La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

domenica 11 dicembre 2011

Guidonia. Schianto all'alba: morte due ragazze

Bmw contro un albero, probabile colpo di sonno.
In gravi condizioni uno degli amici Comitiva di romeni
A bordo erano in cinque e tornavano da un giro per locali. L' incidente è avvenuto pochi metri dopo una rotatoria: alla guida c' era l' unica giovane sopravvissuta.

Sul quel tratto di rettilineo, in via Trento, a Villalba di Guidonia, ci sono due rotatorie. Dovrebbero servire per far rallentare i veicoli vicino al centro abitato, ma all' alba di ieri non sono bastate. E così due ragazze romene di 25 e 20 anni, Mariana Claudia Chirica e Irina Macovei, sono morte quando la Bmw 320 condotta da una loro amica di 23, che lavora come badante presso una famiglia di Guidonia, ha perso il controllo della vettura che, uscita di strada, si è schiantata contro un albero con la parte posteriore. Un urto violento, nonostante la Bmw non viaggiasse ad altissima velocità, che non ha lasciato scampo alle due giovani che si trovavano sui sedili posteriori. Con loro c' era anche un loro amico, sempre romeno, di 30 anni, ricoverato in prognosi riservata al «Sandro Pertini».

Gravi anche la conducente dell' auto e un altro ragazzo, di 35, entrambi all' ospedale di Tivoli dove sono entrati in «codice rosso». L' incidente, l' ennesimo negli ultimi giorni con esito mortale (sono 112 dall' inizio dell' anno a Roma e provincia, 22 soltanto da ottobre a ieri, la metà dei quali su due ruote), è avvenuto alle 5.10. Il gruppo di ragazzi tornava, secondo alcune testimonianze, dopo aver trascorso la nottata in alcuni locali, fra i quali una birreria. I carabinieri indagano sulla dinamica dell' incidente per chiarire come la Bmw sia potuta uscire di strada in quel punto di via Trento. Non si esclude un colpo di sonno, ma gli investigatori sono anche in attesa del responso degli esami tossicologici ai quali è stata sottoposta la romena al volante per stabilire se fosse sotto effetto di alcolici o stupefacenti.

E sempre sabato notte, sul lungotevere Mellini, a Prati, due carabinieri della stazione San Pietro sono rimasti feriti dopo essere stati investiti da un ragazzo di Terracina, Maurizio B., 26 anni. Il giovane, al volante di una Renault Clio, era ubriaco e non ha visto la pattuglia dell' Arma ferma con i lampeggianti accesi vicino al marciapiede per aiutare alcuni automobilisti coinvolti in un tamponamento. La Clio, secondo i rilievi della polizia municipale, sopraggiunta poco dopo, ha tamponato violentemente la vettura dei carabinieri e anche i militari che hanno fatto in tempo a gettarsi a terra.

Le due auto sono andate distrutte e il ragazzo, rimasto illeso, è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica. I carabinieri sono stati invece ricoverati in osservazione all' ospedale Santo Spirito.
Rinaldo Frignani
5 dicembre 2011

Fonte: Corriere della Sera

Nessun commento:

Posta un commento