La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

domenica 7 luglio 2013

"Qualcuno ha preso Luminita ad Ancona e l'ha fatta sparire". Falconara, una 38enne scompare nel nulla

La romena di 36 anni scomparsa il 6 marzo da Falconara. La sorella in lacrime a "Chi l’ha visto?"

di Alessandra Pascucci

Luminita Ioana Gheaus

Falconara (Ancona), 5 luglio 2013 - Resta avvolto nel mistero il destino di Luminita Ioana Gheaus, la romena di 36 anni sparita da Falconara il 6 marzo scorso. Da allora, nonostante gli appelli della sorella Elena Bertenau (che porta un altro cognome perché le due ragazze hanno due padri diversi), della 36enne si sono perse le tracce.

Articoli correlatiLettera della sorella: "Ti supplico fatti sentire, ti vengo a prendere"

Elena, che ora vive nel Pesarese, si era rivolta alla trasmissione di Rai3 «Chi l’ha visto?» ed aveva chiesto aiuto anche al Carlino, invitando chiunque abbia visto Luminita a farle avere notizie sulla sua sorte. Gli appelli sono stati rivolti anche alla stessa Luminita (nome che in romeno significa ‘piccola luce’) e mercoledì sera la nota trasmissione condotta da Federica Sciarrelli è tornata sul caso della 36enne con un servizio che ha ripercorso gli ultimi mesi prima della scomparsa. La troupe di Rai Tre, arrivata sabato a Falconara, ha intervistato l’ex compagno della sorella, Fausto Orazi, e un amico di Luminita, Sergio Gaspari, ex guardia giurata. Tra gli elementi emersi dalla trasmissione di mercoledì, il fatto che la 36enne, sparita senza borsa, cellulari e documenti, potrebbe avere con sé le chiavi dell’abitazione di via San Martino, dove vive l’ex compagno della sorella. Luminita abitava nella casa di via San Martino sporadicamente, ospite della sorella Elena e di Orazi: «Si appoggiava da noi – ha raccontato Elena – quando non lavorava come badante».

Luminita era stata ricoverata all’inizio del 2013 nel reparto di psichiatria a Torrette, «era molto depressa tanto che non si alzava più dal letto – ha raccontato la sorella ai giornalisti di ‘Chi l’ha visto?’ – così l’ho accompagnata in ospedale, dove è rimasta per due settimane». Una volta dimessa, Luminita era partita per Polverigi, dove aveva trascorso due settimane a casa di un’amica. Alla sorella, però, aveva raccontato di aver trovato lavoro a Fabriano. Rientrata per qualche giorno a Falconara, la 36enne il 4 marzo era partita per Cremona, anche in questo caso ospite di un’amica. Alle 11.30 del 6 marzo, mentre era sul treno che da Cremona doveva portarla ad Ancona, Luminita aveva chiamato l’ex compagno della sorella per avvertire che sarebbe tornata nella casa di via San Martino e subito dopo aveva chiamato l’amico, Sergio Gaspari, per chiedergli di andarla a prendere e di comprarle qualcosa da mangiare.

Il treno doveva arrivare attorno alle 14.20 a Falconara, ma Sergio che l’aspettava non l’ha vista scendere. Forse è andata alla stazione di Ancona. Ma lì, chi l’aspettava? C’è il sospetto che qualcuno le sia andato incontro ad Ancona e l’abbia accompagnata a Falconara. L’amico Sergio era andato infatti in via San Martino. L’ex compagno della sorella dice di essere rientrato a casa alle 17.30 e di aver trovato il trolley da viaggio di Luminita in corridoio e la borsa sul tavolo di cucina. Dentro c’erano gli effetti personali della 36enne, ma non sono state ritrovate le chiavi di casa. Sui cellulari di Luminita, la sorella aveva trovato un messaggio inquietante che la 36enne aveva inviato ad Orazi: «Torno, ma ho paura». Elena è scoppiata in lacrime in tv: «Non vivo più a Falconara, sto bene e mi sono sistemata. Fammi sapere dove sei e verrò a prenderti».

Fonte: Il Resto del Carlino

Nessun commento:

Posta un commento