La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

domenica 21 dicembre 2014

“Natale insieme – Crãciun împreunã”, canzoni e tradizioni natalizie della Romania e dell’Italia

Domenica 21 dicembre 2014 nella Sala della Comunità di Sant'Egidio in via dell'Archeologia. Un evento in un quartiere dove vanno consolidati il rispetto e la convivenza

 Domenica 21 dicembre 2014, dalle 15 alle 19, a Tor Bella Monaca nella Sala in via dell’Archeologia 74, ospite della Comunità di Sant’Egidio, avrà luogo Natale insieme – Crãciun împreunã – canzoni e tradizioni natalizie della Romania e dell’Italia.

 “E’ un’occasione propizia – ci dice Miruna Cajevaneanu presidente dell’associazione Europaeus – per cogliere le sorprendenti analogie tra il Natale della tradizione italiana e quello romeno, tradizioni preziose anche dal punto di vista antropologico, come il ballo della capra e dell’orso, e il ballo delle maschere, che saranno presentate dal gruppo Plai Miortic”. L’evento è proposto dall’Associazione Europaeus, insieme alla Comunità di Sant’Egidio del VI Municipio, al gruppo folkloristico Plai Mioritic e all’Associazione Alpha e Omega.

 Giunto alla seconda edizione, dopo l’esordio nel 2012 all’Accademia di Romania e alla quale partecipò il gruppo di zampognari Bandancia di Terracina, la manifestazione sceglie un territorio dove la presenza di cittadini romeni è molto forte e dove c’è necessità di dialogo e rispetto. “Una serata anche all’insegna della solidarietà – aggiunge Miruna Cajvaneanu – e il pubblico potrà fare donazioni alla Comunità di Sant’Egidio nel quartiere; contribuirà così all’organizzazione del pranzo di Natale per i bisognosi; l’offerta è libera ma … è così bello essere generosi!

” Natale Insieme"- Invitato speciale della serata è Steluta Floristean, nota solista di musica tradizionale romena della Bucovina. Accanto a lei, il gruppo folkloristico Plai Mioritic con canti e balli di Natale. La comunità di Sant’Egidio presenterà un atteso Presepe vivente con i personaggi tradizionali interpretati dai bambini che frequentano la Scuola della Pace di Tor Bella Monaca; poi sarà il turno dei membri del gruppo THE CHANGE, vincitori nel 2013 del premio della Giuria Popolare al concorso PLAY MUSIC STOP VIOLENCE organizzato all’Auditorium di Roma.

 La giovane Ariadna Ghiuta presenterà due canzoni tradizionali natalizie; infine il gruppo ARPEGGIO seguito da una suite di balli tradizionali romeni. Il gruppo Plai Miortic presenterà inoltre una mostra – racconto dal vivo dei costumi e oggetti della tradizione romena di Natale: La Stella, Il Ballo delle Maschere, L’Aratro, Il Gioco della Capra, il Gioco dell’Orso e tante altre sorprese.

 Il Gruppo Plai Mioritic, composto da 12 ballerini di età compresa tra 14 e 50 anni, si è esibito in vari spettacoli a Roma, Viterbo, Palestrina, Cave, Osimo, Sulmona, Rocca di Papa. E’ stato invitato alla “Festa dei popoli”, manifestazione storica interculturale, che si svolge ogni anno in piazza San Giovanni in Laterano a Roma.

 La Scuola della Pace di Tor Bella Monaca è un doposcuola gratuito, spazio di amicizia e di educazione alla pace per i bambini delle scuole elementari del quartiere, realizzato dai Giovani per la Pace. Domenica 21 dicembre i bambini della Scuola della Pace animeranno un Presepe Vivente come segno di speranza e di un tempo di pace di cui vogliono essere costruttori e che è tanto atteso nella nostra città.

  Fonte:Abitare a Roma

Nessun commento:

Posta un commento