La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

mercoledì 7 settembre 2011

Dipinti portabili / Picturi portabile, 15-30 septembrie 2011 Milano

GABRIELE CAPPELLETTI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

ELENA VIJOLI

Dipinti portabili / Picturi portabile

Din 15 - 30 septembrie 2011

@ Gabriele Cappelletti arte moderna e contemporanea
Via Brera 4, Milano
Tel: +39 02 86 46 61 20
Email:galleria@gabrielecappelletti.com
www.gabrielecappelletti.com
Orar: de marti pana sambata, orele 11–13 / 15–19.

Galeria de Arta Contemporana Gabriele Cappelletti are placerea sa prezinte o noua expozitie a artistei Elena Vijoli. Simbolismul operelor Elenei Vijoli se manifesta dintotdeauna la granita dintre o economie de semne precise si minimale si o cautare continua in ceea ce priveste tehnica si materialele folosite, care se finalizeaza in utilizarea de materiale precum piatra, sticla, pielea naturala si diferite tipuri de metale.

Pentru acest nou proiect Vijoli ramane fidela naturii sale de cautatoare, dar de aceasta data o face creand un obiect nou care reprezinta o inversare intr-un mod radical a raportului de fuziune dintre public si evenimentul artistic: pictura portabila. Aceasta se concretizeaza in formele sintetice ale unei genti speciale din piele naturala, realizata in totalitate manual, care devine sasiul suport al unei mici picturi originale realizata pe panza. Fiecare geanta este un unicat creat special pentru pictura portabila pe care o sustine iar culoarea ei, atat la exterior cat si la interior, se armonizeaza cu structura cromatica a picturii.

Prin aceste genti speciale Vijoli desprinde, si nu doar virtual, opera de arta de peretele ideal unde este agatata in mod traditional pentru a o plasa direct in mainile beneficiarului, creand in acest fel posibilitatea de a o pune in miscare, si, in acelasi timp, de a o face sa experimenteze o maniera perpetua si personala. Conceptele de personalitate si unicitate care stau la baza acestor opere sunt cu usurinta de recunoscut in factura lor pretioasa, la baza careia este evident raportul dintre farmecul recunoscut al produsului hand-made si inovativa idee artistica – chiar si micile, voite imperfectiuni sunt exemple clare ale acestui raport. Vijoli raspunde astfel nu doar la intensa si continua cautare de produse unicat, realizate manual si nu in serie, dar creaza si un obiect artistic nou care devine automat un statement care va sti cu siguranta sa creeze un ecou pozitiv atat in lumea artei cat si in cea a fashion-ului. Acest statement ne vorbeste in principal de conditia femeii contemporane si de posibilitatile cotidiene pe care ea le stie crea pentru a modifica, in cele din urma,  propriului status din interiorul dinamicilor schimbari sociale; si, pana la urma, pentru a intelege cel mai bine aceste afirmatii, Vijoli adauga picturilor portabile o serie de opere de mari dimensiuni in care artista investigheaza conditia feminina, utilizand cateva figuri clasice intiparite de traditie atat in imaginarul colectiv cat si in cel literar.

Elena Vijoli, nascuta la Fagaras (Romania) in 1979, locuieste si lucreaza in Milano si Sibiu. A studiat pictura si desenul la Brasov si Iasi, unde este licentiata in Pictura la Facultatea de Arte Plastice “George Enescu” in 2003. Operele sale sunt prezente in colectii private din Austria, Belgia, Franta, Germania, Italia, Republica Ceha si S.U. A..
---------------------------------------------
Gabriele Cappelletti arte moderna e contemporanea

ELENA VIJOLI

Dipinti portabili

15 – 30 settembre 2011

Inaugurazione: 15 settembre ore 18.30

Il simbolismo delle opere di Elena Vijoli da sempre si manifesta attraverso il contrasto tra un'economia segnica precisa e minimale e una ricerca continua sulla tecnica e sulla materia, la quale si concreta nell'uso di materiali come la pietra, il vetro, il cuoio e vari tipi di metalli.

Per questa nuova serie di lavori Vijoli ha mantenuto fede alla sua natura di ricercatrice, ma lo ha fatto creando un oggetto nuovo che rappresenta un'inversione a suo modo radicale nel rapporto di fruizione che generalmente si crea tra il pubblico e l'evento artistico: il dipinto portabile. Esso si concreta nelle forme essenziali di una esclusiva borsa in pelle, realizzata interamente a mano, che si fa cornice di un piccolo dipinto originale. Ogni borsa è un pezzo unico come il dipinto portabile che essa sostiene e il suo colore muta sia all'esterno sia all'interno in armonico accordo con la struttura cromatica del dipinto stesso. Attraverso queste speciali borse Vijoli stacca così, e non solo virtualmente, l'opera d'arte dal muro ideale ove essa è tradizionalmente appesa per collocarla direttamente nelle mani del fruitore, creando così la possibilità di mettere il suo lavoro in movimento e, allo stesso tempo, di farlo esperire in maniera perpetua e più personale. I concetti di personalità e unicità alla base di questi lavori sono facilmente rintracciabili nella loro preziosa fattura, la quale rende evidente il rapporto tra la sapiente artigianalità produttiva e l'innovativa ideazione artistica – anche le piccole, volute, imperfezioni sono chiari esempi di tale rapporto. Vijoli risponde così non solo alla sempre maggiore richiesta di prodotti unici, artigianali e non serializzati, ma crea anche un oggetto artistico che diventa automaticamente uno statement che saprà, con ogni probabilità, creare una eco positiva tanto nel mondo dell'arte quanto in quello del fashion.

Questo statement ci parla fondamentalmente della condizione della donna contemporanea e delle quotidiane possibilità che essa sa creare al fine di modificare il proprio status all'interno delle cangianti dinamiche sociali; e, al fine di chiarire nel modo migliore tale affermazione, Vijoli affianca ai dipinti portabili una serie di opere di dimensioni maggiori attraverso le quali l'artista investiga la condizione femminile, utilizzando alcune tra le figure classiche tradizionalmente radicate nell'immaginario collettivo e in quello letterario.

Elena Vijoli, nata a Fagaras (Romania) nel 1979, vive e lavora tra Sibiu e Milano. Ha studiato pittura e disegno a Brasov e Iasi, città dove si è anche laureata in Pittura, presso l'Accademia delle Belle Arti 'George Enescu' nel 2003. Le sue opere sono presenti in collezioni private in Austria, Belgio, Francia, Germania, Italia, Repubblica Ceca e Stati Uniti d'America.

Via Brera, 4 – 20121 Milano –
Tel. 0286466120 – Fax 0248303488
galleria@gabrielecappelletti.comwww.gabrielecappelletti.com
Martedì – Sabato, 11:00 – 13:00 / 15:00 – 19:00
In copertina: Il mondo ai tuoi piedi

Nessun commento:

Posta un commento