La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

lunedì 21 ottobre 2013

L’Aquila, I° Forum economico Italia- Romania: “Puntare su internazionalizzazione delle imprese e innovazione”

Economia e Finanza,19 ottobre 2013

Sono 3mila le imprese romene, regolarmente iscritte alle Camere di commercio, che operano in Abruzzo. Di questa, circa 400 sono attive in provincia dell’Aquila, nei settori dell’edilizia, del commercio, dei servizi e dell’assistenza alle famiglie. Aziende che rappresentano una risorsa importante, da valorizzare. Questo il tema centrale del primo Forum economico Italia- Romania, organizzato dalla Camera di commercio dell’Aquila e dalla Camera di commercio della Romania in Italia, che si è svolto questa mattina, all’Aquila, nella sala “Tre Marie” dell’Archivio di Stato. “Un importante momento di confronto”, ha dichiarato il presidente della Camera di commercio della Romania in Italia, Eugen Terteleac, “e di dialogo con le imprese romene che operano sul territorio, alle quali proponiamo una serie di servizi che vanno dallo sviluppo delle aziende, all’innovazione, fino alla tutela e alla promozione di interscambi culturali e commerciali”. Nel corso del Forum il presidente Terteleac ha annunciato anche “la possibilità, per l’ente camerale romeno, di farsi garante, nei confronti degli istituti di credito, rispetto alla concessione di fidi alle imprese romene presenti in provincia dell’Aquila”. L’altro argomento, su cui si è concentrata l’attenzione della platea di imprenditori, è relativo all’internazionalizzazione “come strumento”, ha proseguito Terteleac, “di valorizzazione delle imprese aquilane, che possono investire in Romania. Il settore più appetibile è quello agricolo, che gode di uno stanziamento di 9 miliardi di euro di fondi europei per la valorizzazione dell’agricoltura e il ripristino delle infrastrutture. Anche il comparto edile può offrire, in Romania, possibilità di investimento per le imprese aquilane, relativamente alle grandi opere, come la costruzione di autostrade e porti”. “Il primo Forum economico”, ha spiegato Lorenzo Santilli, presidente della Camera di commercio dell’Aquila, “nasce con l’intento di rafforzare l’attività delle imprese romene che operano in Abruzzo, per attirare nuovi investimenti, avviare un percorso di interscambio commerciale e rendere note le opportunità legislative che possono favorire nuovi insediamenti nella nostra provincia. Al centro di tutto il programma figura la cultura dell’accoglienza come grande opportunità di coesione sociale: abbiamo inteso stabilire, come la Camera di commercio della Romania in Italia, un percorso di relazioni per accompagnare le imprese romene nella loro crescita e per fornire, a quelle aquilane, nuove opportunità di sviluppo”. Al Forum economico, moderato dal giornalista Rai, Paolo Rico, erano presenti il vice presidente dell’ente camerale romeno, Ioan Cornel Dinu, il segretario generale, Andrea Amato, il vice presidente della Camera di commercio dell’Aquila, Agostino Del Re, il segretario generale, Fausta Emilia Clementi, il vice Prefetto dell’Aquila, Giuseppe Guetta, la senatrice Stefania Pezzopane, il Presidente dell’Istituto per la cooperazione economica internazionale e i problemi dello sviluppo, Fausto Capalbo, il sindaco di Sulmona, Giuseppe Ranalli e Mihai Barbuliceanu, esperto in fondi europei.

Nella foto i presidenti delle Camere di commercio dell’Aquila e della Romania, Santilli e Terteleac.

Fonte: L'Impronta L'Aquila

Nessun commento:

Posta un commento