La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

venerdì 27 dicembre 2013

Rumene sfruttate. A Varese

IL CASO

Striscia la Notizia scopre lo sfruttamento di lavoratrici attirate in città col miraggio d'un lavoro. E che invece vengono sfruttate: indaga la Questura

Un frame tratto dalla puntata del 17 dicembre di Striscia la notizia

Varese - Max Laudadio l'ha aspettata nel piazzale delle ex Ferrovie Nord.
Proprio qui Viorica T. s'era presentata pensando di trovare la donna rumena che l'aveva contatta in cerca d'un lavoro. Stando alla testimonianza di altre due donne rumene, infatti, era emersa un'attività di reclutamento con "diritto d'intermediazione" che assomiglia a una truffa con sconfinamenti nel caporalato.
Stando a quelle testimonianze, la donna rumena che ha tentato di sottrarsi alle domande incalzanti di Laudadio, sarebbe l'intermediaria (pagata 200 euro a commissione) di un'agenzia che ha diverse sedi in Italia, una delle quali proprio nel Varesotto. La denuncia dello sfruttamento l'ha fatta Striscia la Notizia nella puntata in onda su Canale 5 la sera di martedì 17 dicembre (CLICCA QUI per guardarla).
Per le rumene che cercano un lavoro regolare, la loro connazionale promette, in Italia, contratti annuali da 1.500 euro al mese, salvo poi farsi pagare sull'unghia 200 euro per sé, 400 euro per l'agenzia interinale con la quale collabora e 100 euro per il viaggio. Capita - così la testimonianza - che il lavoro finisca in una settimana e che a quel punto, chi s'è sobbarcato i costi di trasferimento e di "agenzia" si ritrovi nei guai.
La polizia è intervenuta non appena Viorica T. ha tentato di andarsene dal piazzale a bordo di un fuoristrada. Sono in corso indagini ma nel frattempo Max Laudadio, armato di microfono e telecamera, ha fatto irruzione nella sede dell'agenzia interinale varesina con cui l'intermediaria rumena sosteneva di lavorare: "La puntata andrà in onda la sera di mercoledì 18 dicembre - dice Max - nel corso di Striscia. Ma continueremo a seguire questa vicenda perché questo caso è tutt'altro che isolato".

di Mario Visco 18 dicembre 2013

Fonte: La Prealpina

Nessun commento:

Posta un commento