Online dal 2008, con informazioni utili, in italiano e romeno, per i romeni che vivono in Italia. Online din 2008, cu informaţii utile, în română şi italiană, pentru românii care trăiesc în Italia.

La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza dal paese natale.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Comunitatea Românească în Italia

Locul unde comunitatea românească se regăsește zilnic în știri, noutăți, mărturii, informații și sfaturi, pentru a nu uita rădăcinile și a trăi mai bine departe de țara natală. Informații utile pentru românii care trăiesc în Italia, despre oportunitățile pe care le oferă realitatea din jur și pentru a deveni cetățeni activi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate! Commenta gli articoli pubblicati!

venerdì 1 agosto 2008

Berlusconi a Basescu, piena integrazione dei romeni in Italia


ROMA - 31.07.08 ''Ho detto al presidente che siamo lieti di avere qui una numerosa comunita' romena di quasi un milione di cittadini che si stanno integrando pienamente nella nostra societa' e danno forte contributo alla nostra economia''. Lo ha detto il premier Silvio Berlusconi nel corso di una conferenza stampa con il il presidente della Romania, Traian Basescu.

Dopo aver ricordato che ''sono anche molte le aziende italiane che operano nel vostro paese'', il presidente del Consiglio ha aggiunto: ''Sono del tutto lontane dalla verita' quelle opinioni che possano far credere che ci sia un qualche comportamento negativo da parte del governo e degli italiani nei confronti della comunita' romena''.

Berlusconi ha ribadito che per quanto riguarda il piano per l'identificazione dei bambini nei campi nomadi non e' una ''misura costrittiva'', ma semmai un modo per ''garantire che anche questi bambini vadano veramente a scuola''.
Fonte: Ansa International

1 commento:

Anonimo ha detto...

che cavolo di integrazione ho 7 ani che vivo in italia ho conosciuto tante persone ma 1 per cento ti trata da persona normale nessuno ti vuole asigurare ti trattono da schiavo mi si dice perche non te ne vai grazie

Posta un commento