Online dal 2008, con informazioni utili, in italiano e romeno, per i romeni che vivono in Italia. Online din 2008, cu informaţii utile, în română şi italiană, pentru românii care trăiesc în Italia.

La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza dal paese natale.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Comunitatea Românească în Italia

Locul unde comunitatea românească se regăsește zilnic în știri, noutăți, mărturii, informații și sfaturi, pentru a nu uita rădăcinile și a trăi mai bine departe de țara natală. Informații utile pentru românii care trăiesc în Italia, despre oportunitățile pe care le oferă realitatea din jur și pentru a deveni cetățeni activi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate! Commenta gli articoli pubblicati!

venerdì 19 settembre 2008

Shoah: Romania, conferenza contro antisemitismo

(ANSA) - BUCAREST, 18 SET - La Romania ha adottato un'ottima legislazione per punire le manifestazioni antisemite o intolleranti, ma non basta. Lo ha dichiarato oggi l'ambasciatore d'Israele a Bucarest, Oren David, parlando alla Conferenza regionale sulla lotta all'antisemitismo, organizzata dal Ministero degli esteri romeno, in collaborazione con l'Istituto nazionale per lo studio della Shoah in Romania 'Elie Wiesel' e il Collegio nazionale per la difesa. ''La legislazione romena sull'antisemitismo e' stata adottata appena qualche anno fa e ci vorra' ancora del tempo perche' sia applicata come si deve'', ha detto Oren David, secondo quanto riferito dalla radio statale Romania Actualitati. ''La ragione per cui ci riuniamo qua e in altri Paesi - ha aggiunto - e' che dappertutto il problema e' lo stesso: la legislazione c'e', ma non viene applicata''. Mentre l'ambasciatore Mihnea Constantinescu, consigliere del premier romeno Calin Popescu Tariceanu, e' del parere che nel contrasto all'antisemitismo spetta ai politici dare il tono, la sottosegretaria agli affari europei nel Ministero degli esteri di Bucarest, Raduta Matache, auspica sforzi congiunti per contrastare l'antisemitismo: piani nazionali di azione, raccolta e monitoraggio dei dati, leggi antidiscriminazione. La conferenza di Bucarest ha riunito rappresentanti di Ue, Osce, del Comitato ebraico americano, del B'nai B'rith International e del Congresso ebraico mondiale, insieme a inviati di 26 governi. Un comunicato del Ministero degli esteri rileva oggi che i leader delle organizzazioni ebraiche hanno ringraziato il capo della diplomazia Lazar Comanescu per l'iniziativa di organizzare la conferenza, ritenendo la Romania ''un modello da seguire negli sforzi per contrastare l'antisemitismo''. (ANSA). YY8-BUS 18/09/2008
Fonte: ANSA.

Nessun commento:

Posta un commento