La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

lunedì 17 ottobre 2016

Presentazione dei libri: "Cuvinele" di Riccardo Campa e "Turbea" di Marcel Turcu (Traduzione e prefazione di Viorica Balteanu)

Comunicato stampa

ACCADEMIA DI ROMANIA IN ROMA

Martedì 18 ottobre a partire dalle ore 18.00 avrà luogo presso la Biblioteca dell’Accademia di Romania in Roma la presentazione dei libri: LA PAROLA (CUVINTELE) di Riccardo Campa e il volume bilingue di versi Turbea di Marcel Turcu, libri tradotti e con prefazione di Viorica Balteanu – (pubblicati dalla Casa Editrice Eubeea – Timisoara).
Interverranno: Prof.ssa Dr. Viorica Balteanu, Prof.Dr. Riccardo Campa, Dott.ssa Nina Ceranu, Dott. Melo Freni, Anca Mihai – giornalista.

Il saggio di Riccardo Campa, LA PAROLA (CUVINTELE, nella versione romena) compendia in sole 138 pagine la successione dei più salienti contributi dati ― nei secoli ― allo sviluppo del linguaggio da letterati, scienziati, artisti, linguisti importanti di varie nazioni. Il libro si rivolge, non solo agli specialisti, ma, grazie alle 117 note a lato aggiunte dalla traduttrice e prefaziatrice Viorica Balteanu risulta alla portata di mano anche di studenti e di un ampio pubblico interessato dalle problematiche della comunicazione orale e scritta, in momenti in cui la crisi del settore solleva quesiti incalzanti. Assai utili si rivelano anche la significativa bibliografia, nonché le 51 note dell’autore.

Il volume bilingue di versi Turbea comprende 33 poesie di uno degli autori surrealisti romeni importanti dei recenti decenni: Marcel Turcu (1940-2014). Ricompensato con significativi premi in Francia, avente 18 libri d’autore pubblicati, dei quali alcuni tradotti in francese e tedesco, nonché un volume scritto in collaborazione con Uwe Erwin Engelmann ― în tedesco, romeno e francese ― Marcel Turcu desiderava moltissimo sfogliare la presente edizione romeno-italiana, ma si è spento mentre l’italianista Viorica Bălteanu lavorava alla traduzione di queste poesie nella lingua di Dante.

Ufficio stampa,
Accademia di Romania
Roma, ottobre, 2016

Nessun commento:

Posta un commento