La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

domenica 12 agosto 2012

Cie, i comunitari trattenuti per più di 4 giorni possono chiedere il risarcimento danni allo Stato

IMMIGRAZIONE
01/08/2012
I cittadini comunitari non possono essere trattenuti nei Centri di identificazione e di espulsione più di 4 giorni e se restano più a lungo dietro le sbarre dei Cie possono chiedere allo Stato italiano un risarcimento danni per ingiusta detenzione. Sono le conseguenze di una sentenza depositata il 30 luglio dal Tribunale di Torino, che ha disposto l’immediata liberazione di una cittadina romena trattenuta per 8 giorni successivamente alla convalida dell’allontanamento dal territorio italiano, sancendo l’illegittimità di questa prassi. La decisione del giudice di Torino potrebbe avere effetti importanti in tutti i Centri di detenzione amministrativa italiani, dove dovrebbero essere rinchiusi solo i migranti irregolari non comunitari, ma in cui si trovano anche molti cittadini di paesi Ue

Fonte: Redattore Sociale

Leggi anche:
ASGI – Tribunale di Torino: no al trattenimento dei comunitari dopo la convalida dell’allontanamento

Inoltre:
Una nuova sede per la prefettura de L'Aquila
Il Presidente della Commissione Sicurezza Roma Capitale: “Procedere con espulsioni dei comunitari non in regola”

Nessun commento:

Posta un commento