La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

domenica 19 ottobre 2014

Vescovo di Nicosia incontra comunità romena di Troina

Inserita da vivisicilia.it il ott 16th, 2014 e archiviata in * Flash news, Troina.

Martedì scorso, all’interno della chiesa Santa Famiglia di Nazareth, a Troina, si è svolto un commovente incontro, nell’ambito della visita pastorale del vescovo di Nicosia, Salvatore Muratore, che ha coniugato fede e integrazione, mettendo insieme la comunità troinese con quella romena presente in paese.
Sono quasi 90 i romeni residenti nel comune di Troina, alcuni dei quali sposati con troinesi. Molti dei loro bambini frequentano la scuola, sempre a Troina, mentre i genitori, con impegno e fatica, cercano di costruire un futuro, lontano dal loro Paese d’origine, adattandosi con lavori di fatica che, il più delle volte, nessuno vuole fare.
“Un incontro che mi ha commossa, racconta una troinese presente all’incontro, recitare il Padre Nostro in romeno e l’Ave Maria in italiano è stato un segno di comunione fraterna. Due nazionalità diverse, due culture diverse, due religioni seppur simili, ma differenti, accomunate dall’amore di Dio”.
comunità romena Troina
All’incontro era presente anche il sindaco di Troina, Fabio Venezia, anch’egli soddisfatto “È stata una bella occasione per parlare di integrazione”.
In effetti, la cronaca, anche quella degli ultimi giorni, tende a sottolineare gli aspetti negativi di questo popolo, quando, il più delle volte, si tratta di casi sporadici e isolati. Mettere in luce gli aspetti positivi, invece, è sinonimo di grande intelligenza e di larghezza di vedute, in questo senso l’incontro ha permesso, non solo di fraternizzare, ma di ritrovarsi verso obiettivi comuni.

Sandra La Fico

Fonte: ViviEnna

Nessun commento:

Posta un commento