La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

domenica 11 gennaio 2015

Romania: il Ceahlaul diventa “italiano”, in panchina Ze Maria

Articolo pubblicato da Edoardo Buganza, in data 31 dicembre 2014

Un po’ d’Italia nella Liga rumena. Una cordata italiana capeggiata dall’avvocato romano di diritto sportivo Angelo Massone (in passato agente di calciatori tra cui Francesco Antonioli) ha infatti acquistato il 55% del club Ceahlaul Piatra Neamt. Club fondato nel lontano 1919 ha debuttato nella prima divisione rumena nel ’93 mentre nel ’99 partecipò alla Coppa Intertoto venendo eliminato dalla Juventus senza mai perdere (due pareggi, i bianconeri passarono in virtù dei gol in trasferta); attualmente è in crisi (non vince da quattro mesi e ha racimolato 5 punti negli ultimi dodici turni), quartultimo a quattro punti dalla salvezza.

Queste le prime parole di Massone: “Il calcio in Romania conta, è visto da molte persone. A luglio eravamo stati vicini all’acquisizione del Rapid Bucarest ma alla fine l’operazione non fu mai completato a causa di formalità. Quest’anno vogliamo salvarci dalla retrocessione, poi la prossima stagione ci batteremo per l’accesso alle coppe europee”.

Un acquisto non troppo difficoltoso visto che il club moldavo (regione rumena) rischiava di essere costretto a ritirarsi dal campionato in corso a causa di gravi problemi finanziari (situazione normale in Romania) dell’arresto del presidente (e di altri uomini a lui vicini) Gheorghe Stefan per corruzione e dell’impossibilità (sempre per mancanza di liquidità) di supporto da parte del comune e della Lega di calcio rumena. Il passaggio societario dovrebbe bloccare la cessione dei migliori giocatori nella rosa del Ceahlaul (il terzino Dumitras ha ormai firmato per il Craiova, il centrocampista 22enne Sebastian Chitosca è vicino al passaggio agli ungheresi del Gyor dove ritroverebbe l’ex allenatore del Ceahlaul Miriuta)

La nuova dirigenza porterà anche un cambio di guida tecnica, in panchina siederà il brasiliano Ze Maria (ex terzino di Perugia, Parma e Inter e della nazionale brasiliana) che finora ha allenato solo tra i dilettanti e per poco tempo a Catanzaro. Responsabile dell’area tecnica sarà Renzo Rossi, il direttore generale Riccardo Ronca (ex team manager a Salerno) e preparatore atletico dovrebbe essere ufficializzato un altro ex Salernitana, Sandro Fantoni.

Fonte: Tutto Calcio Estero

Nessun commento:

Posta un commento