La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

domenica 3 maggio 2015

Renzi vede presidente Romania: sul tavolo immigrazione e Russia

Roma, 28 apr. (LaPresse) - Le tecniche con le quali la Romania fronteggia l'immigrazione clandestina lungo le coste del Mar Nero. E' stato uno dei temi toccati stamane nell'incontro tra il premier Matteo Renzi e il presidente romeno Klaus Iohannis. Iohannis, in visita ufficiale in Italia, ieri ha incontrato il capo dello Stato Sergio Mattarella e oggi è stato ricevuto a palazzo Chigi.

L'esperienza, però, non è sovrapponibile. Il principale problema della Romania nel controllo delle frontiere è quello della corruzione. E così negli ultimi anni diversi procuratori anticorruzione, versione romena del nostro Raffaele Cantone, hanno lanciato una guerra al fenomeno. Risultato, molti agenti della polizia di frontiera, della guardia di finanza e della polizia, sono finiti in manette. E oggi molti funzionari, spiegano cronisti della stampa romena che stamane ha affollato la sala stampa di palazzo Chigi, hanno smesso di accettare mazzette perché temono che a offrirgliele sia un agente sotto copertura.

Sul piano diplomatico, l'incontro si è concentrato sui temi cari rispettivamente a Roma e Bucarest. Renzi ha ribadito che "il Mediterraneo non deve essere un cimitero" e ha chiesto appoggio in sede Ue alle iniziative italiane per affrontare l'emergenza sbarchi.
Iohannis ha chiesto una posizione ferma, da parte dell'Italia, nei confronti della Russia sulla vicenda ucraina e sostegno per le rischieste romene su Schengen. Anche se ha lo ha firmato, infatti, al momento per la Romania il trattato non è in vigore (così come per Cipro, Croazia e Bulgaria).

Sul tavolo anche l'immigrazione in Italia, dove risiede oltre un milione di romeni. Iohannis ha assicurato cooperazione sul fronte della sicurezza, mentre Renzi ha spiegato che oggi il fronte caldo per l'Italia è diventato quello del Mediterraneo. L'Italia ha poi assicurato la propria partecipazione ai festeggiamenti in programma in Romania nel 2018 in occasione dei cento anni dalla fine della prima guerra mondiale.

Fonte: La Presse


Citeste si:
Klaus și Carmen Iohannis s-au plimbat pe străzile Romei
Klaus Iohannis, înainte de vizita oficială în Italia. Care sunt temele de discuție

Nessun commento:

Posta un commento