La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

martedì 3 ottobre 2017

Nel libro di Mocanu e Niculescu la fratellanza italo-romena

Il volume contiene 30 interviste ad altrettante personalità dei due Paesi tra cui Gianni Alemanno, Sergio Chiamparino e Maurizio Molinari Maurizio Molinari è uno dei personaggi della cultura intervistati nel libro La fratellanza italo-romena a 10 anni dall’adesione all’Unione Europea. È il sottotitolo del volume «Come fratelli» (Edizioni Unicopli), scritto da Marian Mocanu e Irina Niculescu. Si tratta del primo libro che affronta il complesso tema della minoranza romena che oggi vive in Italia e il suo percorso d’integrazione. Il volume, già in vendita on line e in arrivo a ottobre in tutte le librerie, ha 227 pagine ed è suddiviso in 6 capitoli che affrontano vari argomenti (lavoro e imprenditoria, fede e spiritualità, promozione culturale, politica e diritto di voto, mass media).

Contiene 30 interviste esclusive realizzate dagli autori a varie personalità italiane e romene. Fra queste figurano quelle a Gianni Alemanno, Sergio Chiamparino, Maurizio Molinari, Franco Frattini, ai commissari europei Corina Cretu e Leonard Orban e a Flavio Tosi. Ma anche a personalità della cultura romena come Ileana Popovici e Sorin Cehan. Marian Mocanu, 46 anni, vive in Liguria da 23 anni (abita ad Andora).

Già presidente della Lega dei Romeni in Italia, candidato al Senato della Romania per il Collegio Estero, è impegnato da molti anni a sostegno dei diritti dei cittadini romeni nella società italiana. Irina Niculescu, classe 1979, vive in Piemonte dal 2004. Laureata in Giornalismo e scienze della comunicazione a Bucarest, ha lavorato come giornalista e pubblicitaria.

Fonte:La Stampa

Nessun commento:

Posta un commento