La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

giovedì 22 marzo 2012

Tennistavolo Norbello: sfuma la promozione in A1 maschile e le cucciole dell'Alto Sebino battono le belle guilcerine

Norbello
La formazione camuna restituisce il risultato che le era stato inflitto all’andata. Le attrici entrate in scena ad Angolo Terme non sono le stesse. Il tecnico romeno Ionela Copaci fa a meno di Mancic e Feng Ja, conferma Elisa Trotti, lascia spazio alla sorella Francesca e all’altra azzurrina Veronica Mosconi.

N° 34 – 4 marzo 2012
OLGA DOVE SEI? LA A2 VINCE MA ACCANTONA LE ULTIME SPERANZE DI PROMOZIONE
Pure le sfide più insignificanti possono generare qualche malumore. Ne sa qualcosa il presidente Simone Carrucciu che non ha certo fatto i salti di gioia nel vedere Olga Dzelinska prenderne di santa ragione dalle sorelle Elisa e Francesca Trotti che sebbene siano delle giovani promesse della nazionale italiana, non hanno certo raggiunto la maturità e la bravura della pongista slovacca. Questi sono gli scherzetti generati dalla fine asfittica della regular season che già da qualche settimana aveva espresso i suoi verdetti. Ora c’è tempo per riprendere confidenza con il clima partita vero e proprio: sabato 21 aprile la palestra di via Azuni ospiterà la semifinale scudetto tra le norbellissime e la capolista Sterilgarda Castel Goffredo. Il ritorno è invece previsto due settimane più tardi.
Non si concretizzano le chance di promozione nel massimo campionato per la formazione maschile. Nonostante la secca vittoria ottenuta in casa ai danni del Messina, i punti di distacco dalla vice capolista Cral Roma restano quattro. Al team guilcerino rimangono ancora due sfide: il derby con la Marcozzi e il match con il fanalino di coda Don Bastianini. Ai laziali resta solo una disputa, contro la capolista Perugia che ha un solo punto di vantaggio. La formazione di Oyebode non può più accedere alla massima serie perché il Cral, nel caso venisse raggiunto, sarebbe in netto vantaggio negli scontri diretti.

...


Serie A1 Femminile Nazionale “Girone unico”
Settima giornata di ritorno
Sabato 03 marzo 2012

ASD Tennistavolo Norbello ASD Us TT Alto Sebino 2 4
E SE QUESTO SUCCESSO PORTASSE BENE ALLE OSPITI AZZURRINE ?

La formazione camuna restituisce il risultato che le era stato inflitto all’andata. Le attrici entrate in scena ad Angolo Terme non sono le stesse. Il tecnico romeno Ionela Copaci fa a meno di Mancic e Feng Ja, conferma Elisa Trotti, lascia spazio alla sorella Francesca e all’altra azzurrina Veronica Mosconi. Per contro le locali rinunciano all’apporto di Marina Conciauro e ripiegano sull’esordiente pongista di Nuragus Eleonora Trudu.
Parte Olga Dzeliska costretta ad inseguire continuamente una agguerritissima Francesca Trotti. La gara si protrae fino all’ultimo set disponibile ma all’universitaria iscritta a Praga non sono sufficienti due set a suo favore (3/11 – 11/5 – 5/11 – 11/9 – 4/11). Wei Shuo rimane inizialmente turbata dalla verve agonistica della piccola Veronica Mosconi. La pongista novarese, futura ragioniera e allieva di Mauro Bertoncello, ha appena tredici anni ma come il campioncino sardo Carlo Rossi, anche lei ha già vinto parecchio con la nazionale giovanile: oro a squadre nel mini cadet di Ungheria (2011), e altri tre bronzi a squadre in Slovacchia, Portogallo e Slovenia. Inoltre è campionessa italiana in carica nella categoria ragazze e nel doppio misto. Comprensibile che l’asso cinese impieghi qualche minuto prima di capire le dinamiche del suo gioco, poi finalmente passeggia (12/10 – 11/1 – 11/4). La prima assoluta di Eleonora Trudu si consuma cospetto di un’altra promessa del pongismo italiano. Elisa Trotti fa parte dei 48 eletti che da domani cominceranno lo stage di preparazione a Lignano Sabbiadoro (ci sarà anche Jhonny, il figlio del tecnico italo - nigeriano Michael Oyebode). Vanta già due scudetti a livello giovanile nel singolo ed è seguitissima sin dagli inizi da Maurizio Gatti e dalla stessa Ionela Copaci. Eleonora sente troppo l’importanza della categoria (fino a due settimane fa stava giocando in serie D2), si impegna fino allo spasimo, facendo vedere anche delle belle sortite, ma l’avversaria si dimostra assai più forte e in tre set finisce la storia n. 1 da raccontare ai nipotini. Francesca Trotti parte in quarta anche con Wei Shuo che questa volta deve cedere nella prima frazione. La futura insegnante di educazione motoria ha una testa esageratamente pensante e se viene appena, appena punzecchiata, non si abbatte e reagisce prontamente (6/11 – 11/9 – 11/6 – 11/1). La situazione è di nuovo di parità però Olga Dzelinska non prende come modello da imitare quello della sua amica, compagna e coetanea orientale. Contro Elisa Trotti combatte a denti stretti solo nella prima frazione che la vede soccombere 14/16. Poi lo sconforto la opprime come già accaduto in altre circostanze e si lascia andare (6/11 – 7/11). Non si può certo pretendere che il risultato venga raddrizzato dalla generosissima Trudu che comunque riesce a impensierire la Mosconi nella terza frazione della sua storia d’esordio numero due (2/11 – 5/11 – 10/12).

I RISULTATI DELLA 7^ GIORNATA DI RITORNO
Sterilgarda Castelgoffredo
ASD TT Cortemaggiore Teco – Ferbel 4 1
A.S.D. Tennistavolo Norbello ASD Us TT Alto Sebino 2 4
Regaldi Novara Tennistavolo Zeus Quartu 4 1
Riposa: Tennistavolo Zeus Quartu

CLASSIFICA: Sterilgarda 21, Sandonatese 21, Cortemaggiore Teco – Ferbel 17, Norbello 10, Asd Us TT Alto Sebino 8, Regaldi 7, Zeus 0.

ELEONORA TRUDU: “OYEBODE È FANTASTICO”

Se Marina Conciauro non avesse trascorso una settimana piuttosto travagliata, forse ieri Eleonora Trudu starebbe combattendo nel tavolo attiguo contro l’Oristano “Oro”. Ed invece i piccoli colpi di scena della vita l’hanno portata di nuovo sugli alti palcoscenici (come già accadde nel gennaio del 2010 quando fece il suo esordio in A2). Visibilmente felice, l’universitaria di Nuragus non nasconde a nessuno degli amici il suo stato d’animo al punto che sulla sua bacheca di Facebook scrive: “Felice ^_^ nonostante tutto per la prima volta dopo tanto tempo mi sono ricordata di cosa davvero é importante in questo sport”. Segue cuoricino d’ordinanza.

Era da molto che i tuoi fan non ti vedevano così allegra
Il mio umore e' positivo perché prima di tutto é sempre una bella esperienza giocare in A1 e con persone che stimo come giocatrici, sia avversarie, sia compagne di squadra.

Hai perso, però..
..però sono soddisfatta di come ho giocato. Ero tranquilla non avendo nulla da perdere. Avrei voluto almeno tentare di prendere un set nell’ultima partita visto che sono arrivata al 10 pari con la Mosconi ma non importa, sono comunque contenta..
Torniamo alla gara con Elisa Trotti
Lei é una giocatrice che stimo molto, mi piace il suo gioco. Ma é iniziata male, ho dovuto cambiare racchetta: la mia aveva qualche problema quindi già ero tesa perché non ho mai giocato in A1 e poi senza la mia racchetta mi sono detta: “qua finisce male”.

E invece?
Invece nonostante la sconfitta sono contenta di essere stata serena, divertendomi e giocando la mia partita visto che ultimamente, sia durante i campionati, sia nei tornei mollavo da subito. Credo che questa giornata mi abbia aiutato molto anche in previsione dell’ultimo concentramento di A2 femminile.

Come ti spieghi il black – out di Olga ?
Forse era un po’ fuori fase anche se ci ha regalato dei bei punti. Credo che sia una buonissima giocatrice ma a tutti possono capitare le giornate no. Ha gia dato tanto in questo campionato.

Shuo va avanti per la sua strada..
Ha fatto due punti non si possono non fare tantissimi complimenti. Ammiro molto la sua grinta e la sua umiltà . È una giocatrice completa, ha testa e tecnica e poi anche quando giocavo io mi e' stata molto d’aiuto.
Un parere sulle avversarie?
Elisa è una delle giocatrici che stimo di più. Come ho già detto mi piace il suo gioco già da quando avevo esordito in A2 due anni fa. È stato un piacere giocarci contro. Veronica, nonostante la sua età, ha tanta strada da fare. Anche lei l’avevo notata agli italiani e mi é rimasta impressa per il suo gioco duro.

E il tecnico Michael Oyebode cosa ti ha detto?
Non posso che ringraziarlo perché come allenatore é fantastico. Sa sempre quali parole usare per darti forza.
Serie A2 Maschile Nazionale
Girone B
Quinta giornata di ritorno
Sabato 3 marzo 2012

A.S.D. Tennistavolo Norbello APD Club 99 Messina 4 0

E ORA ARRIVA IL TEMPO DELLE RECRIMINAZIONI..

Il terzo successo consecutivo segna anche il risveglio di Maxim Kuznetsov dopo l’appannamento di Casalbordino. Inizia a modellarlo Michael Oyebode che in tre set facili sgomina Dario Dabatino. Segue la perentoria esibizione del talento russo – guspinese che viene contrastato da Giovanni Caprì solo nella prima frazione. La gara più entusiasmante è quella interpretata dal cinese Zhou Di. Come spesso accade ha sempre bisogno del quinto set per aggiudicarsela, ma stavolta perdeva per 0/2. Il cinese migliora a vista d’occhio. Fosse giunto in Sardegna qualche settimana prima… Il quarto match non si gioca per il ritiro di Dario Sabatino. E ora sosta di quaranta giorni. Si riprenderà sabato 14 aprile con i gialloblù impegnati a Cagliari con i fratellini della Marcozzi.

LE IMPRESSIONI DI MAXIM

Con il prezioso aiuto di Emanuela Scanu, consorte di Maxim Kuznetso, andiamo a sondare l’umore dello zar medio campidanese. “È andata meglio del previsto – dice - è cominciata con una netta vittoria di Michael, poi sono riuscito a prendermi la rivincita con Caprì, ma la perla della serata è stata la vittoria di Zhou Di su Sabatino Daniele. Era sotto di due set, persi nettamente, ed è riuscito a riprendere la partita. È stata una grande prova di carattere. Il quarto incontro non l'ho disputato per il ritiro di Sabatino Dario dovuto ad un infortunio al braccio. In conclusione sta filando tutto liscio, peccato”.
Ufficio Stampa
A.S.D. Tennistavolo Norbello – www.tennistavolonorbello.it (Calendario e risultati sempre aggiornati!)
N.B. Per qualsiasi altra informazione potete visitare i siti ufficiali della Federazione, www.fitetsardegna.org per l’attività Regionale e www.fitet.org per quella Nazionale.

Fonte: Informazione

Nessun commento:

Posta un commento