo anche noi con voi

Anonimo ha detto...

sempre si sente "IO RUMENO SPACCA TE TESTA!!!!"....
1)perchè violenza?
2)perchè in palestra solo pesi e niente aerobica?
3)si ma anche gruppi rock/elettronici fanno ballare ma non cagate tipo shakira o jennifer lopez...esiste anche un underground musicale molto interessante
4)perchè fate sempre a botte?non sarebbe meglio studiare e laurearsi?

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

e basta con tutti questi errori di ortografia....ah hah ah ah

Anonimo ha detto...

tutti quà veramente....ignoranti e volgari...dicono di esser più forti di noi: si è visto il loro esser forte a cosa gli ha portati: ha chieder l' elemosina negli stati vicino. NON E' LA FORZA CHE CONTA E' IL CERVELLO!!!!! fabio da Milano

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

qui siete tutti matti!!!!!!!!!!!!!!! io emigrerei in Islanda

Anonimo ha detto...

io devo dare una casa in affitto ma telefonano sempre loro. Ma io resisto!!!! piuttosto faccio a meno dei soldi.
Lo faccio perchè rispetto la casa costruita da mio nonno!

W TORINO e I TORINESI!!!!!!

Anonimo ha detto...

uno voglio rispondere a quello che ci chiede perche siamo qui.siamo qui per ii soldi e basta e quello che dice che abiamo erori di ortografia li chiedo a lui di scrivere qualcosa lui in rumeno vediamo se lo scrive bene.ma non ce la fara perche non sa parlare bene la sua lingua ma non un altra,figurati.meno male che non ho mai incontrato questo tipo di gente e conosco solo gente brava come me.sarano quei ragazini di mama e papa che scrivono catate perche si vede che sono pini di odio e amano solo se stesi,perche uno maturo ragiona prima di aprire bocca,almeno cosi voglio pensare.noi abiamo il coragio di uscire di casa e farcela da soli in un eta fragile ,ma loro mai perche non ce la fano e o chiuso perche non vale la pena discutere con gente che e nera dentro.vi saluto

Anonimo ha detto...

io invece stro da una signiora che si affita le case solo agli stranieri perche gli italiani gli hano distrutto la casa ogni volta che la affitata percio.....

Anonimo ha detto...

Mi chiedo perchè non si decidono a chiudere i commenti relativi a questo articolo postato ormai quasi un anno fa ,forse chi l'ha scritto si vuole divertire ancora un pò ?

Anonimo ha detto...

dovendo recarmi in romania...bacau precisamente..in auto a me intestata...serve la carta verde..e cos'altro???..mi han parlato di un bollino x le autostrade da acquistare dove???...chi fosse informato su tutti i documenti necessari ne sarei grato...emilio!

Anonimo ha detto...

http://www.gandul.info/news/executie-in-stil-mafiot-la-oradea-un-barbat-a-murit-dupa-ce-a-fost-impuscat-cu-o-arma-de-vanatoare-9351176

28 februarie 2012 – 09:21

Esecutivo di stampo mafioso in Oradea. Un uomo è morto dopo essere stato sparato con un fucile da caccia.


Cittadino italiano sospettato per l'omicidio di Oradea ha ammesso alla polizia che ha ucciso l'uomo per 35 anni, dicendo che lui ha combattuto per un debito e descrivere in dettaglio come l'omicidio.
Il principale sospettato per l'assassinio è un cittadino italiano, 58 anni, che ha anche stato catturato dalla polizia. Egli ha detto che ha combattuto per un debito, ma ha rifiutato di specificare quali importo. Egli ha descritto in dettaglio come l'omicidio, ha inviato corrispondente AFP.

Mi dovete dire cosa dobiamo farre noi con i italiani ce hanno deciso di vivere in romania? in questo caso. li dobbiamo cacciare via via come volete fare voi con noi?

voi non avete ancora capito che a voi non vi voglio piu neanche i americanii? la magior parte di italiani che vivono in america sonno visti come mafia..
quanto rasismo ...
vi siete scordati la storia del vostro paese...
che prima erano i romanii a venere sopra di noi, ormai i tempi sono cambiati, ora siamo venuti noi sopra di voi.
io cosa devo fare se ho comprato una machina italiana con documenti in regola e non lo poso asigurare perche devo pagare dopio di voi... ci poso io pagare 1800 euro al anno quando voi pagate solo metta?? no non posso .. certo che ci provo a fare quelo che e meglio per me (venedre sta machina ,andare in romania comprare una di da). io penso che tutti proviamo a fare che meglio per noi e per li nostre famiglie!
scusa se ho ofeso qualcuno.. ma questa e la verita e sopra tutto questha e la vita! vi lo dovete prendere con lo stato italiano.. no con noi.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

non vuol dire che se alcuni rumeni fanno queste cose le fanno tutti.io sono rumena e dico che e giusto che queste persone paghino per quello che fanno e con pene severe non come e adeso.perche non li fanno a romania?perche le legi sonno dure.non e colpa de le altre persone straniere che lavora e tira avanti comme gli italiani.

Anonimo ha detto...

sono tanti rumeni e altri stranieri che sono visti bene in italia,che si sono guadaniati il rispetto .dipende come ti comporti.e questo vale per tutti e dapertutto

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

si puo sapere se almeno uno di voi,italiani che scrivete male, qui,abbia finito come minimo,7-8 ani di scuola?!sapete quale e il tasso d"alfabetizare in italia?
alfonso, grande pugile, tu devi sapere tutto questo...primo deliquente ce tu sei...

Anonimo ha detto...

sono uno straniero...fate punire i malviventi...tutti...rispettate i poveri lavoratori...stranieri o italiani....e un discorso valido anche per gli stranieri...viva italia!viva romania!

Anonimo ha detto...

Il mondo è pieno di italiani che non tornano a casa nemeno dopo 100 anni.
"Zingari d'Europa" vi ricorda qualcosa? E certamente non furono i romeni....
America,Belgio...etc...etc...sono saturate d'italiani no,di romeni!
"Tutto mondo,un paese!"

Anonimo ha detto...

P A C E!

Anonimo ha detto...

Gli zingari d'Europa gli italiani ?? ma che cosa dici ? non sai nemmeno di cosa stai parlando,la Romania è il primo paese in Europa in quanto ad emigrazione(il secondo ahimè e' l'Italia),in ogni caso non usare toni offensivi con il paese che ti da da mangiare,mostra rispetto se ne hai .

Anonimo ha detto...

poi italiani del sud non sono come noi del nord...
quelli del sud manovrano voi romeni: voi credete di esser dei pericolosi criminali in realtà siete dei burattini nelle mani di mafia e camorra.

Riflettete, studiate e lavorate onestamente....

E' INUTILE AVERE I MUSCOLI CI VUOLE CERVELLO.

Anonimo ha detto...

ragazzi!!! basta.chi si comporta male paga e basta.tutti i paesi hano le loro "pecore nere".ci faciamo solo male e ci riempiamo di odio.viviamo in pace e basta.

Anonimo ha detto...

Salve.sono un rumeno e mi sonto proprio male vedendo cosa state scrivendo.io o la machina targata in romania ,sono in It di 2 ani e non o mai preso una multa,nepure un incidente,pago lasicurazzione in romania e tute le tase,non si po parlare che tuti sono uguale,poi si parla de la machina che devi targarla in IT dopo un ano,Ma vi chedo,sapete le legi che sono in romania,sapete de la tasa che si paga per una machina targatta al estero se poi torni in Romania. Un esempio:Per una machina euro 4 motore 2.0 diesel e di 1800 euro.se io torno in romania chi mi paga sta tasa?

Anonimo ha detto...

O finito l'universita in romania (matematica informatica)e lavoro come muratore in Italia perche non o volia di vivere con ii miei,ne pagare una casa per tuta la vita,Sono in Italia non perche non o da mangiare ma perche volio fare de i sacrifici per arangiarmi da solo.Io dove abito sono dei italiani bravisimi,o sempre deto che siete acoglienti ,pero e il nostro dirito di lavorare in italia o in altri paesi come avete fato anche voi italiani in Francia e anche in Romania,E poi e vero che si sente parlare che rumano,amazzano.Pero Un rumeno che e statto preso a rubare il secondo giorno lo incontravi per strada, Uno che e stato preso a lavorare senza contrato e stato mandato subito in Romania con l'aereo,(prima di entrare ne la comunita)Ela vostra lege che tiene cuoa in Italia ii ladri e i lavoratori li manda acasa. E poi non dimenticate che la magiorparte deglli italiani ano piu di 60 anii,siamo noi ii gioveni rumeni albanesi e lia altri stranieri insieme a voi a pagare ste pensionii. Vasy rumeno

Anonimo ha detto...

mamma mia quanti razzisti che scrivono qui...
razzisti non solo alcuni italiani ma anche alcuni rumeni razzisti.
le brave persone e le cattive persone esistono dappertutto, in italia, romania ed in qualunque altra nazione del mondo, le leggi che regolano la circolazione dei veicoli con targa italiana o straniera, sono leggi EUROPEE, non ci possiamo far nulla fino al giorno in cui il parlamento Europeo non farà leggi che unificano la parte della circolazione automobilistica, tasse, assicurazioni, etc. etc.
Io sono italiano

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

scuse a Cristina credevo che l a publicato lei



scuse


vasy rumeno

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Trezeste prieteni români, ne-am întors în ţara noastră frumoasă! Aici, italienii nu doresc prezenţa noastră. de ce stai aici? Este jenant să nu fie luate acasa ... am mult de lucru ...

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Trezeste prieteni români, ne-am întors în ţara noastră frumoasă! Aici, italienii nu doresc prezenţa noastră. de ce stai aici? Este jenant să nu fie luate acasa ... am mult de lucru ..

Anonimo ha detto...

Ragazzi parlando di targhe chi mi po aiutare......O la machina targata in romania e se la vendo a un italiano lui riesea a fare pasagio e le targhe prima,e poi vado a radiare la machina....scrivo anche in rumeno:
Informatii: Am o masina cu numere de Romania si vreau sa o vand la un italian,poate sa si o inmatriculeze si sa si faca pasajul fara ca sa o radiez.....si dupa ce e inmatriculata sa merg eu sa o radiez....... Vasy

Anonimo ha detto...

mi chiamo antonio, in tg se parlano male dei rumeni è solo per moda e per razzismo, perchè ne conosco tanti nonostante io sia italianissimo e vi posso garantire che sn quasi tutti ottimi lavoratori, le mele marcie ci stanno ovunque , italiani, rumeni, l ultima moda italiana però vuole un accanimento nei loro confronti, come prima si diceva " l assassino rumeno" ed ancora prima il ladro " siciliano" , quindi basta con ste discussioni stupide , per quanto riguarda le targhe fanno benissimo, io vivo a roma e vedo ferrari e altre macchine di lusso con targhe lettoni, estoni, san marino , quei pochi che hanno targa italiana sono magicamente invalidi, quindi perchè loro si e io no? negli ultimi 10 anni non ho mai avuto un sinistro e nonostante io sia la classe più bassa ho visto aumentare l rca della mia macchina da 400 euro a 1200! con quale giustificazione?? c'è crisi ! che vergogna ! ora l ultima novità è che mi hanno anche buttato fuori perchè risulti residente al sud ( a roma ci sto per lavoro) e da napoli in giù non fanno più polizze !!! che scandalo!! io invito qualche amico rumeno se può darmi una mano , per darmi qualche dritta per cambiare anche io le targhe da italiane a rumene , perchè sono stanco di pagare tangenti legalizzate ed essere trattato anche a pesci in faccia ! se volete su fb mi chiamo" antonio antonino signorino " grazie a tutti coloro che mi daranno una mano, e achi disprezza voi stranieri ricordate sempre che chi disprezza compra !

Anonimo ha detto...

vedo che il dibattito è aperto da parecchio:ho trovato il blog per curiosità,dal momento che mia sorella ,dopo essere stata tamponata da un rumeno ubriaco con macchina trgata romania ,eccetera eccetera,l'ha insultata andando via senza fornire dati... e dicendole"voi italiani tutti uguali...;
rileggendo i vari commenti di sopra aggiungo questa testimonianza,sperando vivamente di risolvere questa storia personale..il mio commento è che un figlio di troia loè prima di essere italiano o rumeno: è uno schifo che i figli di troia siano così tanti e lo stato non tuteli chi non lo è.marco

giulia ha detto...

mi dispiace che siano cosi tanti a pensare male di noi..io sono rumena e vivo da 8 anni in italia,ho sempre lavorato ho sempre pagato le multe e le tasse,nn ho mai rubato e mai fatto del male a nessuno,e la gente che mi conosce mi aprezza ed aprezza il mio lavoro quindi...fatte voi...

giulia ha detto...

ah...e mi dispiace tantissimo per quello che fanno gli altri ma nn e giusto che paghiamo tutti..io nn ho mai fatto del male a nessuno ne qui in italia ne al mio paese..e poi siette tutti anonimi?

Anonimo ha detto...

l'unica speranza è che cambino le leggi alla svelta in italia questo delle auto immatricolate all'estero è un grosso problema, chi risiede e lavora in un paese diverso dal proprio non può circolare con auto intestate a parenti o amici all'estero, se non con un visto temporaneo come fanno in altri paesi.

Anonimo ha detto...

quando faranno questa benedetta legge spariranno in un attimo tutte queste migliaia di targhe straniere che ad ogni angolo di strada si vedono.

giulia ha detto...

ho letto quasi tutti i commenti e sono molto delusa.. possibbile che vi dovette dire tutte quelle cose brutte...mamma mia e vergognoso davverro...

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Perche sanno usare il cervello , sanno come muoversi non come vuoi che non sapete altro che stare insieme alla madre fino a 40 anni. BAMBOCCIONI ! ! !

Anonimo ha detto...

ai detto bene fino ai 40 ani,che non sano fare nientaltro!!!

Daniel ha detto...

VORREI SAPERE COME FANNO I RUMENI A POSSEDERE QUASI TUTTI DEI MACCHINONI ( audi, mercedes, bmw )

Ho una machina inmatricolata in Italia,comprata nel 2004,che adesso non fa due soldi e un'altra inmatricolata in Romania.Quando ho comprato la prima e ho fatto prima assicurazione,anche se avevo la patente da tanto,m'hanno fatto partire con la quatordicesima cioe con la bella cifra di 1480 euro per un motore 1.9.La seconda l'ho comprata nel 2009(ed e una di quelle menzionate da te:)e targata in Romania e pago trane asicurazione obligatoria,bollo e full casco 1700 euro al'anno per un motore 3.0.Non ho preso mai una multa ne in Italia ne in Romania perche so guidare.Non sono MAI salito in machina se ho preso un sorso di vino al contrario di come ho visto qui.Non dormo la notte se so che non posso pagare cio che devo.Adesso vedi te...
Ho degli VERI AMICI ITALIANI con qui mangio,chiacchero,bevo,etc e mi diccono loro stessi che faccio bene ad avere alcuni vantaggi del mio paese(se potessero lo farebbero anche loro).Essendo un programmatore,ho sistemato non so quanti computer nelle case degli italiani sia amici sia no,ed ho avuto tutto il loro rispetto.So una sola cosa:per rispettare una persona,indiferentemente di che nazione o appartenenza politica o religiosa e,devi rispettare te stesso prima di tutto!
In altro ordine d'idei,qualcuno piu su parlava dalla"musica comerciale"ascoltata dalla gente rumena pero mi chiedo nelle discoteche qui in Italia che tipo di musica si sente?!per caso quella comerciale?se no gran parte quella rumena gia famossa in tutto il mondo!

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

italiani rimettiamoci a fare lavori lasciati se ci riflettiamo bene la colpa è anche nostra hanno ragione loro ... tipo muratore cameriere spingiamo per assistenza domiciliare agli anziani ..siamo andati troppo in alto con le aspettative e prendere un titolo di studio a tutti i costi che poi come si è visto non è servito a nulla ...gli stranieri e gli italiani onesti resteranno e i disonesti se ne andranno non alimentiano mercato nero RIPRENDIAMOCI LAVORI DA NOI LASCIATI sono finiti i tempi d'oro che ci hanno portato a ciò . il ministero per il lavoro gestisce flussi di immigrazione per far venire in italia persone dell'africa e dell'est europa con sgravi per le imprese ...RIPRENDIAMOCI LAVORI ABBANDONATI

Anonimo ha detto...

Nn o parole di quello k o letto qua..Italiani..c'e solo una cosa da dirvi..voi questi italiani k avette scritto su questo sito fatte verramente penna..penna a voi stessi..Continuate cosi..BRAVIIIIIIIIII

Anonimo ha detto...

Domanda per la maggior parte di coloro che hanno scritto su questo blob : Italiani, chi vi ha autorizzato a scrivere usando il NOI ?.., Rumeni, chi vi ha autorizzato a scrivere usando il: VOI italiani ?....

LUCIANA ha detto...

!!!!!!!....si scrive BLOG no blob !!!!!!!!

Anonimo ha detto...

"Vietato ai cani e agli italiani!"

All'inizio del processo di migrazione, gli italiani giungono in Svizzera quale semplice manovalanza tra il 1960 e il 1970.
Separati dai loro cari da una legislazione federale che non permette il ricongiungimento familiare ai lavoratori
stagionali, gli immigrati vivono soli in condizioni molto difficili.

Abitano spesso in zone «ghettizzanti», in baracche fatiscenti e non conoscendo la lingua, faticano a stabilire
contatti con la popolazione locale. Sono inoltre sottoposti a restrizioni legislative,
che impediscono loro di cambiare lavoro e limitano il loro accesso ai diritti sociali e assicurativi.
Le storie degli immigrati italiani sono spesso caratterizzate da un passato simile,
fatto di povertà e a volte di soprusi, proseguite lungo un percorso sinuoso, doloroso.
Storie che, comunque, si sono concluse frequentemente con la conquista di un posto al sole,
guadagnato grazie "a una tenace volontà, a un lavoro accanito e al prezzo di grandi sacrifici.

Dai racconti emergono però soprattutto le pagine più buie della storia dell'emigrazione italiana in Svizzera.
Come quella delle centinaia di bambini figli di stagionali (forse 5'000 all'inizio degli anni '70),
che dovevano vivere nascosti, poiché in virtù del permesso di lavoro dei loro genitori non potevano risiedere,
per legge, in Svizzera.

Una realtà raccontata in un toccante film del regista operaio Alvaro Bizzarri ("Lo stagionale", girato nel 1971)
e vissuta anche dall'attuale senatore della Repubblica Claudio Micheloni, che alla fine degli anni '50,
quando aveva tre anni e mezzo, dovette rimanere rintanato per due anni in un appartamento di Boudry,
nel canton Neuchâtel.
Queste vicende hanno perlomeno avuto un pregio: molti emigranti e i loro figli sono stati immunizzati dal virus
della xenofobia, un virus che oggi assume le forme del musulmano, del balcanico o dell'africano…
Molti, ma non tutti però, come sottolinea Manuela Salvi, parlando dell'enorme buco di memoria di quegli italiani,
emigrati e non, che oggi hanno paura e addirittura a volte odiano lo straniero.
Dal canto suo, Maria Paris, originaria di un villaggio nei pressi di Bergamo, non potrà mai dimenticare il 20 agosto 1946,
data del suo viaggio in treno da Milano a Losanna. Arrivati alla stazione di Briga,
tutti gli immigranti italiani furono fatti completamente spogliare in due tristi capannoni, dovettero farsi una doccia
prima di essere cosparsi di DDT e passare la visita medica.
Una donna incinta che rifiutava di svestirsi fu rispedita alla frontiera seduta stante.
Qualche anno dopo, la procedura del "controllo del bestiame" – come la definisce Maria Paris – dovette essere modificata:
una 23enne italiana che rientrava a Neuchâtel dopo le feste di Natale prese freddo durante la visita medica a Briga e morì
due settimane più tardi di broncopolmonite.
Iniziative Schwarzenbach
Se la vita per gli emigranti italiani non è mai stata facile, particolarmente penoso fu il periodo a cavallo tra gli anni '60 e '70,
caratterizzato dalle iniziative Schwarzenbach contro "l'inforestierimento".
Anni grigi durante i quali "certe persone non hanno perso un'occasione per far sentire a noi, gli italiani, ,
che valevamo molto meno degli altri", scrive Massimo Lorenzi, volto noto della Televisione della Svizzera romanda,
nella sua prefazione intitolata in modo emblematico "Senza rancore, ma senza oblio".

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Premesso che il discorso è degenerato completamente da quello iniziale, volevo dire che ho cercato l'argomento delle targhe estere perchè anch'io vorrei smetterla di essere RAPINATO dallo stato italiano dato che ne ho la possibilità:

il mio caso è che avendo una ragazza della Rep. Ceca con cui sono insieme da tanti anni, vorrei immatricolare se non la mia macchina attuale, sicuramente la prossima in Rep Ceca e pagare bollo e assicurazioni quantomeno normali. Stringendo vorrei intestarla a lei (che ancora non ha la residenza qui) o al massimo a suo padre, proprio per eludere l'obbligo di immatricolarla in Italia dopo un anno, ed avevo intenzione di assicurarla con Generali che è presente anche li ed è anche molto seria, e che in caso d'incidente sicuramente risarcisce (anche se, ditemi voi se sbaglio, nel caso che uno abbia ragione in un incidente viene risarcito direttamente dalla sua compagnia). Ecco perchè chi ne ha la possibilità lo faccia.

Una parola soltalto sulla diatriba che si era creata: la gente cattiva e maleducata esiste in qualunque paese così come anche gente onesta, invito tutti a rispettarsi a vicenda. Personalmente mi vergogno del mio Paese sia quando sento del turismo sessuale in Romania (o altrove), sia sopratutto dello Stato italiano che rapina i suoi cittadini imponendo tasse e balzelli altissimi. Le tasse vanno pagate, ma negli ultimi mesi si è oltrepassata (e di tanto) la soglia del buon senso.
Citando un'affermazione di un grande statista "uno Stato che prova a sollevarsi tassando la sua gente è come un uomo con i piedi in un secchio che prova a sollevarsi tirando il manico".
Emanuele

Anonimo ha detto...

Ai sensi dell'articolo 132 del codice della strada italiano, i veicoli immatricolati all'estero (UE compresa) non possono circolare in Italia per più di un anno, a prescindere dalla residenza o cittadinanza del conducente.

Oltre tale termine devono essere "nazionalizzati", cioè immatricolati con targa italiana.

A questi adempimenti sono obbligati soltanto i cittadini residenti in Italia (a prescindere dalla nazionalita'), che sono i destinatari della norma in questione.

Un cittadino residente all'estero puo' circolare in Italia (o, meglio, nell' Unione Europea) con il proprio veicolo immatricolato nello Stato di residenza
mezzo a persone diverse dall'intestatario (Atto notarile).
i problemi sorgono all'atto di un incidente stradale, se hai residenza in Italia e guidi un autoveicolo con targa estera, anche se hai una delega a condurre, l'assicurazione si rivarrà sull'intestatario del veicolo per risarcimento danni, qualora lui sia impossibilitato nel risarcire il danno, provvederà con causa penale nei tuoi confronti.
Sai quanto potresti rimetterci?
I furbi hanno fortuna solo per brevi periodi.

Anonimo ha detto...

Ai sensi dell'articolo 132 del codice della strada italiano, i veicoli immatricolati all'estero (UE compresa) non possono circolare in Italia per più di un anno, a prescindere dalla residenza o cittadinanza del conducente.

Oltre tale termine devono essere "nazionalizzati", cioè immatricolati con targa italiana.

A questi adempimenti sono obbligati soltanto i cittadini residenti in Italia (a prescindere dalla nazionalita'), che sono i destinatari della norma in questione.

Un cittadino residente all'estero puo' circolare in Italia (o, meglio, nell' Unione Europea) con il proprio veicolo immatricolato nello Stato di residenza.
i problemi sorgono all'atto di un incidente stradale, se hai residenza in Italia e guidi un autoveicolo con targa estera, anche se hai una delega a condurre, l'assicurazione si rivarrà sull'intestatario del veicolo per risarcimento danni, qualora lui sia impossibilitato nel risarcire il danno, provvederà con causa penale nei tuoi confronti.
Sai quanto potresti rimetterci?
I furbi hanno fortuna solo per brevi periodi.

Donato ha detto...

Signori non scherziamo sull'argomento delle assicurazioni...io pago 1500 euro l'anno per la mia macchina a differenza di mio nipote che vive in Romania e paga 80 euro l'anno e quando vado in Romania prego sempre Dio che non accada nulla...ma il problema nasce anche in Italia con le tantissime auto rumene che circolano...se fai incidente con una auto di queste sei finito!!in Romania un ragazzo che conosco ha investito sulle strisce pedonali in città una ragazza di ventanni,conclusione lei in coma con le ossa distrutte,senza milza,fegato spappolato...l'assicurazione non ha pagato un bel nulla e lui se la caverà con una richiesta della famiglia di lei di appena 5000 euro...in Italia ho fatto un incidente con colpo di frusta l'assicurazione a breve tempo mi ha dato 3800 euro a me 1700 a i miei figli e mia moglie e 2000 euro danno alla macchina...ho detto tutto!!!io sono sposato con una donna rumena e conosco bene la vita in romania...mi dispiace per questo ma siamo in Europa ed è quasi ora che vi adeguate altrimenti...fuori!!!comunque la colpa è dello stato italiano che permette tutto ciò e dello stato rumeno ugualmente...comunque senza togliere che i rumeni la maggior parte sono brava gente...un saluto a tutti...

Donato ha detto...

Io penso sempre a quella povera gente che i propri bambini vengono investiti da queste auto...magari rimangono anche in stati vegetativi...e con tanto bisogno di denaro e se l'assicurazione non paga...chi glie li da i soldi..visto che la maggior parte di rumeni che vengono in Italia sono operai e guadagnano un misero salario??certo io non voglio pensare che succeda a me...ma se dovesse succedere...probabilmente ricambierei con la stessa moneta...sotto la mia auto il cretino di turno...

Donato ha detto...

scusate ma ogni tanto leggo qualche commento...premetto sempre che ho una grande famiglia in Romania che mi ama...e che mi sento benissimo con loro,tanti amici...ma anche sul discorso lavoro...e comportamento c'è qualcosa da recriminare...purtroppo la concorrenza è sleale,le badandi rumene lavorano 24h/24h a casa di queste persone anziane per 400 euro al mese...io mia moglie non c'è la posso mandare perchè ha dei figli da crescere...le badandi rumene mandano i soldi in Romania e si sa che li hanno più valore le 400 euro...poi è vero che non dovete sputare nel piatto dove mangiate e mi riferisco sempre ai rumeni che sono in Italia...anche perchè ci sono in Romania tanti rumeni con i soldi...l'altro giorno ho sentito dire ad una conoscente di mia moglie che fa la badante e parlava con delle amiche che gli italiani sono peggio degli zingari...naturalmente in rumeno...peccato per lei che la lingua rumena la parlo e la scrivo benissimo (anomino comunque le vostre macchine puzzano non le nostre anche perchè la maggior parte di voi in Romania non ha neanche i cessi e il gas in casa e l'acqua nei pozzi)mi sono alzato e l'ho fatta nera...è dovuta scappare...ma come si permette le diamo lavoro,soldi e magari una vita migliore anche perchè se stava bene in Romania se ne stava li...parlo sempre a livello economico poi ognuno ama il prorpio paese e il posto dove nasce e vive l'infanzia...ma non permetto a nessuno delle offese gratuite..ha ragione qualcuno a dire...NON SPUTATE NEL PIATTO DOVE MANGIATE..io in Romania non getto una carta a terra per rispetto...tutto qua...quidi rispettate l'Italia e chi ci vive già da milioni di anni...la revedere!!

Donato ha detto...

ai rumeni che si lamentano della benzina a 2 euro a litro in Italia...secondo voi chi sta peggio...noi che abbiamo un salario medio di 1200 euro e paghiamo la benzina a 1.80 euro o in Romania che c'è un salario medio di 200 euro al mese e la benzina costa 1,60??la risposta datela voi...e per non parlare della corruzione...per fare un documento d'identità in poco tempo in Romania ho dovuto sganciare 50 euro sotto banco oltre a l'importo dovuto allo stato...in Italia il passaporto in questura a mia figlia me lo hanno fatto in 2 giorni...ciao

Anonimo ha detto...

I contestatori dell’Unione Europea troverebbero istruttivo effettuare un paragone tra la Romania e la Moldavia, stato confinante e “gemello” in termini culturali e linguistici: la seconda non fa parte dell’UE ed è a tutt’oggi il Paese più arretrato di tutto il continente, buona parte del quale la regione della Transnistria, costituisce uno “Stato nello Stato”ed è controllato da un’oligarchia criminale.
La Romania, invece, è membro dell’Unione dal 2007 e da allora ha ottenuto ampi vantaggi, intraprendendo
un cammino verso lo sviluppo economico e politico. L’Unione Europea ha centrato almeno qualcuno dei suoi obiettivi, quello di favorire lo sviluppo dei Paesi dell’Est usciti dall’esperienza del socialismo sovietico.
La Romania è ancora ben lontana dal risolvere tutti i suoi problemi, eppure ha migliorato decisamente la propria condizione avendo beneficiato di un’ampia fetta dei Fondi di Sviluppo e di Coesione Regionale comunitari riuscendo a diventare una meta privilegiata degli investimenti da Ovest.
Dopo due anni di recessione, nel 2011 la crescita del Pil si è attestata al 2,3%: un dato che costituisce il sesto posto in Ue ma che non è sufficiente per un Paese in via di sviluppo. Per il 2012 le stime si dovrebbero attestare sull’1,5%.
Il reddito pro capite è il penultimo più basso nell’Unione, davanti solo a quello della Bulgaria con circa 6mila euro annui.
Resta molto da fare sul piano della lotta alla corruzione e della certezza del diritto: nonostante l’ingresso nell’Ue, i progressi sono ancora limitati su questi fronti, come indica il settantacinquesimo posto nel Corruption Perception Index elaborato da Transparency International.
Per quanto riguarda il settore bancario, la Romania sta vivendo un momento di difficoltà dal momento che il 16% degli assets emessi dagli istituti di credito nazionali sono nelle mani dei risparmiatori greci.

Quale futuro, dunque, per la Romania?
Le vulnerabilità strutturali di questo Paese, legate ad un’economia ancora non pienamente sviluppata e a carenze “sistemiche” dovute ai problemi del rispetto della legge e della corruzione diffusa, fanno sì che la nazione balcanica sarà destinata a soffrire più di altre dell’Est europeo la crisi dell’area Euro.

L’Italia è secondo partner commerciale, deve proseguire a guardare con favore a questo mercato sia in termini di nuovi investimenti che di capacità di esportazione, anche se quest’ultima è messa in crisi dalla riduzione dei salari che indebolisce i consumi interni.

Anonimo ha detto...

devi avere la machina in regola per poter passare la dogana,non e che si viene quoa con le machine a bischero semo vergoniati maiale mi chiamo cosmin

Lang Daniel ha detto...

Ci sn stato coinvolto in un incidente nell 8 marzo 2012, la mia vettura targata italiana, come quella che mi a tamponato dietro( Mi ha rovinatto la mia bellissima Rover 75) Insomma, L'assicurazione italiana mi ha lasciato senza macchina(non colpevole, ripetto)Hanno detto che il danno supera il valore dell veicolo, machina che io l'ho pagata 8.000€. A questo punto, chiaro che o portato la macchina in Romania, l'ho sistemata, e ho messo la targa rumena... E non pago 1500€ per niente, pago 150€. E intestata alla mia mamma,ho fatto un documento al notaio, quale mi permete di guidare la macchina in tutto Europa... E semplice, no? Se loro fanno discriminazione, Sempre si trova una possibilita... Pace! Vi Saluto!

alin ha detto...

Sono rumeno e ho la macchina con la targa rumena ma non per infrangere la legge e non pagare le multe.Diceva qualcuno che in Romania se vai con la targa italiana ti ferma la polizia ogni 100 metri per chiederti la mancia..NON E VEROOO..ho guidato per 2 anni una macchina con targa italiana e non mi hanno mai fermato(anche perché ho guidato con prudenza come fascio anche in italia).A me conviene la targa rumena anche perché l'assicurazione la pago 100 euro al anno.E non tutti i rumeni o i zingari sono ubriaconi,rubano,violentano le done o chiedono soldi al semafori come non tutti gli italiani sono mafiosi.Mio padre e zingaro(e sono fiero) e in italia da 15 anni e posso dire che ha lavorato sempre onestamente.Si sveglia dalle 4 dell mattino per andare al lavoro..e arriva la sera alle 19 e non ha mai chiesto niente da nessuno.E vero che sono rumeni o zingari che fanno del male ma tutti i paesi hanno delle persone simili.Anche in Romania sono degli italiani che infrangono la legge. Vi saluto

Ioana ha detto...

La tua dichiarazione è scritta senza errori di grammatica ed è anche molto ragionevole. Complimenti!

al1975p ha detto...

io sono italiano ho vissuto a casa mia,a londra in un quartiere jamaicano,in thailandia ,in romania,vi sembrerà strano ma non ho mai avuto problemi ,ho avuto a che fare con persone non con mostri.forse i bravi e i furbacchioni
sono tutti uguali in qualsiasi stato.poi in romania giravo con la mia macchiana italiana,non mi hanno mai fermato,mi conoscevano anche dopo un po di mesi .

alin ha detto...

Grazie!

DY TONYNO ha detto...

MA ITALIANI GUARDANO A NAPOLI,SICILIA,LE IENE,STRISCIA LA NOTIZIA,QUANTI MILIARDI DI EURO MANGIATI!!! DOVE SONO? CERTO TUTTI ZITTI PER PAURA DI NON PARLARE DI MAFIA, PERO PARLIAMO DEI RUMENI,UN ITALIANO VERO RISPETTA SEMPRE UN RUMENO,PERCHE LAVORA E RISPETTA LE LEGGI,PAGA LE TASSE,ALTRI ZITTI OK!!!

DY TONYNO ha detto...

UN RUMENO CHE RISPETTA SUO PAESE NON PARLA COME UN LECCA-LECCA ,M-D- FAME,TUTTI SAPPIANO BENE CHE IN ITALIA LE TASSE SONO TROPPE, E GIUSTO CERCARSI UNA SOLUZIONE GIUSTA!!! GUARDIAMO ANCHE TRANSPARENCY INTERNATIONAL,LA CORRUZIONE IN ITALIA E VERAMENTE DIFFUSA,IN CASA MIA PRIMO SONO IO,CHE RISPETTO LE REGOLE,GUARDIAMO BENE TRANSPARENCY INTERNATIONAL TUTTI ITALIANII!!!

Anonimo ha detto...

Mi dispiace peche si parla male dei i rumeni che lavorano in it. Una coza e ciusta secondo ne fra un ano vengono it. A lavorare in rumania come muratori.

sorin ha detto...

Siamo contenti che ti ha capitato proprio a te di venirti a dosso visto come parli male dei tuoi connazionali,,italiano,,sicuramente fai pecoraio e quando hai avuto primi 1000 euro in mano dopo 6,7 settimane di lavoro,sei subito corso a prima finanziaria che hai trovato per comprarti la macchina nuova,cosa era una panda?adesso piangi.Allora hai capito che sceso dalla carrozza e salito sulla macchina e una grande differenza.

ovidiu ha detto...

Anzi tutto vorei saperne che lavoro fai?credo che 6 una che lavora in contatto diretto con le persone.e quindi guadagni abbastanza bene.non lavori mica in fabbrica come me per 1168€ al mese.pagando tutte le tasse e vivendo in tre che non arrivo fine mese.io ho le targhe italiane però e pago 848€ al anno più 207€di bollo.quindi un mio stipendio.somma anche le altre tasse da pagare e vedi quelo che mi resta in tasca? Per una come te che si comporta in questo modo vengono classificate tutte le rumene con la stessa tua qualifica.

Anonimo ha detto...

Meno male che sapette voi che avete esportato la mafia nell tutto mondo,e parlate di correttezza?avete dimenticato che nei anni '50 avete invazo il mondo,fra un po venite voi a lavorare in Romania,poveraci,guardatevi in torno a voi prima di parlare di altri.

Anonimo ha detto...

o ma voi italiani siete proprio RAZZISTI...noi rumeni in italia PAGHIAMO TUTTE LE TASSE, L'AFFITO ecc.... anche io ho una macchina con la targa rumena e tralaltro sul libretto di circolazione è scritto in RUMENO E IN INGLESE.....ma voi non sapete bene l'italiano ma cosa dire dell'inglese ... IO SE FOSSI UN ITALIANO MI VERGOGNEREI SCRIVERE QUESTE COSE DEI RUMENI...... VERGOGNA ITALIA..

Paolo ha detto...

Non siamo tutti razzisti per fortuna.
Come italiano mi vergogno dei miei connazionali razzisti, ma leggendo alcuni commenti scritti da Rumeni .........(((((
Vado spesso in Romaia, ho molti amici li, tutta brava gente, lavoratori e rispettosi delle regole.
I cattivi e gli approfittatori ci sono li come anche qui da noi.
La revedere.

Paolo

Anonimo ha detto...

romania te iubesc

Anonimo ha detto...

BAI EJ NEBUN SI EU TE IUBESC .MAI DAI PE BROSCARI IN P.... M.... CIAU

Anonimo ha detto...

http://www.leggo.it/roma/nera/roma_studente_di_ventanni_violentato_da_un_romeno_per_strada/notizie/0/183958.shtml

Anonimo ha detto...

nu am nimic cu it dar eu acum 2 sapt am avut un accident eu treceam pe verde si ma lovit un italian el find pe rosu au venit 2 masini de carabinieri ca au vazut targa romaneasca eu find purtat de ambulanta misa loat motorul de caratreti am platit amenda 550e plus caratreti 120e ptr ca am permis romanesc si sant rezident in italia este corect?
la it ii ia doar 5 puncte din patent am 7 zile de spitalizare asigurarea zice sami iau un avocat am si martori 2 it damsa timisoara

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 236   Nuovi› Più recenti»