La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

martedì 13 ottobre 2015

Il 17 ottobre Gran Gala dei Giovani Talenti Rumeni

il trio: da sin. Lavinia Bocu, Catalina Diaconu, Jieun Lee
Cultura 15 (Ex 20), Roma | Concerti E Musica

Serata conclusiva del Festival Internazionale Propatria realizzato dall’associazione culturale rumeno-italiana, al Teatro Cassia
di Federico Carabetta - 12 ottobre 2015

Alla ricerca della musica tradizionale romena ed alle attività artistiche della comunità di origine straniera più cospicua della Capitale, abbiamo partecipato a due delle serate del Festival Propatria, Festival Internazionale dei Giovani Talenti, quelle svoltesi a Roma, e ci promettiamo di non mancare alla serata conclusiva dell’evento egregiamente realizzato dall’associazione culturale romeno-italiana Propatria.

Le prime due serate- presentate dalla Direttrice artistica Catalina Diaconu – si sono volte nella prestigiosa sala sede di grandi eventi della Città, la Sala Baldini in Piazza Campitelli, ed hanno già riscosso meritato apprezzamento; quella conclusiva del 17 ottobre si annunzia di pari dignità.

A deliziare la folta platea, il 7 ottobre, nel concerto “Armonie Rumene”, è stata la bella voce del mezzosoprano Lavinia Bocu e i virtuosismi di Pietro Roffi alla fisarmonica e Gaetano Falzarano al clarinetto. La parte più interessante delle armonie romene è che sono pagine uniche ed originali appositamente trascritte ed adattate dagli originali del compositore rumeno Tiberiu Brediceanu per la voce di mezzosoprano e due strumenti quali la fisarmonica e il clarinetto. Lavinia Bocu, dalla bella presenza scenica, in questa occasione ha rivelato una voce espressiva e comunicativa dal timbro caldo ed una promettente estensione vocale.. Ha perciò riscosso il plauso del folto uditorio interpretando la calda passionalità popolare incline ad amori struggenti e l’antico armonioso legame del romeno con la natura.

La seconda serata, l’8 ottobre, con il concerto “Viaggio musicale nei secoli”, ha presentato il recital di Jieun Lee, giovane pianista ventiquattrenne coreana. Parlare di una performance eccezionale è poca cosa: la pianista ha fatto strabiliare la sala. La Direttrice artistica Catalina Diaconu ha mostrato tutto il suo apprezzamento per questa giovane artista che, benché così giovane, ha maturato una così forte padronanza dello strumento musicale.

Il Concerto – come ha tenuto a dire Catalina Diaconu – vuole essere un omaggio alla memoria del grande pianista romeno Dinu Lipatti (Bucarest, 19 marzo 1917 – Ginevra, 2 dicembre 1950) vissuto solo 33 anni.

La serata conclusiva del 17 ottobre, il Gran Gala dei Giovani Talenti Rumeni, avrà luogo alle ore 18 al Teatro Cassia in via Santa Giovanna Elisabetta, 69 in Roma. Sarà onorato da ospiti internazionali e giovani concorrenti provenienti da Romania, Italia, Moldavia, Francia, Austria, Belgio, Germania, Spagna, Olanda. Giovani rumeni di talento massimo trentenni, che verranno premiati per i loro successi in ambiti artistici, scientifici e sportivi. Accanto ai giovani talenti in gara per il trofeo Propatria 2015, saranno alcuni personaggi di spicco, di origini rumene, presenti al Festival. La serata sarà un susseguirsi di esibizioni di eccellenza.

Il Festival Internazionale Propatria realizzato dall’associazione culturale rumeno-italiana Propatria, con il sostegno del Ministero degli Esteri Romeno – Dipartimento per i Romeni all’Estero in collaborazione con l’Ambasciata di Romania in Italia, ha ricevuto il patrocinio oltre che dell’Ambasciata di Romania anche del Senato della Repubblica Italiana, della Camera dei Deputati, della Regione Lazio e del Municipio Roma I, Comune di Cetona ( SI), Comune di Formello (Rm).

Jieun Lee, 24 anni, nata in Corea, si è aggiudicato nel maggio 2015 il Premio assoluto nel Concorso International Music Competition for Youth “ Dinu Lipatti”, organizzato dall’Accademia Musicale Mediterranea all’Accademia di Romania in Roma.
In quest’occasione ha ricevuto un riconoscimento speciale del Direttore artistico dell’Associazione culturale romano-italiana Propatria: il Premio Speciale del “ Festival Internazionale Propatria dei Giovani Talenti”, consistente nel concerto da tenere a Roma nell’ambito della nostra rassegna internazionale. Jieun Lee, dal 2010 fino al 2014 ha studiato in Corea con Alexey Lebedev presso la Kyungsung University e attualmente prosegue il suo perfezionamento in Germania, presso la Hochschule fur Musik in Karlsruhe con il Prof. Markus Stange. Ha seguito corsi di specializzazione con vari Maestri fra i quali ricordiamo: Alexey Lebedev, Gabriel Kowk, Paul Shenly, Margolina Heit, Sunghoon Hwang.
Nonostante la giovane età, Lee Jieun e vincitrice di importanti competizioni pianistiche nazionali ed internazionali, fra le quali segnaliamo: il Primo premio nel concorso Korea Art Education Meister National Competition 2008, il Premio assoluto nel Concorso Silla University Music National Competition 2009, il Premio assoluto nel Dongeui University Music National Competition 2009, il Premio assoluto nel Korea HaneoI National Music Competition 2011, il Primo premio nel Korea Music Society National Competition 2013, il Premio assoluto nel Korea National Society for Music Competition ed anche il Primo Premio nel Gaya Culture Festival Music National Competition nel 2013, il IV Premio nel Concorso Internazionale “Città di Padova” 2013, Il Premio assoluto nel concorso Korea Globil Music National Competition, il Primo Premio nel Concorso Internazionale di Musica “ Music Competition for Youth “ Dinu Lipatti” 2014 e, nello stesso concorso, il Premio Speciale “ Festival Internazionale Propatria dei Giovani Talenti”.
In seguito a questi riconoscimenti, Lee Jieun svolge un’intensa attività concertistica nell’ambito della quale vi ricordiamo alcune occasioni speciali per la carriera della giovane pianista: nel 2010 il concerto del Grande Premio presso la Dongeui University, nel 2011 il Concerto n. 2 per pianoforte ed orchestra di C. Saint- Saens con la Korea New Prime Orchestra, dal 2010 al 2013 ha partecipato al Festival Pianistico dell’Università Kyungsung, nel 2013 il Concerto di premiazione al Concorso Korea National Competition, nel 2013 il concerto del Grande Premio al Concorso Korea Society for Music Competition. Numerose le collaborazioni: Fondazione Cantiere d’Arte Montepulciano, Istituto di musica di Montepulciano, IRFI Onlus, ADGRI, Proloco Cetona, Ass. Dacia, Ass Spirito Romeno, FARI, Comitato per un centro interculturale a Roma, Conservatorio di Santa Cecilia, Piccole Stelle Cantano, Tabara de Film( Ro), ElanaGym, Federazione Scacchistica Italiana. Media Partners: Agenzia Nazionale Agerpres Romania, Radio Romania, TVRInternational, Cealalta Romanie.

Fonte: Abitare a Roma

Nessun commento:

Posta un commento