La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

lunedì 24 febbraio 2014

Buca le gomme di decine di auto, arrestato per danneggiamento

In manette un uomo di 60 anni sorpreso dai carabinieri nella notte con un punteruolo mentre forava i pneumatici delle vetture in sosta. Denuncia la comunità romena: la maggior parte delle vittime sono stranieri

21 febbraio 2014

Ha danneggiato le auto di decine di persone bucando le gomme con un punteruolo. Sorpreso dai carabinieri è stato arrestato.

I fatti si sono verificati a Sezze durante la notte appena trascorsa. L’allarme al centralino del 112 è scattato intorno alle 4; immediato l’intervento dei militari della locale stazione a lavoro con i colleghi di borgo Sabotino che hanno colto il 60enne in azione.

L’uomo, infatti, è stato sorpreso, proprio mentre era intento a forare i pneumatici di diverse auto in sosta con un punteruolo metallico. Ora dovrà rispondere del reato di “danneggiamento”.

Stando a quanto denunciato oggi dal blog “Romeni in Italia”, pare che la maggior parte delle vittime del gesto vandalico del 60enne siano proprio cittadini stranieri.

"80% delle macchine appartengono a cittadini stranieri. Nelle zone dove stanotte sono stati compiuti questi atti, nessuna macchina con targa romena è rimasta senza le gomme tagliate" ha raccontato un cittadino romeno residente a Sezze.

Inoltre, come riferito lo stesso blog, il rappresentante della comunità romena sul territorio Dorin Briciu, questa mattina ha contattato anche il sindaco per chiedere chiarezza su quanto accaduto: " Non siamo indifferenti a quello che è successo, ma esprimiamo indignazione di fronte a ogni forma di violenza o vandalismo, il sindaco ci ha assicurato del suo appoggio".

Fonte: LatinaToday

Nessun commento:

Posta un commento