La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

sabato 31 dicembre 2011

Consiglio delle comunità straniere residenti e liste elettorali dei cittadini comunitari: le proposte di Fli Albenga

Albenga. Istituzione del consiglio delle comunità straniere residenti e l’impegno di lavorare per facilitare l’iscrizione sulle liste elettorali aggiunte dei cittadini comunitari. Sono queste le due proposte politiche emerse dall’incontro dibattito “immigrazione e cittadinanza da emergenza a risorsa” organizzato da Futuro e Libertà per il Terzo Polo Circolo di Albenga nei giorni scorsi a Palazzo Scotto Niccolari.

“Siamo sicuramente davvero soddisfatti – dicono gli organizzatori – per la riuscita della manifestazione. La sala è stata gremita con gente in piedi, oltre ottanta partecipanti, numerosi sono stati gli interventi del pubblico presente e dei relatori con la chiusura del convengo da parte dell’ Onorevole Enzo Raisi, interrotta più volte dagli applausi, in merito al fatto che sia necessario affrancarsi da regressive paure e promuovere politiche d’integrazione in armonia con la visione espressa nella prima parte della Costituzione Italiana, che fa della tutela dei diritti inviolabili dell’uomo e del rispetto della dignità della persona il fine supremo del nostro ordinamento giuridico”.

“Siamo convinti che attraverso il dialogo e l’ascolto è possibile contribuire ad una piena e pacifica convivenza in quanto tutti insieme con buona volontà si può determinare il venir meno di pregiudizi e preconcetti. Apprezzata la disponibilità dell’assessore dott. Eraldo Ciangherotti dimostratosi anche in quest’occasione attento ai bisogni dei nuovi cittadini, in un’ottica di crescita della coscienza democratica di quanti oggi si trovano a vivere la nostra città come Futuro e Libertà per il Terzo Polo circolo di Albenga riteniamo sia possibile valutare la costituzione del consiglio delle comunità straniere come strumento istituzionale di informazione, di aggregazione e di confronto sulle tematiche relative agli stranieri regolarmente presenti territorio” aggiungono da Fli Albenga.
“L’organismo che dovrebbe essere rappresentativo delle diverse comunità regolari presenti nella nostra città può secondo noi essere un interlocutore importante nei confronti dell’amministrazione come anche già avviene con successo in altre città italiane dove costituito. La partecipazione attiva, diretta o indiretta, alla vita democratica delle nostre può portare gli italiani di domani a sentirsi meno stranieri già da oggi attraverso la condivisione ed accettazione dei doveri e dei diritti sanciti nella nostra Carta” spiegano da Futuro e Libertà.
“Nella stessa ottica riteniamo inoltre giusta e condivisibile l’istanza portata avanti dalla comunità rumena e nello specifico dall’associazione Europei per l’Italia per l’iscrizione sulle liste elettorali aggiunte dei cittadini comunitari residenti alfine di consentire loro un’ampia partecipazione alla vita politica locale e l’inserimento nelle strutture sociali e politiche italiane” concludono da Futuro e Libertà per il Terzo Polo Circolo di Albenga.
Articolo n° 207740 del 19/12/2011

Fonte: IVG

Nessun commento:

Posta un commento