La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

lunedì 12 marzo 2012

Cisl: "Vigileremo per rafforzare l'integrazione"

"I processi di integrazione e coesione sociale non si producono su base numerica, ma conferendo centralità e dignità alla persona"

ROMA, 12 marzo 2012 - ''Evitando di fare bilanci preventivi e poco obiettivi, la Cisl si impegna per un attento monitoraggio delle nuove disposizioni in tema di integrazione tra cittadini stranieri e Stato italiano".

Lo afferma in una nota Liliana Ocmin, segretario confederale della Cisl, commentando l'entrata in vigore dell' Accordo di integrazione tra cittadini stranieri e Stato italiano.

"La Cisl - continua Ocmin - vigilerà affinchè l'accordo sia realmente uno strumento efficace e capace di rafforzare ed agevolare i processi di integrazione nel nostro Paese, senza appesantire la macchina burocratica che già oggi crea non pochi problemi a quanti, lavoratori e lavoratrici immigrati, con le loro famiglie, vogliono realmente integrarsi".

"Per la Cisl - conclude Ocmin - resta fermo, infatti, che i processi di integrazione e coesione sociale non si producono su base numerica, ma conferendo centralità e dignità alla persona, attraverso un riconoscimento reciproco nei diritti e nei doveri, elementi fondamentali di quel "patto sociale e di civiltà tra gli italiani e gli immigrati"
Fonte: Stranieri in Italia

Nessun commento:

Posta un commento