La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

martedì 11 novembre 2008

Marrazzo incontra Ambasciatore romeno in Italia


10/11/08 - Si è tenuto presso la Regione Lazio il primo incontro tra il Presidente Piero Marrazzo e l’Ambasciatore di Romania in Italia Victor Rusu. L’incontro nasceva dall’esigenza di tracciare un primo bilancio della campagna di informazione e sensibilizzazione “Piacere di conoscerti” lanciata dal governo romeno dal settembre 2008 con l’obiettivo di favorire la conoscenza della comunità romena che vive in Italia. La campagna assume particolare rilevanza nel Lazio dove i romeni residenti sono oltre 100 mila pari a circa il 10 per cento dell’intera comunità romena in Italia che conta più di un milione di persone.

L’ambasciatore Rusu ha illustrato i risultati positivi della campagna di comunicazione che si è resa necessaria dopo alcuni gravi fatti di cronaca che ha viso coinvolti immigrati romeni e dal fatto che recenti sondaggi rivelano come il 33% dei cittadini italiani sia contrario alla presenza dei romeni.

Nel corso dell’incontro, pur tenendo conto dei primi positivi risultati che la campagna sta avendo sulla percezione che gli italiani, e i cittadini del Lazio in particolare, hanno dei romeni, si è condivisa la necessità di efficaci iniziative per migliorare le condizioni di vita della comunità romena nella regione.

“Da uomo di comunicazione ancor prima che presidente della Regione – ha dichiarato Marrazzo – sono fermamente convinto che la reciproca conoscenza sia un elemento decisivo per favorire e rafforzare l’armonia e la buona convivenza tra gli italiani e i romeni, poiché sappiamo che ciò che ci unisce va molto al di sopra delle differenze e delle divisioni”.

L’incontro si è concluso con l’impegno a rafforzare la collaborazione tra Regione Lazio e Governo romeno sui temi dell’integrazione, della sicurezza e soprattutto dell’agevolazione della circolazione della forza lavoro secondo criteri più rispondenti alle effettive necessità nei due paesi, tenendo anche presente che delle circa 20 mila società e aziende italiane in Romania molte di esse sono laziali.

Fonte: Regione Lazio.

Nessun commento:

Posta un commento