La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

domenica 20 maggio 2012

Canossa, ragazza muore dopo una lunga malattia

lunedì 14 maggio 2012
La giovane rumena Maia Alexandra Mutascu non ce l'ha fatta. Una colletta per rimpatriare la salma

Maia Alexandra Mutascu (Foto Nina Reverberi da Il Resto del Carlino)

CANOSSA (Reggio Emilia) - Una ragazza di 19 anni, Maia Alexandra Mutascu, è morta a causa di una malatia rara. La giovane, secondo quanto scrive Il Resto del Carlino, abitava con la mamma che fa la badante nel comune reggiano. La ragazza nel paese era amata e benvoluta da tutti che raccontato Maia come una ragazza speciale, solare e sempre sorridente, anche quando la malattia, un linfoma in una forma molto rara, aveva preso il sopravvento.
A Maia il male era stato diagnosticato sei anni fa quando era ancora in Romania. Poi la mamma, che era venuta da poco in Italia per fare la badante, aveva fatto arrivare la figlia per poterla fare curare a Parma.
Sei anni è durato il suo calvario, fra ricoveri in ospedale e cicli di chemioterapia. Nei rari momenti in cui stava meglio la giovane frequentava la 4° Igea al Silvio d’Arzo di Montecchio. Questa sera ci sara un rosario per Maia nella chiesa parrocchiale di Villa Aiola e poi la giovane sarà sepolta in Romania. Gli amici stanno facendo una colletta per raccogliere fondi per pagare l’ultimo viaggio a Maia che è molto costoso per la famiglia che non ha grandi mezzi.

Fonte: Reggionline

Nessun commento:

Posta un commento