La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

domenica 12 gennaio 2014

Gravissimo incidente sulla Ss283 a Spezzano, feriti due rumeni

Martedì 31 Dicembre 2013
- di Emanuele Armentano

SPEZZANO ALBANESE – Un gravissimo incidente si è verificato ieri pomeriggio, intorno alle 15.10, lungo la Strada Statale 283 “delle Terme” nel territorio di Spezzano Albanese. Due uomini, di nazionalità rumena, che viaggiavano a bordo di un ciclomotore sono stati travolti da un autocarro che, nonostante la disperata manovra nel tentativo di evitare l'impatto, li ha travolti inesorabilmente.
Dalla prima ricostruzione dei fatti eseguita dai Carabinieri della Stazione di Spezzano, guidata dal maresciallo Sergio De Cristofaro, e dai colleghi del Norm di San Marco Argentano, tutti agli ordini del Capitano Giuseppe Sacco, i due viaggiavano sulla Strada Provinciale 178 “del Mordillo” nella direzione Ss283. Giunti all'incrocio, molto probabilmente, non avranno rispettato lo stop oppure non si saranno accorti che giungeva un autocarro, così il ciclomotore si è immesso sulla Statale nella direzione di San Marco Argentano. L'autista del mezzo pesante, accortosi del pericolo, ha tentato una manovra disperata che però non è servita ad evitare il violento impatto. I due sventurati sono così finiti a terra riportando gravi ferite e lesioni. A peggiorare le cose l'assenza del casco protettivo, cosa che ha fatto riportare a uno dei due un trauma cranico e facciale, oltre alle numerose fratture. Meno grave, ma con una situazione clinica difficile, anche l'altro passeggero del motorino che ha riportato anch'egli un trauma cranico e diverse fratture.
Sul posto sono intervenuti gli uomini dell'Anas che alle 16.26 hanno chiuso la strada per consentire ai soccorritori di poter intervenire in maniera più spedita. Due ambulanze, una da Castrovillari e una da Lungro, hanno prestato i primi soccorsi ma per il ferito più grave è stato richiesto l'intervento dell'elisoccorso che ha lo ha trasportato all'ospedale di Cosenza. Difficili anche le operazioni di riconoscimento visto che i due viaggiavano senza documenti addosso. Dalle prime ricostruzioni fatte dai militari, si tratterebbe di due uomini di nazionalità rumena, uno classe 1979 H.I.A. e l'altro classe 1989 S.A.P. che gli uomini dell'Arma hanno avuto difficoltà a riconoscere. I due sarebbero domiciliati a Spezzano Albanese e lavorerebbero nei campi come agricoltori.

Fonte: Diritto di Cronaca

Nessun commento:

Posta un commento