La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

giovedì 18 luglio 2013

Cavalese, mostra e laboratorio di iconografia di Scuola Romena

Da Mauro Morandini il 17 luglio 2013

La Cooperativa Terre Comuni di Tione di Trento già da anni opera e collabora con diversi partner in Trentino-Alto Adige ed internazionali dalla Romania, nell’ottica dello scambio di esperienze e di idee, del confronto e del dialogo reciproco interculturale.

Proseguendo la nostra attività culturale, nella convinzione che l’animazione della comunità passi dai giovani attraverso l’implementazione di progetti che li vedono protagonisti del proprio presente e artefici del proprio futuro, siamo lieti di presentare, in collaborazione con il Comune di Cavalese, una mostra interamente dedicata all’arte sacra iconografica di scuola romena.

Dodici ragazzi, accompagnati da quattro insegnanti, provenienti dalla Romania, saranno venerdì 19, sabato 20 e domenica 21 Luglio 2013 presso l’atrio del Palafiemme a Cavalese e in Viale Marconi a Pinzolo in Val Rendena, per allestire un’esposizione di icone dipinte a mano. Durante il fine settimana inoltre sarà possibile vedere gli artisti all’opera mentre dipingono su vetro e legno le icone religiose e con la presenza di un interprete che possa agevolare la comunicazione tra il pubblico e gli artisti.

Un ringraziamento particolare all’amministrazione comunale di Cavalese, in particolar modo nella persona del Vice Sindaco Michele Malfer per la sempre gentile sensibilità e disponibilità a portare avanti in collaborazione con Terre Comuni, progetti artistico – culturali che contribuiscono ad arricchire le relazioni culturali tra il Trentino e la Romania.

Fonte: ValleDiFiemme

Nessun commento:

Posta un commento