La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

venerdì 26 agosto 2016

Centenario dell'entrata in guerra della Romania

“Oggi la Nazione italiana esulta, con ragione per Centrata in guerra dela Romania, che viene a portare l'aiuto delle sue forze fresche e valide e delle sue considerevoli energie morali, affliate da una lunga e adeguata preparazione, nella lotta in Europa” con queste parole iniziava l’articolo di fondo del quotidiano “La Stampa” del 28 Agosto 1916. Il giorno precedente 27 Agosto ( 14 Agosto secondo il calendario giuliano) il Consiglio della Corona aveva decreto la guerra al fianco delle potenze alleate.

Se la Romania entrò formalmente in guerra solo nel 1916, è bene ricordare come tanti romeni già vestivano dal 1914 la divisa, era quelli della Transilvania appratenti al Imperial Regio Esercito molti di loro morirono anche sul fronte italiano, altri furono fatti prigionieri e impiegati, con grandi risultati nei lavori agricoli , alti ancora nel 1917/1918 decisero di prendere nuovamente le armi e combattere non più nell’esercito imperial regio ma nella Legione Romena d’Italia che , inquadrata nell’esercito italiano prese parte alle fasi finali del primo conflitto mondiale.

A tutti i soldati romeni che hanno combatto a partire dal 1916 o ai tanti transilvani in guerra fin dal 1914 va oggi il nostro ricordo. Un ricordo tanto più importante in quanto , al pari dell’Italia, anche la Romania al termine della Grande Guerra poteva veder compiuto il proprio disegno unitario.

Dott Marco Baratto
Coordinatore Gruppo di Lavoro Italo Romeno per il Centenario della Grande Guerra e l'Unità Nazionale della Romania

Nessun commento:

Posta un commento