La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

sabato 31 dicembre 2011

Asti - Chisinau, il "viaggio delle badanti" che tornano a casa costa 90 euro

Per le festività, si moltiplicano i viaggi in pullman dalla nostra città verso Moldavia e Romania

Molti lo chiamano "il viaggio delle badanti": è la tratta che unisce le città del nord Italia con le principali mete di Romania e Moldavia, da dove proviene uno straniero su cinque presenti nel nostro Paese.

Secondo l'ultima indagine Caritas Migrantes, in provincia di Asti, la comunità romena è la più numerosa numericamente parlando, tra i 9 mila stranieri presenti nell'Astigiano.

Molte donne che provengono dalla Romania o dalla Moldavia, sono impegnate come badanti: attività lavorativa che ha avuto un vero e proprio "boom" in questi ultimi anni, e secondo le fonti Istat, la professione è più che raddoppiata negli ultimi cinque anni.

Sono diverse le "agenzie" che operano nei viaggi tra Asti, la Romania, la Moldavia, alcune regolarmente registrate, altre invece operano ai limiti della legalità fornendo a volte anche una "copertura" a chi può avere problemi con documenti o transiti dalle dogane.

Abbiamo chiesto a George, romeno che lavora per una "agenzia di viaggio" di Torino, con succursale ad Asti e regolarmente registrata, come funziona il meccanismo.

"Partiamo la domenica mattina dal piazzale della stazione di Asti - spiega - il viaggio dura circa un giorno, con diverse fermate nei principali centri della Romania e della Moldavia".

Non solo quindi le rispettive capitali Bucarest e Chisinau, ma anche centri minori, servendo così in maniera capillare il territorio e ovviamente piazzandosi sul mercato come una valida alternativa ai viaggi aerei e in treno. Non solo per il prezzo, ma anche per la celerità nel raggiungere mete, nei propri paesi, raggiunte con difficoltà dai locali servizi pubblici.

"Il prezzo del viaggio è di 90 euro (solo andata) per persona per raggiungere la Moldavia - continua - mentre per la Romania, dove la tratta è più breve, il prezzo è di 70 euro".

Oltre alle persone, la ditta di George si occupa anche di recapitare pacchi e vario materiale. In questo caso, riferisce, la tariffa è di 1,50 euro al Kg.

"Il servizio è molto sfruttato tutto l'anno - conclude - ma in questi periodi di festività, dove molti, prendendo "congedo" dalle famiglie per cui lavorano in occasione del Natale, si recano in patria per visitare i propri parenti, la tratta è affollatissima".
 domenica 18 dicembre 2011

Fonte: ATNews

Nessun commento:

Posta un commento