La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

domenica 26 febbraio 2012

Mortale a Sant'Andrea. Gabriella Petronela lascia tre figli

La donna viveva con la famiglia a Mensa Matellica dopo aver vissuto in centro a Cesena per diversi anni

Foto Orlando Poni
18/02/2012

CESENA - E’ morta sul colpo Gabriella Petronela mentre andava al lavoro, 33enne di origine rumena, sposata e madre di tre bimbi piccoli. Il tragico incidente è avvenuto ieri alle 14.15 a Sant’Andrea in Bagnolo, nell’incrocio tra via Dismano e la via Larga di Sant’Andrea. Il camion che ha impattato la giovane donna proveniva dalla via laterale e doveva attraversare la via Dismano per raggiungere l’azienda Trevi.
Per conto dell’impresa stava infatti liberando dalla neve il parcheggio e le aree limitrofe alla sede, ancora ingobri per il nevone dei giorni scorsi. Caricato il materiale, faceva la spola con l’area di proprietà dell’azienda, collocata nella via Larga di Sant’Andrea. Una precedenza non data, certamente in modo involontario, l’errore dell’autista che è costato la vita alla donna. Gabriella Petronela, che era in Italia da otto anni, lascia tre figli, di 8, 5 e un anno e mezzo. Insieme al marito abitava in via Dismanino, a Mensa Matellica, dove si era trasferita da qualche anno dopo aver abitato in via Chiaramonte, in centro a Cesena. Lavorava al supermercato Economy di via Ronca, dove appunto si stava recando quando ha avuto l’incidente. Sul posto sono intervenuti la Polizia Stradale e l’ambulanza con l’auto medicalizzata. Anche se gli operatori, una volta giunti, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

L’autista del camion, un uomo di circa 35 anni, è stato sottoposto al test dell’etilometro, risultato però negativo. Ai presenti avrebbe dichiarato di aver guardato in entrambe le direzioni della strada prima di attraversare, e di non avere notato nulla. Fortissimo lo shock che ha subito l’uomo una volta resosi conto di quanto accaduto. Al momento del sinistro il marito di Gabriella era al lavoro, e si è riusciti a rintracciarlo solo dopo diverso tempo.

Fonte: RomagnaNoi

1 commento:

Anonimo ha detto...

PACAT,MARE PACAT

Posta un commento