La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

sabato 5 maggio 2012

Un muncitor român a murit pe un şantier din Italia, în timp ce lucra într-o zi oficial liberă

Accidentul a avut loc pe un şantier din localitatea Rocca di Cambio, situată în apropierea oraşului italian L'Aquila.
Muncitorul român Vasile C., în vârstă de 51 de ani, lucra într-o zi care în mod oficial este liberă şi a căzut de la nivelul trei al unui bloc aflat în construcţie.
Se pare că muncitorul român s-a dezechilibrat în timp ce urca pe o schelă, a căzut pe beton şi a murit pe loc.
Autorităţile italiene au declanşat o anchetă în acest caz.
01 mai 2012

Sursa: Realitatea Net

--------------------------------------------------------------------

E' successo nell'Aquilano
Operaio cade da impalcatura e muore

L'uomo, un rumeno di 51 anni, è caduto da un'impalcatura al terzo piano di un fabbricato. Stava lavorando nel cantiere di un residence alla periferia di Rocca di Cambio. Il cantiere è stato posto sotto sequestro dai Carabinieri.

L'Aquila, 01-05-2012
Cade dall'impalcatura al terzo piano e muore nel giorno della Festa del Lavoro: la vittima e' un operaio romeno, Vasile Copil, di 51 anni, che stava lavorando in un cantiere a Rocca di Cambio (L'Aquila), nonostante la giornata di festa.

L'operaio, dipendente della cooperativa 'Rocca di Cambio' di Roma, stava lavorando nel cantiere di un residence alla periferia del paese: Copil si e' sporto per prendere alcuni materiali all'impalcatura del piano superiore, perdendo l'equilibrio e cadendo a terra. A dare l'allarme e' stato un altro operaio.
Sul posto e' intervenuto l'elisoccorso del 118 dell'Aquila, ma l'uomo e' morto pochi minuti dopo l'arrivo dei sanitari. Il cantiere e' stato posto sotto sequestro dai Carabinieri.
Il sindaco di Rocca di Cambio, Gennaro Di Stefano, e' impressionato dalla morte, nel giorno della Festa del Lavoro, dell'operaio romeno che lavorava in un cantiere del paese. "Non lo conoscevamo di persona, visto che la ditta e' di Roma - ha spiegato Di Stefano - ma c'e' il dolore forte in paese per questa morte. Purtroppo incidenti sul lavoro continuano a capitare per l'incuria, l'incoscienza, la mancanza di un minimo di protezione, accortezza e rispetto delle regole. Piu' succedono - ha aggiunto - e piu' non si prendono provvedimenti".

Fonte: Rai News 24

Leggi anche:
Muore sul lavoro il 1° maggio
Operaio cade da impalcatura e muore. Tragedia nel giorno della festa lavoratori
Muore sul lavoro nel giorno del Primo Maggio, cinque persone indagate

Nessun commento:

Posta un commento