La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

martedì 29 luglio 2014

Nona Evghenie: "Denuncio la giovane padovana che insulta i romeni"

Venerdì 18 Luglio 2014

Dura posizione dell'ex consigliere comunale di Padova Nona Evghenie che annuncia una azione legale contro Michela Bartolotta, la giovane che ha offeso il popolo romeno (clicca qui per leggere l'articolo) per poi successivamente scusarsi in un post sempre su facebook piuttosto polemico (clicca qui per leggerlo).
Scrive Nona Evghenie sempre sul social network: "L'aspirante Miss stupisce con la sua intelligenza, visto che la bellezza le consente di arrivare soltanto al terzo posto. Si, la signorina Bartolotta, al Extra extra nel 2012 non è riuscita a portare a compimento il suo sogno. Probabilmente avrà provato anche nel 2013 ma con suo grande dispiacere ha dovuto rassegnarsi davanti alla vincitrice romena, Calina Pletosu. Posso capire che le frustrazioni spesso portano allo squilibrio interiore, ad un'alterazione dei sentimenti ma è inaccettabile arrivare a tanto: offendere e denigrare un popolo con la promessa conclusiva di sterminio.
Noi, i rumeni d'Italia, quelli che paghiamo le tasse e mandiamo avanti questo paese (siamo oltre un milione di cittadini), quelle che accudiamo i vostri famigliari con amore a basso prezzo, quelli che costruiamo le vostre case spesso lavorando sottopagati e per più di 8 ore al giorno, quelli che vi vendiamo il pane, che vi serviamo al ristorante, che vi offriamo il servizio di infermeria negli ospedali, che vi serviamo al meglio allo sportello della vostra banca, noi non offenderemo mai nessuno. Ci hanno insegnato il rispetto per la dignità umana e ci hanno pure insegnato che abbiamo dei diritti. Credo che quanto da lei affermato sia un gravissimo episodio di intolleranza che offende non solo i romeni ma tutto il popolo italiano e che meriterebbe di essere valutato dall'autorità giudiziaria".
Alberto Gottardo

Fonte: Padova24Ore


Leggi anche:
Dopo gli insulti, le scuse ai romeni. "Ho capito di aver sbagliato"
Insulta i romeni su Facebook, poi chiede scusa: «Un errore»

Nessun commento:

Posta un commento