La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

martedì 8 agosto 2017

Milano – Municipio 5: evento culturale romeno

 Milano 5 Agosto – La splendida cornice culturale del CAM Gratosoglio del municipio 5° ha ospitato ultimamente la scrittrice romena Lili Craciun in visita a Milano. La scrittrice ha presentato i suoi ultimi due libri “Le badanti di mia suocera” e “Il Viaggio”.

Il primo, “Le badanti di mia suocera”, è una raccolta di 13 racconti che presentano in un modo spiritoso, ma non solo, stralci di vita delle donne che accudiscono gli anziani. Il libro, di facile lettura, stuzzica la curiosità del lettore. Nel suo contenuto sono stati riportati episodi autentici che hanno come protagoniste ragazze che lavorano come badanti, governanti, custodi. Nei racconti si parla di brave badanti, ma anche di quelle che brave non sono.

Leggendo questo libro si nota quanto la cura per gli anziani e le loro famiglie non sia un lavoro facile, anche se ha dei lati positivi. Si comprende come questa professione non sia alla portata di tutti. Apparentemente semplice, in realtà è un lavoro che richiede capacità non indifferenti, oltre a una notevole consapevolezza della responsabilità che si devono assumere.

Il secondo libro “Il Viaggio”, racconta il terrificante dramma delle donne rumene nella Romania di Ceausescu in seguito al decreto del 1966, che vietava l’aborto, fatto salvo per le donne già madri di quattro figli. Il libro è stato dedicato alla memoria di più di 10.000 donne rumene decedute in seguito agli aborti clandestini e alle centinaia di migliaia di donne traumatizzate fisicamente e psicologicamente durante il regime dittatoriale. Un libro in cui, Lina, l’eroina del romanzo, cammina in bilico tra il carcere e la morte.

Alla bellissima manifestazione organizzata dall”associazione “Romania-Lombardia”, presentata dalle portavoce Maria Popovici e Carmen Costanda, hanno preso parte Robert Raducescu, Coordinatore Nazionale del Gruppo Associativo Romeno in Italia oltre che Presidente di “Romania-Lombardia”, il Console Generale della Romania a Milano, Iulia Cupsa-Kisseleff, l’assessore del Municipio 5° del comune di Milano Giovanni Esposito, che ha fatto i saluti istituzionali, il presidente dell’associazione Andacon Cosimo Stallo, l’avvocatessa Anna Gesualdo e l’avvocato Bruno Caterina.

Gli organizzatori ringraziano tutti i partecipanti per la loro presenza con un speciale ringraziamento alle autorità per la loro collaborazione.

Fonte:Milano Post

2 commenti:

Dan Zamfirache - autor al lansarilor de carti IT in Romania ha detto...

Foarte interesante intalniri!
Felicitari doanma Cristina Mihailescu!

Dan Zamfir ha detto...

Va astept la Roma pe 21 septembrie!
https://www.facebook.com/events/114902665834463/

Posta un commento