La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

martedì 13 maggio 2014

Dall'Europa a Roma: Virginia Tomescu Scrocco, Elisabeth Chaplin, Růžena Zatkova‏

Comunicato stampa
ACCADEMIA DI ROMANIA IN ROMA
Presenta

Venerdì 16 maggio 2014,
ore 17.00

Sala Conferenze
Accademia di Romania
Piazza José de San Martin 1

Dall’Europa a Roma: Virginia Tomescu Scrocco,
Elisabeth Chaplin, Růžena Zatkova

uno degli 8 incontri,
Frida e le altre
Artiste a Roma negli anni di Frida Kahlo

A cura di: Monica Grasso, Francesca Lombardi, Lucilla Ricasoli

Interverranno:
Ferdinando Creta, “Vivre en plein air. Virginia Tomescu Scrocco”
Marina Giorgini , “Růžena Zátková. Un artista cosmopolita nell’Italia futurista”
Giuliano Serafini, “Eliasabeth Chaplin/Entr’acte romano”
Coordina : Francesca Lombardi

Diverse e notevoli furono le artiste straniere che vissero a Roma un’importante stagione del loro percorso creativo. Ne ricorderemo alcune: la complessa figura della pittrice rumena Tomescu Scrocco; la boema Zàtkovà, che fu allieva di Balla e che partecipò al Futurismo. Un terzo ritratto infine sarà dedicato a Elisabeth Chaplin che, a Roma dal 1916 al ‘22, vi dipinse alcune tra le sue opere più interessanti.

Il ciclo di incontri Frida e le altre - che si svolgerà in coincidenza con l’importante mostra su Frida Kahlo - si propone come occasione per riflettere sulla produzione artistica femminile in Italia nella prima metà del ‘900, privilegiando il contesto particolarmente vitale di Roma e ponendo in luce le storie - spesso rimaste ai margini del sistema dell'arte - delle numerose e notevoli artiste che, negli stessi anni di Frida, vi intrapresero una non facile carriera professionale. Artiste che nella maggior parte dei casi furono poi velocemente dimenticate e che, ancora oggi, appaiono trascurate sia dalla storiografia artistica che dalle iniziative espositive. Nel corso di otto incontri storiche e storici dell’arte, docenti, giornaliste, artiste e fotografe, con parole ed immagini, ridaranno vita a personalità di donne e di artiste, affrontando nella stessa occasione i problemi storici e sociali che hanno contraddistinto l’Italia di quegli anni e le prime importanti affermazioni professionali al femminile.

Ufficio stampa,
Accademia di Romania
Roma, maggio, 2014

Nessun commento:

Posta un commento