La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

domenica 15 giugno 2014

"È solo influenza", 25enne dimesso dall'ospedale muore: aperta un'inchiesta

Giovedì 22 Maggio 2014

La Procura della Republica di Paola ha avviato un'inchiesta per accertare le cause della morte di un giovane romeno, Panel Pitucelli Auras, di 25 anni, deceduto nell'ospedale di Cetraro (Cosenza).

La salma del giovane, su delega del pm di turno della Procura, è stata sequestrata per l'effettuazione dell'autopsia. L'inchiesta è stata avviata sulla base della denuncia presentata ai carabinieri dai familiari del giovane romeno. Panel Pitucelli Auras era giunto nelle scorse settimane in Calabria da Napoli, dove vivono i suoi familiari, per trovare lavoro in vista della stagione estiva. Secondo quanto ha raccontato il fratello Niticà, di 32 anni, che non parla bene l'italiano, il giovane si era sentito male, con continui episodi di vomito, ed era stato portato nel pronto soccorso di Praia a Mare da dove, dopo una visita da parte dei sanitari che avevano parlato di virus influenzale, era stato dimesso. In seguito, però, il giovane, che si era sentito nuovamente male, era stato portato nella struttura sanitaria di Praia per poi essere ricoverato nel nosocomio di Cetraro, dove dopo tre giorni è deceduto. «I familiari - ha detto l'ex datore di lavoro italiano del giovane - vogliono vederci chiaro sulla vicenda che ha portato alla morte di Panel e chiedono che vengano accertate responsabilità, se ve ne dovessero essere. Inoltre, c'è anche il rischio che la salma di questo povero giovane, che aveva problemi di alcol ma che era un bravo ragazzo, non possa nemmeno essere seppellita in Romania. L'ambasciata romena in Italia ha fatto sapere, infatti, che non potrà farsi carico delle spese di trasporto».

Fonte: Leggo

Nessun commento:

Posta un commento