La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

domenica 30 giugno 2013

Centrul Cultural Italo Român intre finalistii Premiului National MoneyGram Award 2013‏


FOTO. Ceremonia de premiere la Villa Borghese din Roma.
Joi, 20 iunie 2013, a avut loc la Roma, la „Casa del Cinema" din Villa Borghese, ceremonia de premiere a concursului MoneyGram Award 2013, unicul premiu din Italia destinat oamenilor de afaceri imigranţi, initiativelor sociale, culturale ale comunitatilor straine din Italia.

Concursul, organizat de MoneyGram Italia şi aflat la cea de a V-a ediţie, a urmărit selectarea şi premierea imigranţilor care au dezvoltat afaceri de succes în Italia în sectorul comercial, industrial, social şi al serviciilor, demonstrând viziune, leadership şi curaj în conducerea propriei afaceri.

MoneyGram Award este menit să recompenseze excelența în afaceri a imigranților din Italia și acorda în fiecare an premii la cinci categorii: crestere economica, creare de locuri de munca, inovatie antreprenoriala, tineri antreprenori și responsabilitate socială.

Juriul concursului a fost fost alcătuit de importante personalități ale lumii publice italiene din domeniul economiei, financiar și academic, fiind prezidat de Natale Forlani, Director General al Direcției de Imigrare din cadrul Ministerului Muncii și compus din Maria Cristina Bertellini, vice președinte CAN World Roma, Franco Pittau, presedinte al Institutului de Studii și Cercetare IDOS, Alessandro Plateroti, Vice director Il Sole 24 ore și Carlo Alberto Pratesi, professor de Marketing la Facultatea de Economie a Universității Roma Tre.

La cina de gală a participat alături de cei 15 finaliști și ministrul Integrării din Guvernul Italian, doamna Cecile Kyenge care în discursul adresat a felicitat premianții pentru contribuția economică, socială și culturală adusă de comunitățile străine din Italia, contribuție care aduce bogație și properitate în societate.

Printre cei 15 finalişti s-au numărat şi doi români: Violeta POPESCU, originară din Braşov, fondatoarea "Centrului Cultural Italo- Român" din Milano care a fost nominalizată la categoria "Responsabilitate socială" si implicare in societatea italiana și Liviu Dotcoş, chef, proprietarul restaurantului „Trattoria Moderna" din Roma. Originar din Făgăraş, el a fost nominalizat la categoria ocuparea forţei de muncă.

Violeta Popescu s-a stabilit la Milano în anul 2004. Este licentiata a Facultatilor de Istorie si Filosofie, Universitatea Babes/Bolyai, Facultatea de Teologie-Asistenta Sociala, Universitatea din Sibiu, studii de master in istorie la Universitatea din Bucuresti.

In 2004 se stabileste la Milano. În 2008 a fondat împreună cu un grup de intelectuali, profesori, artiști, jurnaliști români dar și simpatizanți italieni ai culturii române, asociația de voluntariat: Centrul Cultural Italo-Român care desfășoară în capitala lombardă activități de promovare a valorilor culturale românești, valorificarea potențialului cultural și artistic al românilor din Italia și contribuie la dezvoltarea raporturilor culturale între cele doua Națiuni. Între proiectele desfășurate: fondarea unei Biblioteci românești în 2009, înființarea primei edituri românești din Italia: Rediviva, director scriitoarea Ingrid Coman și realizarea în 2008 a portalului www.CulturaRomena.it în limbile italiană și română, site de promovarea a valorilor culturale românești care a ajuns la cca trei milioane de vizitatori în toată Italia.

Presa italiană (Corriere della Sera, Il Sole 24, Il Messaggero ecc.) a acordat spațiu larg acestei importante inițiative pornite din partea Moneygram, în parteneriat cu Ministerul Muncii din Italia și alte importante instituții centrale, fundații, ziare italiene.

Corriere della Sera, din 19 iunie a semnalat prezența a trei milanezi la prestigiosul premiu acordat în capitala Italiei cu titlul Finalisti a Roma del «MoneyGram Award per l'imprenditoria immigrata» Il premio a tre nuovi milanesi (premiul a trei noi milanezi) Marcin Saracen din Polonia, Violeta Popescu din România și Tsi His Sun din China.

La ceremonia de premiere au fost prezenti reprezentanți ai Ambasadei României la Roma, jurnaliști și lideri ai unor asociații românești.

----------------------------------------------------------------------------------

FOTO. Il gruppo dei finalisti insieme a Cécile Kyenge,
Ministro per l'Integrazione
Violeta Popescu tra I finalisti del Premio Nazionale MoneyGram Award 2013 - premio per imprenditoria straniera‏

Si è tenuta il 20 giugno a Roma la cerimonia di premiazione della quinta edizione del Premio nazionale MoneyGram Award agli imprenditori immigrati in Italia, l'unico premio attribuito all'imprenditoria straniera in Italia. Il premio ha l'obiettivo di raccontare e valorizzare le storie di successo dell'imprenditoria immigrata e l'integrazione tra tradizioni lavorative e culturali diverse. La cerimonia di premiazione della quinta edizione del premio ideato per promuovere l’eccellenza delle aziende gestite da imprenditori stranieri in Italia si è svolta a Roma presso la Villa Borghese. Il premio, che ha cadenza annuale, è stato ideato da MoneyGram per promuovere l'eccellenza delle aziende gestite da imprenditori stranieri in Italia e premiare chi ha dimostrato coraggio, capacità di visione e leadership nel fare impresa in Italia.

I premi sono stati assegnati da una giuria, composta da esponenti di spicco del mondo economico, finanziario e accademico, presieduta da Natale Forlani, Direttore Generale della Direzione dell'immigrazione del Ministero del Lavoro e composta da Maria Cristina Bertellini, Vice Presidente Piccola Industria Confindustria, Ivan Malavasi, Presidente nazionale CNA, Indra Perera, Presidente CNA World Roma, Franco Pittau, Presidente del Centro Studi e Ricerche IDOS/Immigrazione Dossier Statistico, Alessandro Plateroti, Vice Direttore Il Sole 24 Ore e Carlo Alberto Pratesi, Professore di Marketing alla Facoltà di Economia dell’Università Roma Tre.

Alla cena di gala svolta il 19 giugno 2013 presso Mercati di Traiano e stata presente anche Cécile Kyenge, ministro per l'Integrazione che ha partecipato alla cena con i 15 finalisti .

Tra i 15 finalisti del Premio MGA della presente edizione e stata Violeta Popescu che dirige Il Centro Culturale Italo-Romeno, premiata come finalista alla categoria Responsabilita Sociale.
______________________________________________________________

DA MILANO FA CONOSCERE LA CULTURA ROMENA NEL MONDO

Violeta Popescu, nata a Brasov (Romania) nel 1971 dove nel 1996 consegue la Laurea in Storia e Filosofia e successivamente un Master in Studi storici europei presso l’Università di Bucarest (2004). Vive in Italia dal 2004 dove oggi risiede ad Arcore (Mi). In Italia ha pubblicato Dall'Est all'Itala.Il viaggio di un'artista" 2007 Edizioni dell'Arco; Personalitè Romene in Italia, 2008, Edizioni dell'Arco Milano; Coordinatrice del volume: Annuario Culturale Romeno in Penisola" (Rediviva Edizioni) 2012. Fondatore del Centro Culturale Italo-Romeno di Milano; responsabile del sito:www.culturaromena.it e Biblioteca Romena di Milano.

Nel 2008 ha fondato il Centro Culturale Italo Rumeno per la promozione della cultura e i valori romeni in Italia. La sua idea nasce data la mancanza nel Bel Paese di un punto di riferimento culturale per la prima comunità di immigrati.Ha creato, inoltre, la Biblioteca
Romena di Milano, che oggi è un punto di riferimento culturale per gli studenti romeni e italiani.

Fonte/Barabino&Partners
Allegra Ardemagni

Finalisti a Roma del «MoneyGram Award per l'imprenditoria immigrata» Il premio a tre nuovi milanesi. Marcin Saracen, Violeta Popescu e Tsi His Sun

di ALESSANDRA COPPOLA

Un viaggio in Australia, un socio amico d'infanzia, una miscela all'aroma di rosa damascena, e l'azienda ha preso il volo: novanta dipendenti, 26 milioni di fatturato nel 2012, una crescita del 3 per cento prevista per il 2013. A chiederlo a Marcin Saracen, profumiere di origine polacca, il segreto del suo successo è in tre parole: «Ambizione per proiettare nel futuro il mio sogno iniziale; tenacia per non scoraggiarsi davanti alle* difficoltà ». Una combinazione che profuma di vittoria: il 34enne venuto da Breslavia e la sua FM Group Italia Sri sono stati selezionati tra i finalisti del «MoneyGram Award all'imprenditoria immigrata in Italia». Con loro saranno a Roma oggi, alla cerimonia di assegnazione del premio, davanti alla ministra dell'Integrazione Cécile Kyenge, altri due«milanesi». Violeta Popescu, 42 anni, di formazione storica, che ha fondato il Centro Culturale Italo Romeno e una Biblioteca. E Tsi Hsi Sun (in Italia ha preso il nome di Luigi),56 anni, che ha fondato un'attività di importazione e distribuzione di prodotti alimentari, la Uniontrade, 4 milioni di fatturato e 50 dipendenti (…)

Fonte: Corriere dell Sera, 19 giugno 2013. Notizie Milano

Il più prestigioso dei riconoscimenti, il premio assoluto all'Imprenditore Immigrato dell'Anno è stato assegnato a Marcin Saracen rappresentante di eccellenza di tutte e cinque le categorie del premio (Crescita, Occupazione, Innovazione, Imprenditoria Giovanile e Responsabilità Sociale). "Riconoscere il valore dell'imprenditoria legata ai migranti è un modo - ha dichiarato Cécile Kyenge, ministro per l'Integrazione che ha partecipato ieri sera alla cena con i 15 finalisti - per aprirci al mondo e alla capacità di lungimirante visione sul futuro che la mescolanza e il confronto di idee possono portare, diventando un valido motore per la crescita del Paese. Il rapido aumento dei lavoratori stranieri attivi nell'economia italiana, è oggi un elemento strutturale della nostra società".

Fonte: Il Mondo, 20 giugno 2013

Nessun commento:

Posta un commento