La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

martedì 5 giugno 2012

Festival delle Culture 2012‏, Ravenna 8 - 10 giugno

Programma
Venerdì 8 giugno

Ore 17.00 Museo Nazionale / Basilica di S. Vitale
Inaugurazione del Festival con Martina Monti, Assessore all’Immigrazione e Alberto Cassanin Coordinatore della Candidatura di Ravenna Capitale Europea della Cultura 2019

Fiumana Atto III - “Cooperazione&Solidarietà”
A cura del gruppo Generazioni in Movimento
Performance: di Parkur – acrobazie di strada (Parkour Ravenna & Shine e di Skaters of New Bridge) parata/scorrimento al seguito della Spartiti per Scutari Orkestra diretta da Bardh Jakova in concerto itinerante lungo via Argentario, via Cavour, sosta in piazza San Domenico con il gruppo Giocolieri di Ravenna e la zampogna di Stiliana

Ore 18.15 Piazza del Popolo:
Noir &Mark (writers), Accademia Cecchetti (hip-hop), Young Star Star (hip-hop & jerk), Mery & i Ballerini del Quake (balli latini), Associazione Tunisina (danza tradizionale), Gruppo Mabuhay (Michael Jackson’s dance)

Ore 19.00 Parata con la Grande Bandiera del Mondo, la pantomima con Damian Minkov e Marta Dimitrova lungo via Diaz, viale Pallavicini, sottopassaggio…. fino all’Almagià

Ore 19.30 Almagià: Il ruolo delle istituzioni per l'accoglienza e la solidarietà
Partecipano: Fabrizio Matteucci - Sindaco di Ravenna, Bruno Corda - Prefetto di Ravenna, Prefetto Riccardo Compagnucci - vice capo dipartimento vicario Libertà Civili ed Immigrazione Ministero dell'Interno, Luca Pacini - Responsabile Nazionale Area Welfare, Scuola e Immigrazione Anci.
Verrà conferito al Prefetto Riccardo Compagnucci il Premio Città di Ravenna per l’Intercultura.

Ore 20.00 Banchina della Darsena: Sabar e Faux Lion
Il Faux Lion (Simb in wolof) è una danza che racconta la storia del cacciatore che, attaccato da un leone diventa uno strano personaggio. Segue il Sabar, un classico per il Festival delle culture. A cura di A.s.r.a.
MAS, GIM, GdZ e Agir, presentano
Ore 22.00 Almagià: Concerto del gruppo Kalifoo Ground Music System
Castelvolturno, 18 Settembre 2008: un commando camorristico guidato da Giuseppe Setola spara 150 colpi di kalashnikov contro un gruppo di immigrati che si trovano lì per caso: ne uccide sei.
Una strage. La strage di San Gennaro. Cinque ragazzi non ci stanno e cominciano ad alzare il volume dei propri microfoni a colpi di rap: italiano, inglese, francese e dialetti africani, tutto condito da ritmi reggae rigorosamente in levare.

Sabato 9 giugno

Ore 18.00 Banchina della Darsena: “Hello Nigeria” - Percussioni e danze dalla Nigeria.
Prima danza: Nzuko Ndi Igbo + Mbgidi Amka
Seconda danza: Dynamic Friends International + Mbaitoli Ikeduru
Terza danza: SkyLadies + Royal Sister + Donne Interculturali
Quarta danza: Edo community
Quinta danza: Lover Brothers

Ore 19.30 Almagià: – Tolcsciò. ConversazioniInDarsena
Cooperazione internazionale: presente e futuro. Possibilità inespresse, suggerimenti di sviluppo, eventuali critiche ai modelli attuali.
Benvenuto in danza a cura dell’Associazione Mabuhay
Luciano Scalettari (giornalista e scrittore), Selenia Marabello (Università di Bergamo), Pietro de Carli (Responsabile per la Cooperazione italiana delle operazioni di emergenza in Afghanistan dal 2004 al 2008, Utl – Mozambico), Yousef Salman (Rappresentante della Mezza Luna Palestinese in Italia), Giovanni Capponi (cooperatore individuale in Kenya), Ilenia Diaferio (Gruppo Yoda), Cesare Bandini (Presidente dell'Associazione Takku Ligey), Michele Cera (Tirana Fields), Barbara Sorgoni (Università di Bologna), Mauro Rambaldi (Associazione Amici del Mozambico), Nello Ferrieri e Elisabetta Antognoni (Cinemovel), Yassine Lafram (Islamic Relief), Gianni Toma (Responsabile Progetto Palestina dell’Ong Cospe), Alessandro Taddei (Gruppo Ponte Radio. Alfonsine-Jenine-Berlino-Sarajevo-Beyrouth), Mara Cavallari (CMC – Progetto ci siamo anche noi), Charles Tchameni (Associazione Il Terzo Mondo), Gabriele Tagliati (UISP. Progetto “Une autre pirogue est possibile”), Paola Li Vecchi (Circo Inzir. Progetto Circo nel Deserto). Saranno presenti studenti del gruppo “Ingegneria senza frontiere” del Politecnico di Bari
Durante il tolcsciò filmati sull’esperienza Cinemovel in Africa, interventi musicali, le pantomime di Damian Minkov e Marta Dimitrova e il TeatroImmagine del gruppo GIM.

A concludere musiche tradizionali rumene a cura dell’associazione Romania Mare

Ore 22.00 Almagià: Concerto de La Frontera
Viaggio nella musica del mediterraneo, dalla tradizione europea, al flamenco alla musica araba classica del Maghreb e del Mashreq. Ospite Samia Chebel (derbouka e voce)
Balli orientali eseguiti da Oxana / Elisa Gasperoni e il Gruppo Harem Suare - Zagat

Domenica 10 giugno

Associazione “Il Terzo Mondo” presenta
Ore 18.00 Almagià:
Presentazione progetto. “Chi parla due lingue, vive due vite”. L’associazione “il Terzo Mondo” offre corsi di lingua tutto l’anno per non essere murati vivi in un solo idioma.
Segue consegna del Premio “Uomo Politico Ravennate del 2011” de la rubrica “La Voce del Popolo” del quotidiano La Voce di Romagna a Ilario Farabegoli, Assessore all’immigrazione dal 2001 al 2011 e Andrea Maestri, capogruppo PD dal 2006 al 2011. Consegna il premio Mario Pugliesi, caporedattore di La Voce di Romagna.
Segue dibattito “Aiutiamoli a casa loro?”
Partecipano: Martina Monti - assessore all’immigrazione del Comune di Ravenna, Iuri Farabegoli, Andrea Maestri, Pietro Vandini - consigliere comunale M5S, Babacar Pouye - Presidente della Rappresentanza cittadini extra-UE, Mario Pugliesi, Charles Tchameni. Modera: Sokol Palushaj - consigliere aggiunto.

Ore 19.00 Banchina della Darsena: Esibizione di Capoeira a cura di Coquinho Baiano

Ore 19.30 Almagià: PortoAnticoPortoModerno
L’antico Porto di Classe. La globalizzazione culturale nell'antichità. Il porto di Ravenna nell’era della globalizzazione. Intervengono: Elsa Signorino, presidente di RavennaAntica e Galliano Di Marco, presidente dell’Autorità Portuale.

Ore 20.00 Almagià: L’associazione Terra Mia, in collaborazione con il Centro Relazioni Culturali, presenta ParolErranti:
PoesiaInDarsena. Letture di poesia.
Gëzim Hajdari (poeta albanese, premio Montale), Lance Henson (poeta Cheyenne), Barbara Pumhösel (poetessa austriaca), Walter Della Monica (poeta e scrittore italiano), Elettra Stamboulis (poetessa italogreca), Stephen Watts (poeta inglese), Cristina Viti (poetessa italiana), Andrea Maestri (poeta italiano), Zoya Husseini (traduttrice musicista iraniana), Gabrielle Gamberini (traduttrice francese), Roberto Magnani (Attore Ravenna Teatro)
Musiche di Mehdi (Harmonium), Suleyman Sulemanski (Chitarra), Zoya Husseini (Santour), Rodica Padure (violino)

Ore 21.30 Almagià: In anteprima esclusiva per il Festival delle Culture proiezione del film “Integratemi” (Medio metraggio, 30’, di Roger Bema).
Girato a Ravenna, il film racconta il delicato percorso personale e istituzionale che deve affrontare un richiedente asilo politico, tra incertezze ed esclusione.
Ore 22.00 Almagià: L’Associazione Culturale Gli Amici della Tammorra presenta:
Damadakà in concerto
Il repertorio dei Damadakà comprende tutte le forme più peculiari della cultura popolare meridionale legate al calendario agricolo e devozionale: i canti d’amore e di lavoro, i canti devozionali e di pellegrinaggio, i repertori polivocali e le danze tradizionali dell’area campana.
Durante la serata grande pesca di beneficenza a cura del “Il Terzo Mondo”

Laboratori
Gioca con noi: spazio-laboratorio ludico creativo interculturale per bambini e genitori curato dalle associazioni Terra Mia, Ande Liguey, Mabuhay, Fatabutega in collaborazione con RavennAntica.
“Instawalk per gli IgersRavenna al Festival delle Culture”
Gli IgersRavenna organizzano il 10 giugno 2012 la loro prima passeggiata. Dalle 18 armati di telefoni e macchine fotografiche si esplorerà la Darsena con i suoi graffiti, le fabbriche dismesse, alla scoperta dei sapori, dei colori e dei sorrisi del Festival delle Culture.
Maratonina: domenica 10 giugno gara non competitiva lungo la banchina della Darsena
Fascia di età: 5–8 anni e 9-12 anni
Ritrovo per iscrizione ore 18.00, Partenza ore 19.30
A cura dell’Associazione Tunisina “Fratellanza e solidarietà” e C.S.I
Prova il cricket! Spazio sportivo nella banchina della Darsena gestito dai giovani dell’Associazione Sanjida

Mostre
“Curiamo Persone” mostra multimediale a cura di Emergency
Dal 2 al 13 giugno, Spazio espositivo Palazzo Rasponi, Via D’Azeglio
“I giocattoli in valigia”, istallazione a cura dell’Associazione La Lucertola, all'esterno dell'Almagià
“25 anni di cooperazione di Agimi fra Italia e Albania”, mostra fotografica a cura di Agimi Ravenna, all'interno dell’Almagià
Piroga del progetto “Une autre pirogue est possibile”. Progetto per la sicurezza in mare dei pescatori di Foundiougne in Senegal, all'esterno dell'Almagià

Ristorazione
Ristorantino multietnico - cucina tunisina, senegalese, marocchina, mozambicana
Ristorante Araliya – Specialità da India e Sry Lanka
Ristorante Marrakhesh – Specialità maghrebine e mediorientali
Il furgone con le pizze e la piadina romagnola

Francesco Bernabini
U. O. Politiche per l'immigrazione
Comune di Ravenna
via Alberoni 16
48121 Ravenna
tel. 0544 485301/02/14
fax 0544 482143
web www.comune.ra.it

Nessun commento:

Posta un commento