La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

giovedì 23 agosto 2012

Per gelosia si pianta un chiodo in fronte: ricoverato in prognosi riservata

L'uomo, un immigrato romeno di 40 anni è stato trasferito d'urgenza all'ospedale Cannizzaro di Catania

CALTANISSETTA - Ricorda la Ballata dell'amore cieco di De Andrè. Come a dire che la realtà, molto spesso, supera di gran lunga la fantasia. Un immigrato romeno, Florin Stanika, 40 anni, sospetta che la moglie lo tradisca e in segno di protesta si conficca in fronte un chiodo lungo otto centimetri, aiutandosi con un martello. Il raccapricciante gesto è avvenuto a Caltanissetta. L'uomo è stato trasferito d'urgenza all'ospedale Cannizzaro di Catania, dove si trova ricoverato in prognosi riservata.

Gli agenti di una volante lo hanno trovato esanime, a terra, nel piazzale della stazione ferroviaria. I poliziotti in un primo momento hanno pensato di avere da fare con un ubriaco ma si poi si sono accorti del chiodo piantato in testa e del martello che l'uomo teneva ancora in mano ed è scattata l'emergenza. Soccorso e trasportato in ospedale, il romeno è stato assistito, intubato e poi trasferito d'urgenza nell'ospedale etneo.

Pare che Stanika non sia nuovo a simili clamorose proteste che - a dire di alcuni suoi connazionali - vorrebbero essere «dimostrazioni d'affetto, vere e proprie prove d'amore». La moglie, anche lei romena, di circa 50 anni, è scossa e ha chiesto di potere assistere il marito, la cui gelosia sarebbe assolutamente infondata.

16 agosto 2012

Fonte: Corriere del Mezzogiorno

Nessun commento:

Posta un commento