La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

giovedì 22 maggio 2014

Avellino, rumena trovata cadavere in casa

Se ne è andata nel sonno Mariuca Ursuleanu, 36enne rumena che da tempo viveva a Carife. I carabinieri della stazione di Castel Baronia ed i vigili urbani che sono entrati nella sua abitazione del centro storico – messi in allarme da vicini e conoscenti che da circa 24 ore non riuscivano a contattarla – l’hanno trovata priva di vita nel suo letto.

Nessun dubbio sulle cause del decesso: la donna soffriva di problemi epatici e cardiaci e dai rilievi dei militari non è emerso nulla che potesse far immaginare ipotesi diverse. La casa era chiusa dall’interno e la salma non presentava alcun segno di violenza. In attesa del referto del medico legale Monica Fonso, però, il magistrato del tribunale di Benevento ha disposto il trasferimento della salma presso l’obitorio dell’ospedale «Sant’Ottone Frangipane» di Ariano.

Mariuca viveva da anni a Carife e si era ben integrata nella comunità locale. Anche quando il compagno è stato trasferito presso la casa di reclusione di Sant’Angelo dei Lombardi, per scontare una pena per alcuni piccoli reati, la ragazza ha continuato a vivere nell’abitazione del centro storico, a ridosso della Chiesa di San Giovanni Battista. Già da venerdì, alcuni vicini e conoscenti si erano allarmati perché non erano riusciti a contattarla neppure telefonicamente. Dopo gli ultimi tentativi, hanno deciso di allertare i carabinieri che hanno fatto la tragica scoperta.

lunedì 19 maggio 2014

Fonte: Il Mattino

Nessun commento:

Posta un commento