La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

venerdì 20 marzo 2015

Giornata Mondiale della Poesia‏ a Roma

Comunicato stampa

14 poeti e 14 lingue per un’Europa poetica:
il 21 marzo si celebra a Roma la giornata mondiale della poesia

Per la seconda volta EUNIC (European Union National Institutes for Culture – Istituti di Cultura Nazionali dell’Unione Europea), un partenariato di istituzioni culturali nazionali europee attive al di fuori del proprio territorio nazionale, celebra la poesia europea a Roma. Il 21 marzo di ogni anno l’UNESCO festeggia la Giornata Mondiale della Poesia, riconoscendo all’espressione poetica un ruolo privilegiato della promozione del dialogo interculturale, della comunicazione e della Pace. Per la Giornata Mondiale di quest’anno, la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO ha concesso il patrocinio all'evento ideato ed organizzato a Roma da EUNIC, in collaborazione con la Federazione Unitaria Italiana Scrittori, la Casa delle Letterature e la Commissione europea.
Quattordici poeti di quattordici diversipaesi europeisi sono dati appuntamento all’Istituto Polacco di Roma (Via Vittoria Colonna 1, Roma) alle ore 20.00 di sabato 21 marzo e invitano a partecipare alla serata tutti gli appassionati di poesia e coloro che desiderano celebrare con loro il lato più poetico dell’Europa. Tutte le poesie verranno lette dai poeti in lingua originale, mentre la traduzione italiana verrà proiettata in simultanea su uno schermo luminoso. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Sarà un’occasione unica e imperdibile per conoscere meglio la poesia contemporanea europea. Tra i partecipanti: Alexander Peer per l’Austria, Elin Rahnev per la Bulgaria, Sarah Zuhta Lukanic per la Croazia, Nora Bossong per la Germania, Silvia Bre per l’Italia, Krystyna Dąbrowska per la Polonia, Ana Luísa Amaral per il Portogallo, Ruxandra Cesereanu per la Romania, Ivan Strpka per la Slovacchia, Aleš Šteger per la Slovenia, Erika Martinez per la Spagna, Eva Ström per la Svezia, Dragica Rajčić per la Svizzera e András Ferenc Kovács per l’Ungheria. L’incontro, moderato da Maria Ida Gaeta, sarà accompagnato dalle musiche di Michele Sganga eseguite al pianoforte dal compositore.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Roma, marzo, 2015

Ufficio stampa ,
ACCADEMIA DI ROMANIA IN ROMA

Nessun commento:

Posta un commento