La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

domenica 28 ottobre 2012

Bambini romeni lasciati a piedi, finalmente è arrivato lo scuolabus

di Federica Lupino

VITERBO - L’hanno conquistato. I due bimbi romeni da giovedì hanno il proprio posto sullo scuolabus.Una grande prova di civiltà quella dimostrata dal sindaco Giulio Marini: in due giorni ha fatto in modo si superassero gli intoppi burocratici che avevano negato ai piccoli il diritto di salire sul pulmino, Costringendoli a percorrere dodici chilometri al giorno a piedi per andare a scuola. «È questo il senso di comunità che la città deve trasmettere», dice il primo cittadino.

«Per fortuna mamma che non dobbiamo più camminare. Andare sullo scuolabus è anche divertente», hanno detto i bambini (la maggiore ha quasi sei anni e frequenta la prima elementare, il minore ha solo quattro anni e mezzo e va all’asilo), emozionati dalla novità. Giovedì mattina il mezzo giallo della Francigena (la municipalizzata dei trasporti nel capoluogo) si è materializzato sulla stradina bianca di Mezzo Grosso (località Pian di Tortora) dove vivono con la madre. La stessa stradina che da settimana percorrevano avanti e indietro a piedi per raggiungere il quartiere del Carmine, dove sono iscritti.

Lo scuolabus è arrivato dopo la denuncia de Il Messaggero.

Venerdì 26 Ottobre

Fonte: Il Messaggero


Leggi anche:
Negato il pulmino: bimbi fanno 12 km a piedi per andare a scuola
I bambini viterbesi senza scuolabus. Il sindaco Marini: «Presto lo avranno»

Nessun commento:

Posta un commento