La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

sabato 23 settembre 2017

“Galleria delle Nazioni”: le comunità rumene raccontano il loro paese d’origine attraverso l’arte e l’artigianato 23 e 24 settembre 2017

Eventi / Manifestazioni

“Galleria delle Nazioni”: le comunità rumene raccontano il loro paese d’origine attraverso l’arte e l’artigianato

DOVE
Galleria Spazio Giovani Via Venezia, 41
QUANDO
Dal 23/09/2017 al 24/09/2017 OGGI E DOMANI dalle 16.30

22 settembre 2017

Sabato 23 e domenica 24 settembre, nella galleria Spazio Giovani, in via Venezia 41, le comunità rumene residenti in Puglia presentano “Galleria delle Nazioni”, la manifestazione promossa dall’associazione TraciaLand Italia per raccontare il loro paese d’origine attraverso l’arte e l’artigianato.

L’inaugurazione dell’evento si terrà sabato 23 settembre alle ore 16.30, con l’accoglienza delle 15 comunità partecipanti che saluteranno gli ospiti con un aperitivo tipico rumeno a base di pane e sale.

A partire dalle ore 17 la Muraglia si animerà con un colorato e vivace flash mob a tema “Le mamme del Mondo”, nel corso del quale sfileranno costumi tradizionali e artisti di strada. A seguire, un momento dedicato alla poesia con Franco Minervini e al ballo con il gruppo Ashkara. In contemporanea i bambini realizzeranno un quadro a più mani sotto la guida di Flavia Tatone. La serata si concluderà con la presentazione del libro “Viaggi Bianchi”, di Jean Paul Stanisci.

Domenica 24 settembre la galleria sarà aperta al pubblico a partire dalle ore 10.30. Alle ore 16, sarà presentata la Storia del turbante e, a seguire, il gruppo Raduga si esibirà in balli tradizionali russi.

L’iniziativa gode del patrocinio gratuito dell’assessorato alle Culture e del Municipio I.

Fonte: BariToday

Nessun commento:

Posta un commento