La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

martedì 3 novembre 2015

Nettuno – Cittadini comunitari, Ioan Danalache responsabile provinciale

Nettuno – Cittadini comunitari, Ioan Danalache responsabile provinciale

E' stato nominato Responsabile provinciale per il settore Comunità Europea non Italiani, all'interno dell’Associazione Cantiere democratico del Pd (che fa riferimento al Senatore Stefano Pedica) Ioan Danalache (nel cerchio rosso nella foto). Ioan, di nazionalità romena, è in Italia dal 2002 e da subito ha preso la residenza a Nettuno. Operaio, da sempre vicino al mondo della politica ha da tempo sposato le ragioni del centrosinistra. “Il mio programma - spiega in vista delle prossime elezioni amministrative - è quello di riuscire a costruire una Chiesa Ortodossa, riconosciuta dalle Istituzioni italiane. La nostra comunità, circa 500 famiglie, ora si riunisce in una struttura in affitto ma vorremmo investire in Italia e realizzare una struttura tutta nuova. La messa si potrà dire in tutte le lingue, rumeno, bulgaro, greco e diventareun punto di riferimento per gli stranieri che vivono qui da tempo. Insieme alla chiesa vogliamo realizzare un asilo nido a orario prolungato per i bambini delle famiglie dei cittadini stranieri che lavorano e una biblioteca con i libri in tutte le lingue, a carattere europeo e poi abbiamo in progetto, sempre nella stessa zona, la realizzazione di un piccolo parco con un campo di calcetto. Un punto di ritrovo per tutti i cittadini comunitari, dai rumeni ai bulgari ai polacchi”. Questi le basi di partenza. "Piano piano - dice ancora Ioan - speriamo anche di avviare anche una mensa per i poveri e un dormitorio per chi perde il lavoro e va in difficoltà. Oggi è difficile per tutti, per uno straniero anche di più. Alle Primarie del Pd - conclude Ioan - intendo sostenere la candidatura di Daniele Reguiz, che spero ci possa dare una mano a realizzare i nostri progetti".

Fonte: Il Clandestino

Nessun commento:

Posta un commento