La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

domenica 15 gennaio 2012

Madalina Ghenea, dalla Loren ai bimbi di Haiti

Per i siti di gossip è la nuova fiamma di DiCaprio
L'attrice romena madrina del festival 'Capri, Hollywood'. Pronta per girare due nuovi film, glissa sulla presunta love story con il divo americano

Capri, 7 gennaio 2012 - Ama leggere, anche libri complicati. Parla quattro lingue, suona il pianoforte, ha studiato danza per sette anni. Madalina Ghenea è una delle belle, seducenti scoperte del mondo dello spettacolo del 2011, e una delle promesse più interessanti per il futuro. Lei è ben determinata a vincere la sua sfida. «Il mio sogno è il cinema: e se vuoi davvero qualcosa, devi mettercela tutta. Io sto facendo così».

Romena, ventitré anni, un metro e ottanta di eleganza, Madalina si era fatta notare già nei pochi secondi dello spot di una compagnia telefonica. Un piccolo sketch, con Teresa Mannino e Raoul Bova che la vedevano passare. Poi è venuto il primo film: 'I soliti idioti', in cui lei è la più importante presenza femminile, e se la vede il duo Fabrizio Biggio-Francesco Mandelli. Adesso, al festival 'Capri, Hollywood', di cui è madrina, Madalina annuncia due nuovi film.

Madalina, come è nato il suo amore per il cinema?
«In famiglia, in Romania. Erano tutti appassionati di cinema: i miei miti sono stati, fin da piccola, Anna Magnani e Sofia Loren. Quando, per 'I soliti idioti', ho dovuto fare uno spogliarello, ero preoccupatissima per come dirlo a mio padre. Poi però gli ho detto che assomigliava a quello di Sofia Loren in 'Ieri, oggi e domani' e allora si è calmato…».

Un amore che non si fermerà con quel primo film.
«No, sicuramente no! Sto per iniziare a girare un nuovo film, questa volta drammatico, con Alessandro Gassman. Sarà la sua prima regia. Si chiama 'Roman e il suo cucciolo'».
Qual è il tema del film?
«E’ il dramma della violenza, della prostituzione. Io vengo da un paese martoriato da questi problemi».

Poi prenderà parte anche al seguito dei 'Soliti idioti'?
«Penso proprio di sì!»

E se dovesse indicare un regista con il quale fare un film, chi indicherebbe?
«Se potessi sognare a occhi aperti, direi Paul Haggis e Alejandro Inarritu. Haggis ha fatto dei film eccezionali, ed è anche umanamente fuori dal comune, con il suo impegno sociale e la sua attenzione per i più deboli. Inarritu mi sembra un fuoriclasse».
Madalina, il suo impegno umanitario l’ha portata ad Haiti, l’isola devastata dal terremoto.
«Una delle mie felicità più grandi è stata quella di poter salvare un bambino di Haiti. Adesso mi ripaga di tutto il sorriso di quel bambino».

E la vita privata? Le riviste di gossip, le hanno consegnato la corona di 'fidanzata' di Leonardo DiCaprio. Lei lo avrebbe salutato in Australia, sul set del film 'Il grande Gatsby' di Baz Luhrmann, di cui DiCaprio è protagonista. L’avrebbero vista ospite di Leo nella sua villa di Vancluse, in Australia. E poi a Manhattan, dove DiCaprio ha festeggiato il compleanno. Sull’argomento, il «no comment» di lei è assoluto. Niente da dire.
di Giovanni Bogani

Fonte: il caffè

Nessun commento:

Posta un commento