La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

domenica 26 maggio 2013

La comunità romena viterbese ha celebrato domenica la Pasqua ortodossa



Arte e Cultura
06/05/2013

(NewTuscia) – VITERBO - La comunità romena della Tuscia ha celebrato sabato e domenica la Pasqua dandosi appuntamento presso la Cappella diocesana San Callinico di Cernica a Viterbo in via San Giovanni Decollato 1 (nei pressi della Chiesa della SS. Trinità). Momenti di spiritualità davvero intensa per gli oltre mille intervenuti che hanno assistito alla cerimonia religiosa officiata dal parroco, rev. Vasile Bobită, il quale ha letto ai fedeli la lettera pastorale rivolta loro dal vescovo Vescovo Siluan, della Diocesi ortodossa Romena d'Italia, della quale riportiamo alcuni brani: “Cristo è risorto! La Resurrezione di Cristo Signore che festeggiamo oggi non è ‘l’anniversario’ di ciò che una volta, come nessun’altra volta, è successo in modo più o meno reale, ma è l’occasione di farci partecipi dal di dentro, a ciò che questo evento divino porta con sé per noi e per la nostra salvezza.

Cristo, Dio Immortale, ha gustato la morte per noi e l’ha vinta, affinché noi, mortali, gustassimo dalla Sua Vita nuova e senza fine. Colui che, essendo Dio, Si è fatto uomo per noi e ha accettato di essere fragile come un bambino, esce oggi come un Onnipotente dal ventre della terra per portarci la gioia della vita eterna e il Regno dei Cieli, che ci sprona a ricevere come bambini. Cristo che ha accolto la sofferenza e la morte nell’anelito d’amore compassionevole di essere partecipe di ogni nostra realtà, viene oggi nella nostra vita, con tutte le Sue sofferenze e le Sue ombre, per illuminarle con la Luce della Vita e della Sua Resurrezione”. Per informazioni, è possibile rivolgersi al parroco, rev. Vasile Bobita, al numero telefonico 329.4839189, o inviare una mail all’indirizzo: sanda_bobita@yahoo.it

Fonte: NewTuscia

Nessun commento:

Posta un commento