La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

sabato 19 ottobre 2013

Festival “Hora Unirii in Maremma” Folklore internazionale

Integrazione

L'iniziativa, organizzata dall'associazione rumeno-italiana Hora Unirii, giunge alla sesta edizione. Balli e musiche popolari

Grosseto, presentazione della VI edizione del Festival internazionale del folklore “Hora Unirii in Maremma"

Grosseto, 19 ottobre 2013 - E' tutto pronto per la VI edizione del Festival internazionale del folklore “Hora

Unirii in Maremma”. L'iniziativa, organizzata dall'associazione rumeno-italiana Hora Unirii con il patrocinio del Comune di Grosseto e della cantina “I Vini di Maremma” e con il contributo del Cesvot, si svolgerà oggi, a partire dalle 17, al centro sociale “I saggi” di Gorarella. L'evento si svolgerà in concomitanza con il sesto anniversario dell’associazione rumeno-italiana.

Il festival è stato presentato nella sala consiliare: sono intervenuti l'assessore alle Politiche sociali, Luca Ceccarelli e il presidente dell'associazione, Lorenzo Iulian Prundeanu. Sarà l'occasione di un contatto e di uno scambio tra persone di culture diverse attraverso canzoni popolari tradizionali e balli, portate dai diversi gruppi italiani, rumeni e anche argentini. “Un'opportunità in grado di rispettare a pieno – ha commentato l'assessore Luca Ceccarelli – il significato più profondo della parola integrazione e lo dobbiamo all'impegno di questa associazione rumeno-italiana, ormai attiva da anni sul nostro territorio”.

Il folklore rumeno sarà presentato dal gruppo “Dor de Tara”; quello italiano sarà presentato dal gruppo "San Rocco" di Marina di Grosseto, mentre il tenore argentino Horacio Schiavone, porterà nel mondo del tango argentino. La scuola di ballo “Buona Vista” di Grosseto intratterrà con balli ed esibizioni.

Fonte: La Nazione

Nessun commento:

Posta un commento