La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

mercoledì 18 giugno 2014

Impruneta tra arte andalusa, basca, rumena e catalana

Per "Toscana Arcobaleno d'estate", in piazza Buondelmonti dal 20 al 22 giugno arriva il Festival 7 Sois 7 Luas
Weekend a Impruneta con il Festival 7 Sois 7 Luas

Impruneta (Fi), 18 giugno 2014 - "Toscana Arcobaleno d'Estate" arriva a Impruneta: aderendo all’iniziativa regionale, per questo fine settimana l’amministrazione e l’assessorato alla cultura del Comune imprunetino ospitano un evento che coinvolge 30 città nel mondo. È il Festival 7 Sois 7 Luas che coinvolge il centro commerciale naturale di Impruneta e le associazioni locali dal 20 al 22 giugno in piazza Buondelmonti. Ricco e variegato per colori e suoni il programma della tre giorni.

Venerdì alle 21,30 sarà in scena il gruppo di ballo Dor Calator della Transilvania in Romania: nato in seno al progetto della Casa di Cultura Popolare di Baia Sprie, punta l'orientamento delle giovani generazioni alla valorizzazione dell'arte coreografica e interpretativa. Trenta gli artisti che si esibiranno tra ballerini e cantanti guidati dal coreografo Ioan Lar e dal direttore artistico Andrei Barbos.
Alle 22 toccherà al flamenco andaluso con Ana Gonzalez e Josè Barrioso con un viaggio alle radici di questo ballo in una perfetta armonia tra tradizione e modernità. Giovane ma con una vastissima esperienza , Ana ha girato il mondo ricevendo numerosi premi a livello nazionale ed internazionale. Il ballerino e coreografo Jose Barrioso - tra i "ballores" più innovativi nella scena indipendente del flamenco – la accompagnerà in uno spettacolo carico di energia , sensualità e passione.

Sabato 21 giugno dalle 14 alle 19 alla biblioteca comunale ci sarà una mostra bibliografica con documenti di libera consultazione sul Cotto dell'Impruneta e sull'arte, la storia, la letteratura delle regioni quest'anno protagoniste in Piazza Buondelmonti: Andalusia, Catalogna e Paesi Baschi per la Spagna, Transilvania per la Romania. Non mancheranno materiali multimediali come cd musicali e film in DVD.
Alle 22 sarà di scena il teatro di strada con “L'Avalot: Dinomaquía2" dalla Catalogna, storica compagnia caratterizzata dall’originalità e dall'utilizzo di grandi strutture mobili manipolate in scena dagli attori e materiale pirotecnico. Il ritorno dei dinosauri è il tema dello spettacolo "Dinomaquia2", una spettacolare parata di strada che si snoda in differenti punti della città andando a coinvolgere migliaia di spettatori.

Domenica 22 giugno alle 21,30 sarà la volta dei Korrontzi, gruppo rivelazione della nuova musica dei Paesi Baschi. Con la riscoperta dell'antica tradizione del "triki" ( "organetto diatonico" in basco), Korrontzi vuole omaggiare la cultura popolare basca e allo stesso tempo le dà una patina di novità, contaminandola con le influenze da tutto il mondo.

Tutti gli spettacoli sono gratuiti.
Per le serate del festival, il centro commerciale naturale “Il Pozzo” di Impruneta promuove uno sconto del 10 % per gli acquisti dalle 21 alle 23 .

I soci Art-Art presentano una mostra collettiva estiva di fotografia, pittura e scultura. Protagonisti sono Andrea Bandini, Ennio Bartoli, Giampaolo Beltrame, Franco Berretti, Giuseppe Cassandro, Marino Cassandro, Mimmo Corrado, Mariella De Fazio, Simone Del Carmine, Paola Falciani, Alda Giunti, Nicole Guillon, Francesca Lessona, Paolo Luzzi, Lorena Nocentini, Fiorella Noci, Marco Orsucci, Bianca Pagliai, Ilaria Romanelli, Patrizia Sabella, Alessandro Scemi, Giovanna Sparapani, Sergio Tassi, Sylvia Teri, Paolo Vermigli, Bianca Vivarelli. Partecipano i soci onorari Antonio Bernardini, Bruno Chiarini, Amalia Ciardi Duprè, Enzo Faraoni, Fuad, Valentino Moradei, Piero Gensini, Leandro Giani, Marcello Guasti, Angiolo Lombardini, Luciano Lotti, Luigi Mariani, Dino Pasquali, Firenze Poggi, Silvano Porcinai, Maria Pratesi, Carmelina Rotundo, Enrico Sestini, Paolo Staccioli, Piero Tognarelli

Per lo svolgimento dell’evento, ci saranno dei cambiamenti alla viabilità.
Via Imprunetana rimarrà percorribile anche per il tratto urbano di piazza Buondelmonti, ma dalle ore 21 sarà vietato l'ingresso verso via della Fonte.
Sia l'accesso sia l'uscita dal parcheggio di Piazza Buondelmonti saranno consentiti su via della Fonte.
Lungo via Paolieri e via Cavalleggeri dalle 18 sarà in vigore il divieto di sosta.

Informazioni:
https://www.facebook.com/FestivalSeteSoisSeteLuas

Manuela Plastina

Fonte: La Nazione

Nessun commento:

Posta un commento