La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

venerdì 4 dicembre 2015

Mostra Architetti Rumeni Creatori di Beni Culturali 1869 – 1989. Inaugurazione 8 dicembre

Siamo lieti di invitarVi all’inaugurazione della mostra di architettura

Architetti Rumeni Creatori di Beni Culturali
1869 – 1989

Martedì, 8 dicembre, ore 18.30, Sala Conferenze
Accademia di Romania
(Piazza José de San Martin, no. 1)

Interverrano :
Prof. Mihai Bărbulescu, Direttore dell’Accademia di Romania
Prof. Olga Cristina Gociman, Università di Architettura e Urbanistica Ion Mincu, Bucarest
Prof. Nicolae Lascu, Università di Architettura e Urbanistica Ion Mincu, Bucarest

A seguire un momento musicale sostenuto dal duo Pierluigi Tabachin, flauto traversiere, e Cipriana Smărăndescu, clavicembalo.

Musiche di: Ioan Căianu, Paul Constantinescu, Radu Paladi, Johann Sebastian Bach, Carl Philip Emanuel Bach, Louis Couperin, François Couperin, Michel Blavet, Arcangelo Corelli

La mostra resterà aperta dal 8 al 18 dicembre 2015.

Accademia di Romania in Roma
------------------------------------------------------------------------------
Comunicato stampa

Nel periodo 8 – 18 dicembre l’Accademia di Romania in Roma ospiterà la mostra di architettura Architetti Rumeni Creatori di Beni Culturali 1869 – 1989. L’inaugurazione avrà luogo martedì 8 dicembre, ore 18.30, nella Sala Conferenze dell’Accademia. Interveranno Prof. Mihai Bărbulescu – Direttore dell’Accademia di Romania in Roma, Prof. Olga Cristina Gociman - Università di Architettura e Urbanistica Ion Mincu, Bucarest, Prof. Nicolae Lascu - Università di Architettura e Urbanistica Ion Mincu, Bucarest. Seguirà un un momento musicale sostenuto dal duo, Pierluigi Tabachin – flauto traversiere e Cipriana Smarandescu –clavicembalo con musiche di: Ioan Caianu, Paul Constantinescu, Radu Paladi, Johann Sebastian Bach, Carl Philip Emanuel Bach, Louis Couperin, François Couperin, Michel Blavet, Arcangelo Corelli.

La mostra Architetti rumeni creatori di patrimonio si prefigge di rilevare il contributo degli architetti rumeni all’edificazione dell’ambiente costruito nel periodo moderno e contemporaneo, dalla fine dell’Ottocento al 1989. Offre agli specialisti e al pubblico della Capitale italiana una visione d’insieme su quasi un secolo d’architettura rumena, grazie a opere rappresentative e ai loro autori, personalità di primo rilievo della nostra cultura.

Ufficio stampa,
Accademia di Romania
Roma, dicembre, 2015

Nessun commento:

Posta un commento