La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

mercoledì 5 novembre 2014

Bookcity Milano 2014 Incontro: “Romania. Testimoniare per non dimenticare"

INVITO: Bookcity Milano 2014

Incontro: “Romania. Testimoniare per non dimenticare"

Ore: 14 00-14 45

Nella ricorrenza dell'anniversario dei 25 anni dalla caduta del regime comunista in Romania, la casa editrice Rediviva, il Centro Culturale Italo Romeno, Forum della Città Mondo Milano - Vi invitano, nell'ambito di BOOKCITY Milano, all'incontro: Romania. Testimoniare per non dimenticare che si terrà domenica 16 novembre 2014, alle ore 14 00 presso PALAZZINA LIBERTY Largo Marinai d'Italia-Milano.

Nel programma:

Presentazione dei libri della collana Memoria: “Le catacombe della Romania. Testimonianze dalle carceri comuniste” (cura e documentazione: Violeta P. Popescu, Claudia Bolboceanu, Mirela Tingire, Lorena Curiman), Rediviva 2014 e Tra oblio e memoria di Micaela Ghitescu (traduzione Ingrid B Coman), Rediviva 2014.

Interveranno: George BOLOGAN, Antonio BUOZZI, Ingrid COMAN, Florentina NITA, Claudia BOLBOCEANU, Violeta POPESCU.

Seguirà il VIDEO: Le catacombe della Romania. Testimonianze dalle carceri comuniste (7'), realizzato da Alina NASTASA

Il libro “Le catacombe della Romania. Testimonianze dalle carceri comuniste (1945-1964), vuole rendere omaggio alla memoria dei romeni vittime degli orrori comunisti. Insediato dalle truppe sovietiche alla fine della seconda Guerra mondiale, il regime comunista di Romania ha avuto come principale meta lo sterminio delle élite politiche, militari, religiose e culturali, ma anche semplici contadini. I dati dell’Istituto per l’Investigazione dei Crimini del Comunismo, indicano che, durante in regime, oltre 3.000.000 di romeni sono stati incarcerati in 44 prigioni e 72 campi di lavori forzati, e 800.000 sono morti.

“Tra oblio e memoria” di Micaela Ghitescu. Traduzione dal romeno Ingrid Beatrice Coman;
Un libro di memorie intenso e commuovente, che trascende la storia personale e diventa la storia di un popolo intero. Scritto da una professionista della traduzione – Micaela Ghiţescu - il libro è più del racconto di una letterata, quasi un manuale di storia. La signora ci accompagna con uno stile delicato ma conciso, senza sbavature, nei meandri di un vissuto travagliato e struggente, con qualche spiraglio di luce qua e là, insegnandoci una meravigliosa storia di sopravvivenza e coraggio.Micaela Ghiţescu è nata il 18 luglio 1931 a Bucarest. È figlia di Maria Eliza (nata Papacostea), laureata in Lettere, e di Constantin Ghiţescu, medico chirurgo. Nel periodo in cui era studente è stata arrestata all’interno del famoso “lotto francese”, formato da allieve e insegnanti del Liceo francese. Ha scontato una condanna politica di tre anni (1952-1955). Si è laureata in filologia all’Università di Bucarest nel 1957; visto il divieto di esercitare la professione di insegnante, è stata, nell’ordine, operaio specializzato, traduttore tecnico, documentarista in un istituto di ricerche farmaceutiche, poi redattore principale presso la Biblioteca Centrale Pedagogica. Dal 2003 è redattore-capo della pubblicazione «Memoria» – la rivista del pensiero arrestato. È stata membro nel Consiglio dell’Unione degli Scrittori e presidente della sezione traduzione dell’Associazione degli Scrittori di Bucarest. Ha pubblicato oltre 80 volumi di traduzioni da diverse lingue (portoghese, spagnolo, francese, tedesco e inglese) per le quali ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti.

L'evento gode del patrocinio del Consolato Generale della Romania Milano e si inserisce nel programma SCRITTI DALLA CITTÀ MONDO, evento promosso per BookCity dal Tavolo di Lavoro Comunicazione ed Eventi Culturali dell'ambito del FORUM CITA DEL MONDO- Comune Milano al quale partecipa tra le altre realtà associative dalla Lombardia anche il Centro Culturale Italo-Romeno. Il Forum è un importante ambito di condivisione di idee, progetti e proposte per lo sviluppo di politiche culturali ed economiche, anche in vista di Expo Milano 2015.

Gli organizzatori chiedono cortesemente ai partecipanti di essere puntuali all'incontro che si svolgerà nell'orario 14 00 -14 45 essendo previsti anche altri incontri.

Per info:
infoculturaromena@gmail.com; tel. +3407638880

Servizio Reti e Cooperazione Culturale Settore Valorizzazione Patrimonio Artistico e Sviluppo Servizi Cultura. Comune di Milano Piazza Duomo, 14 - 20121 Milano tel. +39 02.884.63633

Nessun commento:

Posta un commento