La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

mercoledì 7 ottobre 2015

Due concerti alla Sala Baldini per il Festival Propatria dei giovani talenti rumeni


Inserito Da Carla Romana Antolini 6 Ottobre 2015
Presso Sala Baldini Dal 07/10/2015 Al 08/10/2015

Il Festival Internazionale Propatria realizzato dall’associazione culturale rumeno-italiana Propatria, con il sostegno del Ministero degli Esteri Romeno - Dipartimento per i Romeni all’Estero in collaborazione con l’Ambasciata di Romania in Italia, che ha ricevuto il patrocinio oltre che dell’Ambasciata di Romania anche del Senato della Repubblica Italiana, della Camera dei Deputati, della Regione Lazio, delMunicipio Roma I e della Federazione Scacchistica italiana giunto alla 5° edizione, prosegue il 7 ottobre e l’8 ottobre con due concerti alla Sala Baldini

In programma il concerto Armonie rumene per mezzosoprano e fisarmonica, tenuto da Lavinia Bocu (mezzosoprano), Pietro Roffi (fisarmonica) e Gaetano Falzarano (clarinetto) che eseguiranno musiche del compositore rumeno Tiberiu Brediceanu. Un progetto vocale-strumentale, voce-clarinetto-fisarmonica, unico e specifico per le canzoni del repertorio scelto.
Arrangiamenti folcloristici del compositore rumeno Tiberiu Brediceanu che sono stati adattati per la voce del mezzosoprano e i due strumenti da Mugurel Scutareanu, violinista, direttore d’orchestra e compositore rumeno. T.Brediceanu (1877-1968) – autore di canti intensi, passionali, i cui testi raccontano di amori stregati, tradimenti e riconciliazioni, rapporti fra madri e figli, la sintonia dell'uomo con la natura. Sono adattamenti folcloristici di canzoni allegre, nella più genuina tradizione della festa popolare, inclusa la “doina”- forma più autentica e caratteristica della musica popolare rumena. (7 ottobre, ore 19.00 - Sala Baldini, piazza Campitelli, 9).

Un Viaggio musicale nei secoli sarà presentato dal recital di Jieun Lee, pianista ventiquattrenne sudcoreana che ha ricevuto il primo premio al concorso Interational Music Competition Dinu Lipatti 2015 e vincitrice del Premio speciale del Festival Internazionale Propatria Dei Giovani Talenti. (8 ottobre, ore 19.00 - Sala Baldini, piazza Campitelli, 9).

Chiude il festival il Gran Gala dei Giovani Talenti Rumeni che si terrà sabato 17 ottobre al Teatro Cassia (ore 18.00 - via Santa Giovanna Elisabetta, 69 Roma) e accoglierà ospiti internazionali e giovani concorrenti provenienti da più paesi: Romania, Italia, Moldavia, Francia, Austria, Belgio, Germania, Spagna, Olanda. Giovani rumeni di talento, massimo trentenni, verranno premiati per i loro successi in ambiti artistici, scientifici e sportivi. Accanto ai giovani talenti in gara per il trofeo Propatria 2015, saranno alcuni personaggi di spicco, di origini rumene, presenti al Festival. La serata sarà un susseguirsi di esibizioni di eccellenza.

Collaborano: Rappresentanza dell’Autorità Nazionale per il Turismo della Romania in Italia, Piccole Stelle cantano, Tabara de Film, Fondazione Cantiere d’Arte Montepulciano, Istituto di musica di Montepulciano, IRFI Onlus, ADGRI, Proloco Cetona, Ass. Dacia, Ass Spirito Romeno, FARI, Comitato per un centro interculturale a Roma, Conservatorio di Santa Cecilia, Frascati scacchi.

Media Partners: Agerpres, Radio Romania, TVRinternazional, Cealalta Romanie, Piùculture

Fonte: Roma Today

Nessun commento:

Posta un commento