La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

lunedì 6 luglio 2015

Mostra di pittura "Ratto d'Europa" di Ioan Sbarciu‏

Comunicato stampa

Giovedì 9 luglio 2015 ore 19.00 presso la Sala Esposizioni dell’Accademia di Romania in Roma avrà luogo l’inaugurazione della mostra di pittura “Ratto d'Europa” di Ioan Sbarciu.

Interviene: Aurel Codoban - dottore in filosofia e professore presso l'Università Babes-Bolyai.

La storia del Ratto d'Europa comporta una simbolizzazione attenta, una descrizione della personalità intrinseca dell'Europa come avatar di un continente speciale. Nessun altro continente ha fatto della persona l’effigie di un'intera civiltà, istituendo l'obbligo di comportarsi in maniera accettabile e convenzionalizzata, quando invece si potrebbe agire in modo intempestivo, incontrollato, vulcanico. Si delinea quindi una differenza fondamentale tra lo spirito libero, esacerbato e quello intellettualmente configurato e impostato: si tratta forse della notevole differenza tra Est e Ovest, tra una società dell’intempestivo e una del convenzionale. È la storia di una raffigurazione mutata: non più la collocazione dell’individuo in uno spazio paradisiaco, afrodisiaco, bensì in uno spazio convenzionalizzato, pensato e perpetuato attraverso la ragione.

Ioan Sbarciu, è professore universitario, docente e direttore della Scuola di Pittura, Università di Arte e Design, Cluj-Napoca, nonché egli stesso artista.

La mostra potrà essere visitata tutti i giorni dal 9-19 luglio 2015 nella Sala Esposizioni dell’Accademia di Romania, Viale delle Belle Arti, 110. Ingresso libero.

Ufficio stampa,
Accademia di Romania
Roma, luglio, 2015

Nessun commento:

Posta un commento