La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

domenica 20 maggio 2012

Quel giorno che io e Chiambretti scoprimmo Catrinel Menghia

15 Maggio 2012Il nostro infiltrato al Chiambretti Sunday Show ci racconta il provino della modella romena: Pierino rimase folgorato e così "inventò" la fotografa più sexy del mondo. Guardate la nostra fotogallery bollente e il video esclusivo
Catrinel Menghia, la sexy fotografa del Chiambretti Sunday Show                    

A un certo punto, al Chiambretti Sunday Show cercavamo disperati una nuova ballerina. Di più: una performer. Una strabellezza mai vista in tv che a un certo punto dello spettacolo uscisse da un quadro per mezzo di un posticcio effetto speciale e si mettesse a ballare intorno all'ospite d'onore di turno. Una classica trovata alla Piero Chiambretti: tutta nella sua testa, ma tutta da incarnare. Finché una mattina, durante una delle nostre fluviali riunioni all'Hotel The Gray di Milano (presenti il sottoscritto come coautore, Pierino, Romano Frassa, Tibero Fusco, Roberto Ebale, David Parenzo e Chiara Maranghi) si presenta lei. La sconosciuta, spilungona, altera (…timida?) Catrinel Menghia.

Apparentemente, senza intenzione alcuna di far colpo su di noi, annoiati e schierati come guardie di frontiera. Un paio di jeans. All star mezze scassate. Una maglietta. La coda di cavallo. Zigomi siderali e sguardo fiero, da regina in cattività. Catrinel (Marlon nome d'arte) quella mattina s'accomoda sul divano e non spiccica una parola. Sta seduta composta. Annuisce. Fa il provino a noi, quasi. Fa scena muta. Di lei si sa solo che ha 27 anni, che ha fatto cover per l'edizione sudafricana di Sports Illustrated. Che è stata la moglie dell'ex calciatore Massimo Brambati e che in Usa è stata scelta per lo spot pubblicitario della Fiat 500 Abarth destinato ad andare in onda durante il Superbowl.
Dopo il breve incontro dico la mia: «a me 'ste bellezze romene mi sembrano tutte uguali». Chiambretti, dopo avermi guardato come si guarda un testimone di nozze che scoreggia in chiesa durante lo scambio degli anelli, invece fa: «la trasformiamo in una star!». Il coreografo Bill Goodson la mette subito alla prova col balletto e sentenzia l'inevitabile: aiuto, la ragazza non sa ballare. Non importa dice Chiambretti, ormai in trance: la trasformiamo in una star! Trovando magari una sintesi tra le sue più grandi passioni: la fotografia e l'atletica leggera. Il padre è stato campione romeno dei 400 metri a ostacoli. Lei, a 16 anni, campionessa giovanile della stessa disciplina. La sorella Lorena Menghia, a cui iddio ha dato le medesime fattezze di Catrinel ma la punta del naso leggermente inclinata verso il basso, campionessa nazionale di salto in alto.

La sai fare la spaccata? Sì. La macchina fotografica ce l'hai? Ovvio. Bene, diventerai la fotografa ufficiale del Chiambretti Sunday Show: entri, ti metti a fare stretching vestita in latex e a bordo di un tacco 14, e improvvisi un servizio fotografico alle star.

I giornali impazziscono. Chi è. Chi non è. Lei, che parla l'italiano meglio di Fabrizio Miccoli, decide di chiudersi in un silenzio boreale per creare una perdurante suggestione di esotismo. Solo qualche parola d'inglese e francese, ogni tanto. È una fotografa internazionale, ripete Chiambretti fino allo sfinimento. Corona la vede e inizia e ragionare su come diavolo inscenare una finta storia d'amore per farsi pubblicità. Emilio Fede sogna la prima meteorina poliglotta, ma viene trombato prima di portarla al Tg4. Adriano Galliani, che per scaramanzia deve sempre e comunque avere al suo fianco una fidanzata di quarant'anni più giovane, sogna di portarsela in tribuna a San Siro. Ma lei niente. Fugge negli Stati Uniti e gira un altro spot per Fiat (guarda il video). Diventa volto della casa di intimo Triumph. Studia recitazione. E in Italia, se è il caso, ci torna solo per il cinema d'autore: per il suo debutto da regista, Luigi Lo Cascio l'ha già scelta come protagonista femminile assoluta (La città ideale sarà nelle sale a fine settembre). Moda. Tv. Cinema. Sbarco negli Usa. Forse aveva ragione Chiambretti: queste modelle romene non sono esattamente tutte uguali.
Raffaele Panizza

Fonte: Max - La Gazzetta dello Sport

Nessun commento:

Posta un commento